Certified


CONTACT US
sitemap


Notizie e novità dal Mondo della Bellezza
Information and news from the World of Beauty
Informationen und Neuigkeiten aus der Welt der Schönheit
Information et nouvelles du monde de la Beauté
Información y noticias del mundo de la belleza
信息和新闻从美的世界
Информация и новости из мира красоты
المعلومات والأخبار من عالم الجمال

Visitors:



231
Beauty news
February 27, 2017

Sorrisi abbaglianti: tutte le dritte e i rossetti da evitare



Pulizia e visite dal dentista sono alla base di un bel sorriso, ma anche il make-up aiuta a esaltare il bianco dei denti. Se sono bianchissimi scegliete in piena libertà, se tendono al giallo, (il problema più diffuso), optate per un bel rosso con sottotono blu o per il rosa, un passepartout per tutto il giorno. No a nero, pesca e albicocca



230
Beauty news
February 27, 2017

Tendenza tatuaggio: dove farlo, cosa fare e le tecniche più trendy



Da quella ispirata alla natura con foglie e fiori veri ai tattoo che sembrano un acquerello. Purché piccoli, come dettano le ultime tendenze



229
Beauty news
February 27, 2017

Uno dei protagonisti più importanti delle settimane della moda è sicuramente lo street style: fra fashion editor, giovani it-girl, insider ed influencer assistiamo di stagione in stagione ad una vera e propria passerella parallela fuori dalle location delle sfilate e per le strade.

L’accessorio più fotografato durante questa Milano Fashion Week?
Lo storico modello Aviator da vista di Rayban, con i cerchi dorati di stampo classico ma in titanio sottile e leggerissimo: il tocco in più per completare i trend più in voga al momento.

L'articolo Accessori alla Milano Fashion Week: i Rayban Aviator sembra essere il primo su Vogue.it.



228
Beauty news
February 27, 2017

Schermata-2017-02-26-alle-13.19.38sqA poche ore dalla serata degli Oscar 2017 (scoprite qui i pronostici e i protagonisti della serata), Los Angeles è stata cornice di un altro evento: la cena di Colin e Livia Firth e Caroline Scheufele per celebrare The Green Carpet Challenge and The Journey to Sustainable Luxury. Una “private dinner” a cui hanno preso parte, fra gli altri, anche Emma Stone, Meryl Streep, Tom Ford e Mick Jagger. E, proprio sulla terrazza della Sunset Tower di LA, tutti hanno dedicato un brindisi all’impegno di Caroline Scheufele – co-president di Chopard – nel guidare la Maison verso iniziative più etiche e sostenibili.

Ma andiamo più nel dettaglio. L’obiettivo di The Journey to Sustainable Luxury è iniziato quando Chopard, con Eco-Age, ha costruito un rapporto filantropico con l’attività mineraria del Sud America NGO dal nome: Alliance for Responsible Mining (ARM). In questo modo la Maison è diventata la prima compagnia di gioielli e orologi di lusso a consentire alle comunità minerarie avere formazione, una welfare e sostegno.

Un’iniziativa davvero importante resa possibile anche grazie a Eco-Age, agenzia ultra specializzata nel suggerire pratiche eco-sostenibili. Non solo, ha una tale esperienza da affrontare le questioni della sostenibilità attraverso catene di fornitura complesse, in ampi settori, a vantaggio reciproco di persone e pianeta.

Foto @ecoage Instagram Account

L'articolo Oscar 2017: anche Emma Stone alla cena “pre cerimonia” di Colin e Livia Firth e Chopard sembra essere il primo su Vogue.it.



227
Beauty news
February 27, 2017

Si è tenuta ieri nella splendida cornice di Ford Social Home, all’interno dell’innovativo spazio high tech di Bou-Tek, in via Gonzaga 7 a Milano, la seconda serata organizzata da Vogue Italia in partnership con Ford e dedicata al supporto dei talenti. Dopo l’incontro con Sara Maino, Senior Editor di Vogue Italia e Head of Vogue Talents, focalizzato sul fashion design e il mondo della moda, ieri sera il pubblico ha avuto la possibilità di scoprire il punto di vista di Alessia Glaviano, Senior Photo Editor di Vogue Italia e L’Uomo Vogue e Web Editor di Vogue.it, sulla fotografia di moda. 

Alessia Glaviano, intervistata da Francesca Marani, ha raccontato com’è nata la sua passione per il linguaggio fotografico e come è cambiata, nel corso del tempo, la professione di photo editor, sottolineando l’importanza rivestita dall’incontro con Franca Sozzani e la necessità di individuare e promuovere il talento dei fotografi emergenti. Al termine della conversazione si è tenuta una Portfolio Review pubblica in cui quattro fortunati fotografi, selezionati dalla redazione di Vogue Italia, hanno mostrato il proprio portfolio fotografico, ricevendo preziosi feedback da Alessia Glaviano.

L'articolo Talk & Portfolio Review @Ford Social Home sembra essere il primo su Vogue.it.



226
Beauty news
February 27, 2017

Oscar 2017, è tempo di pronostici. Ben presto infatti scopriremo se tra i vincitori di questa 89a edizione ci saranno i film che ci hanno emozionato di più. Anche stavolta la “guerra” si fa piuttosto ardua sul fronte femminile, in particolare tra la Jackie di Natalie Portman, la Florence Foster Jenkins di Meryl Streep e la Mia di Emma Stone (che per questo ruolo aveva già vinto la Coppa Volpi alla Mostra del Cinema di Venezia).

A differenza di quando succede in altri Paesi, dove i registi si adagiano troppo spesso su dei cliché, Hollywood ha sempre puntato molto sui ruoli femminili dandogli spessore. Basti pensare alle donne straordinarie (alcune realmente esistite) raccontate per immagini negli ultimi anni e che hanno lasciato il segno grazie a delle interpretazioni che, giustamente, sono state poi premiate con la tanto ambita statuetta.

Come non ricordare, per esempio, Nicole Kidman che nel 2002 accettò la difficile sfida di portare sul grande schermo il mito di Virginia Wolf in The Hours di Stephen Daldry. Una sfida vinta, come testimoniano anche i numerosi premi ricevuti come “migliore attrice”, dall’Orso d’oro al Festival di Berlino al Baft, fino al Golden Globe e all’Oscar (ricevuto nel 2003).

Nel 2004 Charlize Theron invece mostrava al mondo come una ex top model può arrivare persino ad accantonare il suo aspetto fisico per amore dell’arte: per entrare nei panni di Aileen Wuornos, donna americana giustiziata solo due anni prima per avere ucciso sette uomini, è ingrassata 15 kg e ha peggiorato il suo aspetto con un trucco ad hoc. Per questo film, Monster (diretto da Patty Jenkins), non poteva fare a meno di vincere l’Oscar.

Grande protagonista degli Oscar 2005 è stato indubbiamente Million Dollar Baby di Clint Eastwood (ispirato a un racconto della raccolta Rope Burns di F.X. Toole), che ha trionfato nelle principali categorie vedendo tra i premiati anche la protagonista Hilary Swank. Indimenticabile la sua Maggie Fitzgerald, pugilessa imbattibile che per colpa di un incidente finisce paralizzata, rinunciando a tutti i suoi sogni.

Che dire poi dell’intensa Marion Cotillard, Oscar nel 2008 per La vie en rose di Olivier Dahan, film biografico dedicato a Edith Piaf. Per l’attrice l’occasione unica di portare sul grande schermo una delle cantanti francese più importanti di tutti i tempi.

È invece una donna complessa, sensuale, piena di luci e ombre quella interpretata da Kate Winslet in The Reader – A voce alta di Stephen Daldry, adattamento del romanzo omonimo di Bernhard Schlink, che si muove su più piani temporali raccontato la storia di una passione travolgente tra una donna di nome Hanna Schmitz e un giovane che, qualche anno dopo, la troverà sul bancone degli imputati accusata di un grave crimine. Per questo ruolo nel 2009 ha avuto la meglio persino su Meryl Streep e Angelina Jolie.

È invece arrivato quasi inaspettato l’Oscar a Sandra Bullock nel 2010: anche lei ha infatti battuto Meryl Streep grazie alla sua interpretazione in The Blinde Side di John Lee Hancock, film che racconta la vita del giocatore di football Michael Oher, di cui l’attrice interpretava la madre Leigh Anne Tuohy.

Meryl Streep ha modo di rifarsi nel 2012 grazie all’ex primo ministro britannico Margaret Thatcher, che porta magistralmente sul grande schermo con The Iron Lady di Phyllida Lloyd.

Nel 2013 è invece quella che molti indicano come sua erede, ovvero Jennifer Lawrence, a vincere la statuetta come miglior attrice grazie a Il lato positivo di David O. Russell (tratto dal romanzo L’orlo argenteo delle nuvole di Matthew Quick), in cui dà volto e anima alla folle e al tempo stesso fragile Tiffany che dopo la morte del marito cade diventa promiscua per paura di non trovare più il vero amore.

Nel 2015 è la volta di Julianne Moore, protagonista di Still Alice, film di Richard Glatzer e Wash Westmoreland (tratto dal romanzo Perdersi di Lisa Genova) che ci fa proiettare nella vita e nell’universo emotivo di Alice Howland, donna che alla soglia dei cinquant’anni scopre di essere affetta da una forma presenile di Alzheimer.

Nel 2016 abbiamo invece visto trionfare una outsider, ovvero la giovane Brie Larson, protagonista del claustrofobico Room di Lenny Abrahamson (tratto dal romanzo Stanza, letto, armadio, specchio di Emma Donoghue, a sua volta ispirato a un reale fatto di cronaca, il caso Fritzl). Al centro le drammatiche vicende di una ragazza di nome Joy, rapita e tenuta segregata dal suo aguzzino da cui ha avuto anche un figlio, che si trova a vivere nella stessa oscurità della madre.

Tutte queste donne sono molte diverse tra di loro, ma sono legate da un fil rouge: sono entrate nella storia del cinema, grazie alle attrici che le hanno dato anima e cuore davanti alla macchina da presa.

L'articolo Oscar 2017 pronostici: chi sarà la migliore attrice? Donne e ruoli femminili più belli sembra essere il primo su Vogue.it.



225
Beauty news
February 27, 2017

Sfilate di Milano: le borse più belle



Dalle coloratissime creazioni di Gucci alle it-bag super posh di Fendi, ecco tutte le borse che brameremo la prossima stagione. Da scoprire day by day, griffe dopo griffe nella gallery



224
Beauty news
February 27, 2017

Milano Moda Donna: i vip, gli eventi e i party



Fashion Week non vuole dire solo tendenze. Ma anche party, opening e appuntamenti esclusivi. Scoprite con noi tutte le star e le celebrities agli eventi più hot di questa settimana milanese



223
Beauty news
February 27, 2017

Milano Moda Donna: il best of della quinta giornata



Il debutto nel womenswear di Francesco Risso per Marni e la prima collezione autunnale di Fulvio Rigoni per Salvatore Ferragamo: una giornata di esordi (e ritorni, quello di Albino), la penultima della Settimana della Moda di Milano



222
Beauty news
February 27, 2017

Le scarpe più belle di Milano



Dagli stivali cuissardes in pelle rossa di Fendi alle scarpe frou frou di Prada. Ecco le novità per l'Autunno/inverno 2017-18, da scoprire con noi day by day



221
Beauty news
February 27, 2017

Sfilate di Milano: il calendario Autunno-inverno 2017/18



Dopo New York e Parigi è la volta di Milano: anche da qui vi portiamo tutte le novità dalle passerelle della prossima stagione. Con qualche colpo di scena. Scopriteli con noi



220
Beauty news
February 27, 2017

Tomaso Trussardi e Michelle Hunziker da Trussardi e gli altri vip in front row



New York, Londra, Milano, Parigi: ecco i vip più fotografati (e i loro outfit) alle sfilate di prêt-à-porter donna per l’inverno che verrà



219
Beauty news
February 27, 2017

Milano Moda Donna: il best of della quarta giornata



I pussyhat rosa di Angela Missoni, i 40 anni di femminilità firmata Blumarine e la messa in scena emozionante (cagnolino compreso) di Antonio Marras. Ecco tutto il meglio del quarto giorno della Settimana della Moda di Milano



218
Beauty news
February 27, 2017


Accessori gioiello, extension colorate e onde da sirena sono i trend forti del prossimo Autunno Inverno 2017/2018 avvistati in passerella. Scopri tutte le tendenze forti scelte per te da Cosmo nei backstage delle sfilate!



217
Beauty news
February 27, 2017

Michael Canalé: «Il biondo della Aniston l'ho inventato io»



Alzi la mano chi nei primi anni 2000 non ha chiesto al proprio parrucchiere il taglio e il colore di Rachel di Friends. Il successo della pettinatura di Jennifer Aniston porta la firma del famoso hair stylist Michael Canalé. A lui si deve il successo del biondo Rachel e di tutti i cambi di «blonde» sfoggiati dalla star. Lo abbiamo incontrato



216
Beauty news
February 27, 2017

Quattro cover. Quattro atmosfere. Quattro mondi. Quattro foto iconiche realizzate da Steven Klein con una protagonista unica: Madonna. Questa è la February Issue di Vogue Italia, numero ideato da Franca Sozzani e realizzato dal maestro americano. Un numero storico per il magazine di moda che è stato celebrato nell’evento che si è tenuto ieri a Milano all’interno della Settimana della Moda. Un gala esclusivo, realizzato da Vogue Italia in collaborazione con Place Vendôme Qatar, che ha visto la splendida cornice di Palazzo Serbelloni trasformata in un club dell’underground newyorkese degli anni 90. Le polaroid e i protagonisti del numero di febbraio, in grande formato, hanno ricreato l’atmosfera e lo stile del melting pot culturale e immaginifico di fine millennio, con le sue contraddizioni, le sue conturbanti dicotomie e l’elettricità degli anni in cui si sentiva che tutto era a un passo dall’accadere. L’evento  è stato inoltre reso ulteriormente unico dalla performance musicale di Fergie, che ha indossato per l’occasione delle creazioni firmate da Francesco Scognamiglio.

“Le immagini sono da sempre lo strumento di comunicazione attraverso il quale Vogue Italia racconta l’evoluzione dell’estetica e i cambiamenti di costume. Per questo siamo felici di celebrare il progetto di Steven Klein per Vogue Italia: la bellezza e la forza evocativa della fotografia saranno infatti il punto di riferimento su cui costruire il prossimo capitolo nella storia della testata”, ha detto Emanuele Farneti, direttore di Vogue Italia. “Siamo entusiasti di supportare questa grande iniziativa per il secondo anno consecutivo” ha aggiunto Abdulaziz Mohammed Al Rabban, proprietario di Place Vendôme Qatar. “L’apprezzamento e la valorizzazione dell’industria della moda e dei suoi esperti sono obiettivi comuni per Place Vendôme Qatar e Vogue Italia”.

Numerose le personalità del mondo della moda, le celebrities e le istituzioni intervenute all’esclusivo evento.

L'articolo An Issue By Steven Klein: l’evento sembra essere il primo su Vogue.it.



215
Beauty news
February 27, 2017
Schermata 2017-02-25 alle 14.14.57

Instagram @bof

In tantissimi, in tutto il mondo, lo hanno indossato. E sebbene abbia tutte le caratteristiche per essere un accessorio di tendenza, il Pussyhat non è una semplice moda del momento fine a se stessa, è molto di più. Questo beanie hat pink con le orecchie da gatto, infatti, è il simbolo della Women’s march che lo scorso 21 gennaio ha mobilitato mezzo milione di uomini e donne contro la nuova amministrazione americana guidata da Donald Trump, a favore dei diritti delle donne.

E oggi approda alla Milano Fashion Week. Angela Missoni, infatti, ne ha regalato uno a tutti gli ospiti della sfilata per sostenere le Donne di tutto il mondo. Il cappello è stato reinterpretato secondo l’estetica della maison ed è stato collocato su tutti i seating come gift.

“Vi invito accanto a salire in passerella accanto a me e alla mia famiglia”, ha detto la stilista alla fine della sfilata sulle note della canzone di Patti Smith People Have the Power. “Mostriamo a tutti che il mondo della moda è unito e senza paura”.

IMG_5311

 

 

L'articolo Milano Fashion Week: i Pussyhat di Angela Missoni per i diritti delle donne sembra essere il primo su Vogue.it.



214
Beauty news
February 27, 2017

Soldato ribelle in Hunger Games, guerrigliero nella guerra civile di Free State of James, lobbysta con un’etica in House of Cards, Mahershala Ali aspira al suo primo Oscar nei panni di uno spacciatore con un (grande) cuore in Moonlight ma è con un ruolo da cattivo, quello dell’elegante gangster Cottonmouth nel ‘tvcomic’ Luke Cage che l’attore, tra quelli in maggior ascesa oggi, è diventato popolare nel 2016.

Difficile dimenticarlo in quella parte, anche perché, scorrendo il suo album fotografico, Ali sembra condividere con il ‘cattivo’ che lo ha reso più famoso, il piacere per il gioco della moda, una voglia di capi di bella fattura unito a una certa tendenza a sperimentare (nei colori, nelle texture, nelle linee) che non è di tutti.
Non a caso si è già guadagnato diverse ‘copertine’ da rubrica dei meglio vestiti e, alla vigilia degli Academy Awards, è uno degli uomini da cui ci si attende un look con una marcia in più.



213
Beauty news
February 27, 2017

Sabato shopping



Il maglione da sfilata, la biker jacket della mezza stagione e la camicia (per lui) con pattern carta da parati. Sono solo alcuni dei nostri 10 consigli per gli acquisti di questo weekend



212
Beauty news
February 27, 2017

An Issue By Steven Klein, l'evento



Vogue Italia ha celebrato il suo February Issue, ideato da Franca Sozzani con quattro cover iconiche di Madonna realizzate dal grande fotografo Steven Klein, con un evento esclusivo a Palazzo Serbelloni



LINKS © GLOBELIFE.COM CONTACT US