Certified


CONTACT US
sitemap


Notizie e novità dal Mondo della Bellezza
Information and news from the World of Beauty
Informationen und Neuigkeiten aus der Welt der Schönheit
Information et nouvelles du monde de la Beauté
Información y noticias del mundo de la belleza
信息和新闻从美的世界
Информация и новости из мира красоты
المعلومات والأخبار من عالم الجمال

Visitors:



265
Beauty news
January 24, 2017

Cerchi la notorietà ?

Ti piacerebbe essere visto da 700.000 persone al mese?

notorietà

È assolutamente vero che la visibilità aumenta la notorietà e che ci sono tanti mezzi per cercare di ottenerla:

  1. Televisione
  2. Radio
  3. Giornali
  4. Internet
  5. Social
  6. Vari etc

Tu hai mai pensato di utilizzare GLOBElife.com, che con i suoi 700.000 utenti al mese è il mezzo con il costo/contatto più equilibrato?

Se ti viene voglia di provare, chiamaci per chiedere informazioni.

Ti assicuriamo che ne vale la pena !

Contattaci

The post Per avere visibilità e notorietà… appeared first on Gossip & News.



264
Beauty news
January 24, 2017

distributori
Stai cercando un distributore/grossista
di prodotti e accessori professionali per parrucchieri?

Con un solo click potrai trovare il professionista più vicino a te !

Clicca sulla regione che ti interessa
e scopri i migliori professionisti che fanno al caso tuo !

CLICCA E TROVA !

I migliori grossisti/distributori del settore capelli
sono anche su BEAUTY BAZAR, nella sezione DOVE COMPRARE?

The post Trova i migliori grossisti vicino a te appeared first on Gossip & News.



263
Beauty news
January 24, 2017

Un viaggio fra le stelle. Forme fluttuanti, donne come dee contemporanee, intriganti, illuminate, sensuali.

HAIR: Stefano Lorenzi, Lucia Bossi e Adalberto Vanoni @ Aldo Coppola – IT
Collection: Suggestions

hair-collections

The post Stefano Lorenzi, Lucia Bossi e Adalberto Vanoni @ Aldo Coppola – Italia, Suggestions Collection appeared first on Gossip & News.



262
Beauty news
January 24, 2017

HAIR: HOB Creative Team – UK
Collection: Muse
Ph: Richard Miles
Make-up: Scarlett Burton
Stylist: Ozzy Shah

hair-collections

The post HOB Creative Team – UK, Muse Collection appeared first on Gossip & News.



261
Beauty news
January 24, 2017

diego dalla palma: promozione make-up



Con l'acquisto di una terra a scleta tra quelle proposte si riceverà in omaggio il pennello applicatore. Affrettatevi!



260
Beauty news
January 24, 2017

La palette per il Capodanno Cinese



Secondo la tradizione cinese è il Gallo di Fuoco il simbolo del 2017. Per celebrare l'inizio del nuovo anno, che in Cina verrà festeggiato il 28 gennaio, Giorgio Armani Beauty ha pensato ad una palette speciale



259
Beauty news
January 24, 2017

Versace, il potere delle donne



Si chiama Eros Pour Femme la nuova creazione olfattiva voluta da Donatella Versace. Simbolo di forza e seduzione, è un invito olfattivo a non arrendersi



258
Beauty news
January 24, 2017

Capelli. La potenza del super liscio



Non un liscio qualunque, bensì un “super liscio”. Così lo impone il trend della prossima primavera-estate. E i dettagli che lo definiscono sono chiari: stiratura puntigliosa e riga al centro. Ecco come si realizza



257
Beauty news
January 24, 2017

Orgoglio senior: la bellezza degli anni che passano sulla nostra pelle



La top Yazemeenah Rossi posa a 60 anni per un marchio di lingerie. Ed è bellissima. Perché oggi l'orgoglio senior è forte, lo dimostrano le tante e bellissime modelle e attrici avanti con l'età che non hanno paura di mostrare le proprie rughe e i segni del tempo che passa



256
Beauty news
January 24, 2017

L’obiettivo del fotografo canadese  Tommy Ton ha immortalato, in esclusiva per L’Uomo Vogue, il dietro le quinte dell’ultima sfilata di Berluti a Parigi.

Protagonista è la collezione uomo autunno-inverno 2017/18 disegnata dal nuovo direttore creativo Haider Ackermann.

Sfogliate la gallery.

L'articolo Moda Uomo: backstage alla sfilata Berluti a Parigi sembra essere il primo su Vogue.it.



255
Beauty news
January 24, 2017

Una collezione, quella dedicata all’autunno-inverno 2017-2018 a Pitti Bimbo,  che conferma la vocazione romantico-contemporanea di Monnalisa: ispirazioni rinascimentali e colletti vittoriani, calotte anni Trenta e ricami come antichi merletti, infine pietre applicate con effetto art déco.

Nella linea Monnalisa (2-12 anni) c’è spazio per dettagli leziosi: tralci di mughetti, dettagli in pizzo con ginniche bande tricolori e maniche blusanti. Mentre Monnalisa Chic (4-16 anni) si ispira alla cerimonia più sofisticata e scintillante con stampe trompe l’oeil, effetti pizzo su tessuti tecnici come il neoprene e linee contemporanee come i pantaloni a trombetta e le gonne in ecopelle longuette, plissé, oro spalmato. Per Monnalisa Couture (2-16 anni) sono sette i modelli realizzati con sapienza artigianale e tessuti contemporanei. Monnalisa Fun (4-16 anni), infine, accompagna il tempo libero con uno stile sporty: felpe laminate, tute in ciniglia, abiti sportivi profilati in velluto e decorati di stelle.

Con le tween Jakioo (6-16 anni), c’è spazio per irriverenti maniche gigot sui completi rock in ecopelle o abiti in pizzo con orli smerlati e applicazioni fiorite. Oppure abiti scampanati con maniche a pagoda o a trapezio con ruches tono su tono, in georgette leggera.

Per Hitch-Hiker (3 mesi-14 anni): un look ispirato alla natura del Quebec, con stampe di animali e scorci di paesaggi che popolano t-shirt con maniche raglan. Per un outfit più scanzonato, camicie senza collo in tela goffrata con stampe esotiche di spezie e lanterne che ricordano l’incanto di Marrakech – indossate con giacche principe di galles e jeans grintosi in denim fiammato.

L'articolo Pitti Bimbo, il romanticismo di Monnalisa on stage sembra essere il primo su Vogue.it.



254
Beauty news
January 24, 2017

Concentrazione di star a Parigi. La Moda Uomo è appena finita ma oggi sono ufficialmente iniziate le sfilate delle Collezioni Haute Couture Primavera Estate 2017 e la capitale francese si è letteralmente riempita di celebrity: attori, cantanti, top model e It-girl internazionali affollano ormai da giorni le strade più chic della città. Oltre che il feed Instagram di tutti i fashionisti del mondo.

D’altronde l’Alta Moda è un appuntamento davvero imperdibile per il gotha dello star system, impegnato a presenziare tra le prime file degli show più prestigiosi, tra cui Schiaparelli, che ha inaugurato la stagione proprio questa mattina: nel front row sedevano anche Kylie Minogue, Melissa George e l’immancabile Inès de la Fressange.

 

L'articolo Front Row: sfilate Alta Moda di Parigi, le star sembra essere il primo su Vogue.it.



253
Beauty news
January 24, 2017

Clicca qui e scarica il pdf di Nozze In Lombardia 

Un vero e proprio vocabolario di stile ricco di ispirazioni e consigli pratici, scandito nelle varie lettere dell’alfabeto, dalla A alla Z. Gli atelier più esclusivi, i flower designer più esperti, le Spa imperdibili, i fotografi più rinomati…

Nozze In Lombardia è un glossario prezioso per tutti gli sposi che sognano un matrimonio da sogno nella regione.

Nozze_in-squared

 

L'articolo Nozze in Lombardia è in edicola sembra essere il primo su Vogue.it.



252
Beauty news
January 24, 2017

In esclusiva su Vogue.it la featurette sull’universo visivo del musical di Damien Chazelle con Ryan Gosling ed Emma Stone, al cinema dal 26 gennaio. Dalla scelta delle location a quella dei colori degli abiti dei protagonisti.

Vedi anche: La La land tutti i red carpet

L'articolo L’universo La La Land raccontato dai protagonisti sembra essere il primo su Vogue.it.



251
Beauty news
January 24, 2017

Moltissimi anche gli uomini tra le star che sono scese in piazza in tutto il mondo a supporto della Women’s March del 21 gennaio. Chi ha parlato sul palco, chi ha marciato con la propria famiglia, chi è stato presente a distanza tramite i social media.

Cinque milioni di persone in totale (oltre 3 milioni solo negli Stati Uniti) hanno manifestato pacificamente a nome di tutte quelle minoranze di cui sono stati messi in discussione anche i più fondamentali diritti civili. La lotta femminista per le pari opportunità ha spiccato il volo anche grazie agli uomini (celebrities e non) che hanno dipinto cartelli e indossato cappelli rosa in supporto alle proprie mogli, madri, amiche, figlie e sorelle.

Nel 2016, l’allora presidente Barack Obama aveva scritto una lettera rivolta ai giovani americani dal titolo This is What a Feminist looks like (slogan fra i più presenti in tutte le 670 manifestazioni organizzate da Tokyo a Los Angeles), nel quale rivendicava il carattere inclusivo di un movimento troppo a lungo demonizzato e male interpretato. “Io e Michelle abbiamo cresciuto le nostre figlie in modo che possano farsi avanti quando vedono un doppio standard o si sentono ingiustamente giudicate in base al proprio genere – anche quando sta accadendo a qualcun altro”, scriveva Obama. “È importante per loro guardare a tutti quegli esempi nel mondo che arrivano ai livelli più alti di qualunque campo abbiano scelto. E sì, è importante che il loro papà sia femminista: perché ora è quello che si aspettano da tutti gli uomini”.

Mark Ruffalo, Nick Jonas, Orlando Bloom, Jake Gyllenhaal, John Legend, James Franco e tantissimi altri volti noti  il 21 gennaio 2017 si sono fatti portavoce di una nuova ondata di femministi – variegata e fiera. Su una medaglia con stampato su il volto di Donald Trump (che ha prestato giuramento di fronte a un terzo della folla che ha invaso D.C. appena 24 ore dopo), brilla l’altra faccia: una marea rosa di uomini e donne di qualunque età e religione che promette di continuare a camminare insieme e nella stessa direzione.

 

L'articolo Uomini (e celebrities) in supporto della Women’s March 2017 sembra essere il primo su Vogue.it.



250
Beauty news
January 24, 2017

Vogue.it diventa ancora più personalizzabile e ancora più tuo: registrandoti avrai accesso a tutta una serie di funzionalità esclusive per gli utenti MyVogue che ti permetteranno di rimanere costantemente aggiornato e di partecipare attivamente al mondo di Vogue Italia.

Registrandoti potrai infatti salvare le tue immagini di PhotoVogue e i tuoi articoli favoriti, che saranno comodamente raccolti e ordinati nella sezione “I tuoi preferiti” nella tua area personale; potrai commentare prendendo parte alle discussioni sui temi proposti dai nostri articoli e potrai anche creare un tuo portfolio su PhotoVogue, la piattaforma fotografica di Vogue.it curata dai photo editor di Vogue Italia, che conta più di 130.000 iscritti e che dà la possibilità a artisti di ogni genere fotografico di partecipare a mostre e concorsi di livello internazionale – come il nostro Photo Vogue Festival.

Iscrivendoti a MyVogue potrai inoltre seguire gli autori e i topic che più ti stanno a cuore (ovvero i label e gli special link): li troverai salvati nella tua area personale e riceverai una newsletter che giornalmente raggruppa tutti i link degli autori e degli argomenti che più ti interessano.

Insomma, cosa stai aspettando? Registrati qui a MyVogue e entra nel tuo Vogue personale.

L'articolo MyVogue sembra essere il primo su Vogue.it.



249
Beauty news
January 24, 2017

This is the haute couture season in Paris. Or, at least, it was, until designers decided to tag on to high fashion ‘pre-coll’ (Pre-collections, also known as Resort or Cruise). Or is it Pre-Fall (early autumn shows)? Or is it menswear running into couture? Or men’s and women’s collections shown together to make the clothes fashionably gender neutral?

In a neat parallel to the wobbly world out there, fashion seems to be going through its own convulsions of change. Yet instead of creating an unbearable period of uncertainty, two of the shows held on the eve of haute couture introduced calm and charm.

Hermès showed its pre-collection for autumn/winter 2017 using its iconic store in the heart of Paris as the setting, with no photographers present and a general feeling of lightness and colourful gentility. While on the Left Bank, Rabih Kayrouz held a show like a discreet party in which the models strayed among the audience to smile, to chat or sip a glass of wine.

I found the Hermès presentation intriguing because I have been studying ‘Margiela: The Hermès Years’ set to open at MoMu museum in Antwerp at the end of March. Martin Margiela was the designer at Hermès from 1997 to 2003, introducing a subversive but streamlined style. The Belgian designer showed in the same Hermès store as the current designer Nadège Vanhee-Cybulski. And just to make the story into a perfect circle, Nadège worked with Maison Martin Margiela from 2004-2009.

‘I wanted to bring a fresher understanding of Hermès ready-to-wear, extra sophisticated with a strong vocabulary,’ said Nadège, as she joined her model team dancing merrily as the show ended.

The question is whether the designer can legitimise the Hermès clothes, as Margiela did, making them both a backdrop for the brand’s bags, scarves and Pierre Hardy shoes – and objects of desire in their own right.

This inter-season show was highly credible, because Nadège added an artistic sense of colour to her sporty coats and knits. She also included details such as equestrian collar tabs. Hermès orange or the golden glow of a lambskin sporty coat, the royal blue of a sweater and a pinky-mauve dress all added to the streamlined silhouettes. There was even a print of perfume bottles to give a quirky addition. Will that pattern – or graphic lines in black and white ­– sell as fast as a Kelly bag? Probably not. But the show offered fashion with an unmistakeable Hermès lilt.

The Maison Rabih Kayrouz collection was like balm to women who want reality without vulgarity. As models, grown-ups rather than childlike waifs, stepped out in coats with a loose swing – cream, royal blue or cherry red – there was a sense of respect: clothes for the real world of work and, sometimes, play. A glass of wine, a thigh-high boot and a toss of long, loose hair suggested women of character. And the designer’s presence in the crowd and at the end of the show, when he pulled the seamstresses out into the limelight, was a refreshing way of looking at womanly fashion for the 21st-century.

L'articolo #SuzyCouture: Definitely Ready To Wear sembra essere il primo su Vogue.it.



248
Beauty news
January 24, 2017

Gucci lancia un nuovo progetto. Si intitola #InBloom e, sebbene non sia stato svelato ancora di cosa di tratta, il brand ha già annunciato i nomi delle icone di stile legate all’iniziativa.

Si tratta dell’attrice Dakota Johnson, della modella Hari Nef e dell’artista Petra Collins.

“Il direttore creativo Alessandro Michele ha scelto un trio di donne contemporanee che, per autenticità, vitalità e diversità, incarnano la sua personale visione estetica”, spiega il marchio. “La peculiare bellezza, unita alla personalità delle tre protagoniste, contribuisce alla realizzazione di un’eccezionale collaborazione creativa”.

Nell’attesa di saperne di più, guardate la mini gallery dedicata alle tre “prescelte” della maison di moda.

L'articolo Gucci: il nuovo progetto #InBloom sembra essere il primo su Vogue.it.



247
Beauty news
January 24, 2017

Prove tecniche di BAFTA. In attesa che gli Oscar cinematografici inglesi vadano in scena il 12 febbraio, al May Fair Hotel di Londra si sono tenuti i London Critic’s Circle Film Awards, premio assegnato dalla critica della City alle opere cinematografiche dell’anno. Neanche a dirlo si è riconfermato come miglior film quel La La Land che non fa altro che mietere consensi in ogni manifestazione dell’Awards Season.

Insieme al film di Chazelle sono stati premiati anche Fuocammare di Rosi come miglior documentario e László Nemes per Il figlio di Saul come miglior regista. Sul fronte attoriale trionfo di Casey Affleck (Manchester By The Sea) e  Isabelle Huppert (L’Avenir) mentre per i ruoli di supporto il premio come miglior attore ha visto un ex aequo tra Mahershala Ali (Moonlight) e Tom Bennett (Amore e inganni).

Migliore attrice non protagonista dell’anno è stata invece incoronata Naomie Harris per il suo ruolo in Moonlight. Nella nostra gallery potete vedere tutti i protagonisti dell’edizione 2017 dei London Critic’s Circle Film Awards.

L'articolo London Critic’s Circle Film Awards 2017 sembra essere il primo su Vogue.it.



246
Beauty news
January 24, 2017

okCalvin Klein arricchisce la sua proposta con una nuova linea lanciata da Raf Simons, Calvin Klein By Appointment.

Si tratta di una grande novità per il brand americano. Perché la collezione sarà interamente made-to-measure.

“Calvin Klein non realizza soltanto jeans e underwear iconici, è molto di più”, ha spiegato il direttore creativo Simons

“Comincia una nuova avventura per Calvin Klein”, si legge sul sito ufficiale del marchio. “Il servizio per celeb su appuntamento dell’atelier di New York diventa una nuova linea”.

Il volto scelto per il progetto è l’attrice Millie Bobby Brown,  la quasi 13enne protagonista della serie cult Stranger Things, fotografata da Willy Vanderperre. Altre modelle protagoniste della campagna sono Julia Nobis, Jamie Bochert, Abbey Lee Kershaw e Lineisy Montero.

La collezione è composta da 14 pezzi – tra cui un abito monospalla, una T-shirt decorata con frange, una gonna ampia di tulle, un abito cut-out con strascico e uno interamente ricoperto di piume multicolor – e sarà acquistabile su appuntamento a partire dal primo a aprile presso l’atelier di New York.

 

L'articolo Raf Simons lancia la linea Calvin Klein By Appointment: Millie Bobby Brown è il volto sembra essere il primo su Vogue.it.



LINKS © GLOBELIFE.COM CONTACT US