Certified


CONTACT US
sitemap


Notizie e novità dal Mondo della Bellezza
Information and news from the World of Beauty
Informationen und Neuigkeiten aus der Welt der Schönheit
Information et nouvelles du monde de la Beauté
Información y noticias del mundo de la belleza
信息和新闻从美的世界
Информация и новости из мира красоты
المعلومات والأخبار من عالم الجمال

Visitors:



183
Beauty news
February 26, 2017

L'articolo Tod’s Autunno Inverno 2017/18 Live Streaming sembra essere il primo su Vogue.it.



182
Beauty news
February 26, 2017

Abituati a vestire i panni delle storie più intense e incredibili, gli attori, agli Oscar nei loro abiti migliori, finiscono spesso per mettere a nudo vezzi scaramantici, dettagli che segnano aree di sicurezza (confortevole) e scelte personali, quasi affermazioni di sé, a cui, soprattutto nel momento più importante della tua carriera, senti di non voler rinunciare. Per questo, individuare cosa indosseranno non è semplice quanto possa sembrare. No, non è una di quelle occasioni che un bello smoking e via.

>> Oscar 2016. Red carpet e pronostici di stile
>> Oscar 2015. I red carpet di ieri per prevedere quello di oggi

Quest’anno che i candidati maschili di interesse sono almeno una dozzina, se non di più, il gioco dei pronostici è quanto mai avvincente.
Ecco cosa si può prevedere e, in qualche caso, sperare.

Casey Affleck
Indie tutto l’anno, Casey Affleck, forse proprio per una questione di distanza da esse, tende a rispettare le ‘formalità’ del grande evento mondano, indossando quasi sempre papillon e smoking nero.
>> Vestirsi bene. I suggerimenti che Casey Affleck non sa di dare
Nel suo ‘adeguarsi’ al rigore di un dress code tradizionale, arriva, occasionalmente anche a completarlo di panciotto. Potrebbe farlo anche questa volta.
Sarebbe interessante l’eccesso di una fusciacca

Andrew Garfield
Non è un grande fantasista del red carpet e, in quanto tale, è probabile che a sua volta sposi un’estetica molto classica.
>> Andrew Garfield, an amazing stylish man
Sarebbe interessante in doppiopetto

Ryan Gosling
Al momento è l’uomo di stile più amato dalle donne e dagli uomini. Lo era anche prima di La la land, per il quale, a guardar bene, è stato di ispirazione (e di rado capita che sia tu a cucire addosso il tuo gusto a un personaggio). Non esiste qualcosa che non abbia sperimentato lato smoking: dal colore al tessuto. Visto che lo ha già scelto per il red carpet di Drive a Cannes e di recente per la cerimonia delle impronte al Chinese Theatre di L.A., la previsione è blu (blu lucido), color La la land. Se la gioca con una passione on-off per il tuxedo bianco, che però è il suo jolly fisso ai Golden Globe.
>> Vestirsi bene: le 5 regole di Ryan Gosling
Sarebbe interessante se: puntasse su una texture 3D

Viggo Mortensen
Uomo di carattere, in lizza con un film che gioca molto anche con lo stile, potrebbe concedersi il piacere di indossare di nuovo, magari anche solo in un dettaglio, i colori della sua squadra di calcio del cuore. Magari anche solo il bordeaux. Non è estraneo anche a cravatte dalla fantasia ‘abbagliante’ e spille (in due occasioni ne ha già scelta una dedicata a Martin Luther King, tra i suoi idoli).
Sarebbe interessante se: rispolverasse una giacca 3/4

Denzel Washington
Non è uomo da colpi di testa sul tappeto rosso ma lo calca in due varianti: smoking e papillon, completo scuro e cravatta. Noi prevediamo il secondo.
Sarebbe interessante se: sfoggiasse di nuovo un collo alla coreana.

Mahershala Ali
Partito nel segno della classicità e della tradizione, Ali ha sviluppato un tale gusto per il gioco della moda da avere un look in continua evoluzione. Se azzardassimo un panciotto e colore?
Sarebbe interessante se: bissasse il tuxedo bianco dei SAG 2017, magari con pantaloni blu
>> Best dressed. Nessuno è più cool di Mahershala Ali, il cattivo del momento

Jeff Bridges
Ancorato allo smoking nero con camicia a bottoni scuri e inseparabile dalla moglie. Così ‘Il grande Lebowski’ sul tappeto rosso. Qualunque esso sia. Quindi anche questo
Sarebbe interessante se: posasse da solo.

Lucas Hedges
Nessuno promette bene quanto la new entry finita dritta in nomination. In pochi mesi ha cambiato taglio di capelli e del tuxedo tre volte.
Sarebbe interessante se: scegliesse uno smoking rosso o con giacca bianca.

Dev Patel
Longilineo, ama i completi dal grigio fumo al blu aviatore. In passato ha osato il bordeaux per la sera ma sembra più inclino allo smoking nero.
Sarebbe interessante: vederlo spezzare il look in due tinte.

Michael Shannon
Semplicemente istrionico, può passare dallo stravagante al quasi noioso in meno di un giorno. Gli esercizi di fantasia più arditi sono su pochette e texture
Sarebbe interessante se: osasse, di nuovo, dei pois. Ma leggeri leggeri



181
Beauty news
February 26, 2017

Fidenza Village, uno dei Villaggi della collezione di Value Retail, presenta – in occasione della Milano Fashion Week – The Creative Spot: la pop up boutique che da fine aprile a dicembre 2017 ospiterà prodotti di design, prima, e di moda, poi, all’insegna dell’alta espressione del lifestyle, della cultura e della ricerca del bello. Con il lancio di The Creative Spot, Fidenza Village conferma la sua vocazione nel creare esperienze, valorizzando la creatività nei suoi diversi linguaggi, dalla moda al design, dalla musica all’arte.

The Creative Spot Design, da fine aprile ad agosto 2017, sarà curato da Rossana Orlandi, la “trend setter” sempre alla ricerca di nuovi talenti da lanciare. In qualità di curatrice, Rossana Orlandi ha selezionato nomi rappresentativi del design storico e contemporaneo affiancandovi quelli di giovani talenti per creare un dialogo che saprà coinvolgere gli ospiti, facendo scoprire loro l’infinito mondo della creatività. “The Creative Spot è un progetto molto stimolante, in cui il mio obiettivo è quello di raccontare il design”, ha commentato Rossana Orlandi.

The Creative Spot Fashion, sarà invece dedicato alla moda, da fine agosto a dicembre 2017: grazie alla rinnovata collaborazione con Camera Nazionale della Moda Italiana e con la curatela di Sara Maino, Head of Vogue Talents, grande esperta nell’individuare i nuovi talenti del fashion, The Creative Spot Fashion presenterà i nomi dei giovani italiani e internazionali che già stanno tracciando il futuro della moda italiana nel mondo, tra gli altri Ca&Lou e Taller Marmo.

“La nuova generazione di talenti è il nostro futuro e questo è sempre stato il DNA di Vogue Talents. The Creative Spot diventa il punto d’incontro tra creatività e realtà commerciale” ha commentato Sara Maino.

Ancora una volta, The Creative Spot rappresenterà una vera e propria vetrina in cui lo stile italiano si confronterà, fondendosi, con la creatività internazionale, mostrando l’attenzione ai dettagli, la cura dei particolari, la passione
per la sartorialità che caratterizzano in modo inconfondibile il made in Italy: “The Creative Spot è una iniziativa moderna e di valore, che ci vede ancora una volta insieme a Value Retail, perché offre visibilità e concrete occasioni di networking ai giovani brand selezionati. Supportare i talenti è un impegno centrale per Camera Nazionale della Moda Italiana, che contribuisce a costruire il futuro della moda” dichiara Carlo Capasa.

The Creative Spot rappresenta l’impegno concreto di Value Retail a supporto del talento e della creatività, che da sempre è al centro dei valori dell’azienda e che da oltre un decennio dà vita a prestigiose e importanti collaborazioni.

“Da molti anni, Value Retail si impegna con grande entusiasmo e dedizione al sostegno e alla valorizzazione dei talenti e della creatività nelle più diverse manifestazioni artistiche e culturali. Oggi è per noi un privilegio presentare l’evoluzione di ‘The Creative Spot’, un progetto che conferma sia la volontà di sostenere la creatività sia di proporre storie e progetti contemporanei ai nostri ospiti, anche grazie al supporto di partner autorevoli come Camera Nazionale della Moda Italiana, e curatori di talento e fama internazionale come Sara Maino e Rossana Orlandi”, conclude Desirée Bollier, Chairman Value Retail Management.

Con la nuova edizione della boutique The Creative Spot, Fidenza Village rafforza ulteriormente il suo innovativo concetto di retail, la cui offerta ruota attorno all’accoglienza accurata dei suoi ospiti e all’esperienza di shopping.
Con il recente progetto di espansione e rinnovamento dell’intero Villaggio che ha visto un investimento di 30 milioni di euro, Fidenza Village ha aggiunto 20 nuovi spazi tra cui nuove boutique, un ristorante, Villano, e la nuova area “The Concierge” – interamente dedicata al ricevimento dei visitatori – riconfermando il proprio impegno nell’offrire esperienze che spaziano dalla moda alla cultura, dal food all’intrattenimento fino alla scoperta di itinerari turistici che celebrano il patrimonio e la ricchezza del territorio circostante.

Per seguire il racconto di The Creative Spot: #TheCreativeSpot
#FidenzaVillage



180
Beauty news
February 26, 2017

Campione del cinema indipendente, il fratello minore di Ben Affleck ha cambiato radicalmente stile nel tempo. Anzi, ha trovato il suo: informale, allergico alle regole del red carpet, interessante anche quando sbaglia.
Già, perché il problema più grande di Casey Affleck (e di chi ha un fisico come il suo), sta nel collo corto, che andrebbe, per questo, lasciato il più possibile scoperto ma che l’attore, invece, si ostina a nascondere con una barba troppo lunga e troppo folta, strozzandolo (pure) in una cravatta.

Se le prime uscite di questo candidato all’Oscar per il miglior protagonista maschile erano nel segno di un’eleganza tradizionale indossata con ottimi risultati, le immagini successive raccontano una decisa e personalissima virata di gusto verso il casual anche estremo (in quanti hanno posato per l’Academy in cerata col cappuccio?) che non è però indice di mancanza di stile.

Quando sceglie le camicie a scacchi minutissimi e colorati, quando opta per un maglione indossato a pelle sotto una giacca, quando il colore scelto è il marrone, anche nel suo esser sempre un po’ stropicciato, Casey Affleck non solo è visibilmente a suo agio, ma trasmette anche un’eleganza ‘di dentro’, dettata da una self confidence che è estetica quanto intellettuale. Lo fa un po’ meno quando non tiene conto del fatto che alcune regole del vestire bene non sono a prescindere dalle proporzioni.
Il collo corto chiede aria. Sempre. Capito?



179
Beauty news
February 26, 2017

Durante la settimana della moda di Milano, Vogue Italia e YOOX presentano la settima edizione di THE NEXT TALENTS, progetto ideato nel 2011 da Franca Sozzani e Federico Marchetti per promuovere e sostenere i giovani talenti che nelle passate edizioni hanno visto il debutto di brand ormai divenuti celebri come J.W. Anderson e Aquazzura, solo per citarne alcuni.
L’inaugurazione si terrà il 22 febbraio 2017, nelle sale di Palazzo Morando, che ospiteranno le collezioni di 10 talenti internazionali emergenti, di cui otto nella categoria womenswear, una in quella menswear, uno kidswear e uno design.
“Franca ed io avevamo un sogno: quello di aiutare i giovani talenti a trovare la loro strada nel mondo della moda. Dal 2011 ad oggi, sono emersi dalla nostra iniziativa alcuni dei designer più affermati e a Franca dedico questa edizione affinché’ il sogno possa continuare con Emanuele”. (Federico Marchetti, Fondatore di YOOX e Amministratore Delegato di YOOX NET-A-PORTER GROUP)
La novità dell’edizione 2017 consiste negli item esclusivi che ciascun designer coinvolto ha creato ad hoc per The Next Talents e YOOX, lo store online di lifestyle leader nel mondo per moda, design e arte ispirandosi al tema “10 round the clock items … for an EXTRAORDINARY day”.
“Sono onorato di raccogliere l’eredità di questo importante progetto. Il supporto e la promozione di designer emergenti è uno dei valori fondanti di Vogue Italia, sottolineato con il progetto “The Next Talents” che rappresenta il punto d’incontro tra creatività e business. Sono orgoglioso e felice di poter iniziare il mio nuovo percorso con Vogue Italia in questa occasione, i nuovi talenti sono un grande patrimonio su cui investire”. (Emanuele Farneti, direttore di Vogue Italia)

I selezionati Next Talents presenteranno le loro collezioni F/W 2017-18 e S/S 2017 a un parterre di ospiti provenienti da tutto il mondo durante il cocktail di inaugurazione del 22 febbraio. La mostra sarà aperta al pubblico dal 23 al 25 febbraio, che potrà così conoscere il futuro della moda e del design. Negli stessi giorni di apertura di The Next Talents, come da tradizione, Palazzo Morando ospiterà speciali talk con alcuni protagonisti del mondo della moda e del lusso, ai quali si potrà partecipare gratuitamente.
“Sostenere la nuova generazione è sempre stato nel DNA di Vogue Italia tramite Vogue Talents; The Next Talents è un progetto che permette ai designer di avere un riscontro diretto con il mercato, fondamentale per un brand oggi per capire che direzione intraprendere”. (Sara Maino, Senior Editor di Vogue Italia e Head of Vogue Talents)
Il percorso della mostra permette di scoprire e apprezzare i brand di abbigliamento donna Natargeorgiou, duo greco-cipriota composto da Dimos Natar e Andreas Georgiou, l’ucraina Marianna Senchina, Brognano di Nicola Brognano, PARDEN’s di Daniele Giorgio – questi ultimi due grazie alla menzione speciale di YOOX all’ultima edizione di Who is on Next? nel luglio 2016. A seguire, vi sono il brand menswear Carlo Volpi, vincitore di Who is on Next? Uomo nel 2016 e della menzione speciale YOOX, e La Bottega di Giorgia, marchio kidswear di Giorgia Totaro. A rappresentare la categoria degli accessori le borse di Pugnetti Parma, firmate da Filippo Pugnetti vincitore di Who is on Next? 2016 nella categoria accessori e della menzione speciale di YOOX, oltre alle calzature Solovière della francese Alexia Aubert e i gioielli della tedesca Xenia Bous. Completano la proposta di The Next Talents 2017 gli oggetti di design del danese Troels Flensted.
L’evento è reso possibile anche grazie al supporto dei partner quali Audi, Huawei per i dispositivi tecnologici e Seletti per l’illuminazione e illy per il caffè che verrà offerto a partire dal giorno 23 a tutti coloro che visiteranno la mostra. Ancora una volta “Vogue Italia” e Audi Q2 si trovano uniti nel condividere un progetto che guarda all’estetica del futuro e alle sue mille sfaccettature.
Per valorizzare le creazioni dei designer in mostra, è stato utilizzato il primo manichino realizzato con una bio plastica, il B Plast, prodotto da Bonaveri che continua a supportare la nuova generazione di creativi.
Tutti i capi e gli accessori relativi alla collezione S/S 2017 a firma dai protagonisti di “The Next Talents” e gli special item creati per l’occasione saranno disponibili per l’acquisto online su YOOX direttamente dall’evento.

I TALENTS DI QUEST’ANNO SONO:
BROGNANO www.brognano-official.com – Instagram: @brognano_official
CARLO VOLPI www.carlovolpi.co.uk – Instagram: @carlovolpi_official
LA BOTTEGA DI GIORGIA www.labottegadigiorgia.it – Instagram: @la_bottega_di_giorgia
MARIANNA SENCHINA www.mariannasenchina.com – Instagram: @mariannasenchina
NATARGEORGIOU www.natargeorgiou.com – Instagram: @natargeorgiou
PARDEN’S www.pardens.com – Instagram: @pardens_official
PUGNETTI PARMA www.pugnettiparma.com – Instagram: @pugnettiparma
SOLOVIèRE – www.soloviere.com – Instagram: @soloviere
TROELS FLENSTED www.troelsflensted.com – Instagram: @troelsflensted
XENIA BOUS www.xeniabous.com – Instagram: @xenia_bous



178
Beauty news
February 26, 2017

 

È indubbiamente l’accessorio uomo più amato degli ultimi anni. Se fino a qualche anno fa lo zaino veniva indossato soltanto dai più giovani o prettamente nel tempo libero, per andare in palestra o in occasione di qualche viaggio, oggi non è più così. Tanti uomini per esempio lo preferiscono alla classica cartella da lavoro, soprattutto perché più comodo e pratico, specialmente se ci si sposta in moto o bicicletta. E i modelli proposti ogni stagione sono così tanti che è impossibile non trovare quello che fa per noi. Certo, a guardare le sfilate di questa primavera-estate 2017, le proposte sono così tante che c’è da perderci la testa; ecco allora una selezione che vi aiuterà a schiarire le idee.

Se siete molto sportivi o dei veri globetrotter, ma soprattutto non vi perdete un trend di stagione, la scelta inevitabilmente dovrà cadere sugli zaini in versione extra-large. Avete presente quelli da trekking, per la montagna o quelli sulle spalle dei boy-scout? Proprio quelli. Certo il tocco degli stilisti li ha resi glamour ma le dimensioni rimangono XL, ricchi di tasche, ganci ed elastici. Gucci, DSquared2 e Bally li rivestono con patch, Berluti li realizza in nylon leggero e resistente, con inserti in pelle Venezia a contrasto, mentre Louis Vuitton punta sulla tela monogram savane ink aggiungendo rete e corde incrociate. Di dimensioni più ridotte, è invece quello di Prada, in pratico tessuto impunturato con colorati inserti in pelle saffiano. Per chi ama lo stile coloniale ecco lo zaino con fibbie realizzato da maestri artigiani del brand americano Ghurka mentre sono pensati per veri combattenti urban i backpack di Givenchy by Riccardo Tisci, in stile militare e con stampa dei dollari americani e quello Valentino con la nuova stampa camouflage. Raffinate e dai colori più primaverili, le proposte di Moreschi, A. Testoni, Michael Kors e WA Group-Araldi 1930. Perfetti per la città, per andare al lavoro, così come per il tempo libero. Hanno invece un gusto rock le proposte total black di Coach, con borchie, Saint Laurent con decoro con stelle (motivo molto in voga questa stagione) e Delicatezzen. Divertenti gli zaini di Ports 1961 che lanciano messaggi in stile twitter così come quelli colorati di Kenzo che si ispirano a quelli indossati dai riders che fanno le consegne a domicilio. Originale e molto chic lo zaino proposto da Salvatore Ferragamo in morbida pelle bianca che a piacimento può essere indossato sulle spalle o in vita. Infine, piacerà a tutti gli appassionati di tecnologia, che non si separano mai dal proprio smartphone e laptop, lo zaino porta della linea Coleos Bagmotic di Piquadro. Realizzato in pelle abbinata ad un tessuto tecnico lavorato a maglia, ispirato alle moderne scarpe da running, è in grado di comunicare con lo smartphone grazie ad un powerbank wireless che non soltanto ne ricarica la batteria per contatto ma che consente di connettersi via bluetooth con l’app Connequ ideata dal brand. Il dispositivo per la geolocalizzazione, permette inoltre di ricevere un alert in caso di furto o dimenticanza dello zaino e sempre tramite l’app si possono accendere semplicemente con tocco del display di smartwatch o smartphone le luci a led che rendono lo zaino visibile di notte.



177
Beauty news
February 26, 2017

The Next Talents, largo ai giovani



Fino al 25 febbraio, Palazzo Morando a Milano ospiterà le collezioni dei 10 designer emergenti selezionati per la settima edizione di The Next Talents, il progetto ideato nel 2011 da Franca Sozzani in collaborazione con YOOX. Ecco chi c'era al party di inaugurazione



176
Beauty news
February 26, 2017

TempoxMoschino, che party!



Si è tenuto al Plastic di Milano il party che ha celebrato la collaborazione tra Moschino e Tempo, le cui special box limited edition sono ormai un vero oggetto cult. Tanti gli ospiti presenti alla serata



175
Beauty news
February 26, 2017

La borsa del giorno



Un piccolo (o grande) oggetto del desiderio quotidiano, tutto da scoprire. Day by day, bag by bag



174
Beauty news
February 26, 2017

Funny Shopping!



Un capo estroso al giorno leva il medico di torno. Scopri, day by day, come iniziare la giornata con la giusta dose di ironia



173
Beauty news
February 26, 2017


La scarpa del giorno



Il feticcio quotidiano, per cominciare la giornata con la giusta dose di glamour. Dalla testa ai piedi. Soprattutto questi ultimi



172
Beauty news
February 26, 2017

beauty bazar 2017

Arriva
BEAUTY BAZAR 2017
LA VETRINA DEI MIGLIORI PRODOTTI PER L’HAIRSTYLING
non farti vedere che lo leggi… ma leggilo !

BOOK di oltre 400 pagine di prodotti e accessori professionali per Parrucchieri ed estetica divisi nelle categorie:

  • Estetica: viso e corpo
  • Colorazione: Tinture ad ossidazione
  • Tono su tono: Shampoo Color- Colori Diretti – Riflessi duraturi
  • Decoloranti e Schiarenti
  • Ossidanti e Sviluppatori del Colore
  • Permanenti e Stiranti
  • Trattamenti e Cure
  • Gel e Finish
  • Prodotti e Formati Speciali
  • Accessori e Attrezzature
  • Arredamento e Design
  • Indirizzi utili

E, come sempre, la rubrica DOVE COMPRARE? dedicata ai migliori grossisti di prodotti e accessori per capelli, il PHOTO-SHOOTING con oltre 600 immagini moda-capelli, la sezione FIERE, con il calendario completo degli eventi internazionali dedicati alla bellezza.

The post È in distribuzione BEAUTY BAZAR 2017 appeared first on Gossip & News.



171
Beauty news
February 26, 2017

img04

HAIR: Katie Kennedy and Steven Gasparetto – UK
Collection: Graffiti
Ph: Stefano Durante
Location: Bassano Del Grappa, Italy

hair-collections

The post Katie Kennedy and Steven Gasparetto – UK, Graffiti Collection appeared first on Gossip & News.



170
Beauty news
February 26, 2017

Egidio_Borri_1617_Azzurra_Piccardi_ok1


HAIR: Egidio Borri – Italia
Ph: Azzurra Piccardi
Make-up: Drilona Qevani
Model: Barbara Corso

hair-collections

The post Egidio Borri – Italia, Hair Collection appeared first on Gossip & News.



169
Beauty news
February 26, 2017

Wycon Cosmetics e il potere delle donne



Il brand rivela i nomi delle tre vincitrici del life contest 'Show the world who you are'. Tre donne comuni, che hanno saputo affrontare le sfide della vita andando oltre i propri limiti. Si sono raccontate con sincerità e oggi sono volto del brand italiano



168
Beauty news
February 26, 2017

Jessica Biel, make-up time



Anche l'attrice ha il suo bel beauty team. Eccolo all'opera!



167
Beauty news
February 26, 2017

Un taglio corto per la primavera. Michelle Williams insegna



È sinonimo di coraggio, voglia di osare ma soprattutto di cambiamento. Il taglio corto è tutto questo, ma anche molto di più. Ecco qualche regola per non sbagliarlo. E in gallery tutte le star che ne hanno fatto (anche in passato) il loro vezzo di successo



166
Beauty news
February 26, 2017

Pelle grassa,  falsi miti e 5 consigli



Se ancora state lottando con l'ecesso di sebo e imperfezioni è perché forse vi state prendendo cura della pelle grassa nel modo sbagliato. Ecco 5 consigli per tenere a bada la pelle oleosa



165
Beauty news
February 26, 2017

 

In passato le sneakers Pony le hanno indossate i leggendari Franco Harris e Dan Marino mentre tracciavano la storia della NFL, Pony erano anche le sneakers con cui Reggie Jackson
festeggiò il suo Home Run Number 500 dopo averle indossate per intere stagioni con i New York Yankees. In NBA volavano con indosso delle Pony: Bob McAdoo, Cedric Maxwell, Earl Monroe, David Thompson, John Havlicek, Darryl Dawkins e il fenomeno di ogni tempo, Wilt Chamberlin. Quelle scarpe divennero tra i giovani americani un oggetto di culto, che con il tempo si legarono allo sport in senso più ampio, ne divennero testimonial Pelé, Giorgio Chinaglia e Paolo Rossi durante la loro esperienza nei New York Cosmos. Il marchio seguì da vicino anche i più importanti campioni degli sport individuali dalla boxe al  tennis: Larry Holmes, Leon Spinks e il leggendario Muhammad Ali che danzarono con le loro Pony in canvas. Tracy Austin, Roscoe Tanner, Mark Edmonson ci vinsero US Open e decine di tornei internazionali.

Dallo sport alla musica, dall’hip-hop alla breakdance, dallo skate-boarding alle culture artistiche street, le sneakers nate a Manhattan agli anizi degli anni Settanta hanno conquistato anche la scena del lifestyle e dello stile, tanto che uno tra i più esclusivi store di Milano, Antonia ha collaborato per creare una collezione in edizione limitata. Dallo spirito heritage ma con una forte immagine contemporanea, la scarpa è realizzata utilizzando una morbidissima nappa bianca, i dettagli dei lacci e del tag posteriore sono stati realizzati in un verde oliva inedito e un leggero traforo delinea il logo a V che caratterizza Pony.



164
Beauty news
February 26, 2017

Un vero e proprio percorso-labirinto multisensoriale e mozzafiato, riproposto a Palazzo Clerici, durante la settimana della moda di Milano. Ricco di specchi, riflessi luminosi, luci al neon multicolor, fotografie e citazioni. Al termine di questo, un party esclusivo per presentare la prima collezione di occhiali Valentino realizzata in collaborazione con Luxottica Group. Un evento unico, miraggio di creatività percepita a 360 gradi. O, meglio ancora, Valentino Mirage.

«Change of Perspective» è il fil rouge del percorso, dove ciascun ospite ieri sera è stato coinvolto in un’esperienza visiva con un continuo cambio di prospettiva. Proprio come affermava Virginia Woolf: «Pur vedendo il medesimo mondo, lo vediamo con occhi diversi». Ideato in collaborazione con Real Live LLC (i cui fondatori Jonathan Hochwald e Arthur Karpati sono anche produttori del celebre Sleep No More e creatori del McKittrick Hotel di New York), il progetto presenta la collezione Valentino Glamgloss Eyewear disegnata da Pierpaolo Piccioli, direttore creativo della maison. Che sarà disponibile in tutte le boutique Valentino e presso punti vendita selezionati, a partire da metà febbraio.

«Siamo molto felici di poter presentare la prima collezione, nata in collaborazione con Luxottica, con un evento a Milano durante la settimana della moda», racconta Stefano Sassi, Ceo di Valentino S.p.a. «Siamo certi che questa partnership, che combina il nostro savoir-faire e la loro grande expertise, sarà l’occasione per sviluppare un grande progetto anche nel settore dell’occhialeria, portando questa categoria di accessori allo stesso successo delle altre».



LINKS © GLOBELIFE.COM CONTACT US