SITEMAP
Encyclopedic hair website
Il mondo della moda capelli e della bellezza
The world of hair fashion and beauty business
Die professionelle Welt der Haarmode und der Schönheitspflege
Le monde professionnel de la mode cheveux et de la beauté
El mundo profesional de la moda-cabello y de la bellezza
世界上的时尚发型及美容业务
عالم الموضة الشعر والتجارية تجميل
Мир моды и красоты волос бизнеса

28 Apr 17


Reborn surge de la idealización del nacimiento de un nuevo modelo humano, con formas craneales prominentes, pieles pálidas y texturas puras. Se da vida a un nuevo ser, renacido desde nuestro interior… buscando vida, mezclando belleza y sentimientos.

HAIR: Manuel Mon @ Manuel Mon Estilistas - España
Collection: Reborn
Ph: Bernardo Baragaño
Make-up: María Montes and Helena Truñebano @ Manuel Mon Estilistas
Styling: Adriana Miranda

hair-collections

28 Apr 17


‘This collection draws inspiration from a vision of a modern day Cold War and the idea of the West vs the East. For many, military uniforms evoke strong emotion through their distinctive design, clean lines and regimented style. I wanted to harness this feeling in the haircuts by demonstrating sharp and very deliberately executed techniques, producing a collection that truly celebrates the art of military precision.’
Michael Kontos, London School Barbering

Hair: Michael Kontos, London School Barbering – UK
Collection: Military Hair
Ph: Anna Radchenko
Make-up: Erin Kristensen
Clothes Stylist: Masha Mombelli
Colour: Tracy Hayes

hair-collections

28 Apr 17


“This collection was a chance for the Blue Tit team to express themselves individually. Inspired by the apocalypse, hair, colour and styling is representative of unbearable heat, arid landscapes and destruction, resulting in a collection that is both earthy and otherworldly. Colour is created using Blue Tit’s ‘Miraging’ technique – a blending of bold or contrasting colour patterns within the hair, concealing them with a veil of a natural base created by taking a section around the parting, using it to conceal or ‘mirage’ the colours underneath.” Perry Patraszewski, Andi Hinterigger, Bradley Stratton and Pont Smith, Blue Tit London

HAIR: Perry Patraszewski, Andi Hinterigger, Bradley Stratton and Pont Smith,
Blue Tit London – UK
Collection: Desert Space
Ph: Max Oppehiem
Make-up: Nicky Tavilla
Styling: Claudia Behnke
Colour: Harriet Muldoon

hair-collections

27 Apr 17

10x8_15


HAIR: Craig Chapman @ Craig Chapman Hair Design – UK
Collection: Rebel rebel
Ph: Barry Jeffery
Make-up: Caroline James
Styling: Kate Jeffery

hair-collections

27 Apr 17

‘Famiglia’ showcases cuts and colours inspired by childhood memories, recollections of family gatherings and particular items associated with growing up. Deep orange hues elicit memories of Nonna’s backyard orange tree, striking blues and silvers are reminiscent of Nonna’s teacups, matte purple shades reflect colours from tablecloths at Sunday family lunches. Michael used dry cutting to create the desired styles, as he wanted to feel the hair in its natural state and the subsequent movement. Adrian created the stunning colours, using a combination of freehand painting, foiling, and cleansing the hair to be able to colour the hair and achieve the desired dramatic and striking colour palette. Each ‘Famiglia’ image represents one thing – family and memories important to the duo proving that inspiration can be derived from any moment in time, item or a memory of a happening or something previously created.

HAIR: Michael Piastrino – AU
Collection: Famiglia
Ph: Andrew O’Toole
Make-up: Kylie O’Toole
Styling: Elaine Marshall
Colour: Adrian Rotolo

hair-collections




Page: 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7   next >


Stuck with what to wear this wedding season... Whatever your style, we have you covered.


By: Charlotte Lewis

Continue reading...

«Siamo davvero troppo vicini per capire come sarà l’impatto e cosa veramente accadrà nel futuro. Ci sono troppe notizie a riguardo». Con queste parole, Anna Wintour, direttore di Vogue America definisce i primi 100 giorni del 45esimo Presidente degli Stati Uniti d’America Donald Trump, in una recente intervista firmata da Imran Amed per il Business of Fashion.

L’editor-in-chief inglese, che durante tutto il periodo di campagna presidenziale si era schierata pubblicamente dalla parte di Hillary Clinton, affronta magistralmente il tema «hot» americano di questi ultimi tre mesi: «La gente lo sta accettando un po’ di più. Ora è il momento in cui dobbiamo davvero iniziare a valutare cosa accadrà e come. Perché penso che il tutto sia stato veloce e incredibilmente diverso da quello che molti di noi hanno creduto fino all’ultimo. E che sia molto difficile da capire ed elaborare. Sento che il clima politico si stia calmando e ora sia proprio giunto il momento in cui dobbiamo capire cosa possiamo fare e come poter essere utili per le cause in cui crediamo».

E accenna (e si associa) anche alla visione dell’amica e stilista Diane von Fürstenberg presente nelle pagine di Vogue America dello scorso marzo: «Non c’è alcun motivo di gridare, di lamentarsi o di urlare. Il Paese ha votato. Quindi, cosa possiamo fare adesso per essere utili e per sostenere ciò in cui crediamo? Le persone possono essere in disaccordo, certo. Si sentono però forti su ciò che pensano che sia giusto. Quindi cerchiamo di usare le parole e il pensiero per capire cosa possiamo fare insieme. Lo credo veramente, perché il solo dissenso non basta».

Poi, la Wintour, che sta in queste ore sta ultimando i dettagli per il gala di inaugurazione della mostra «Rei Kawakubo/Comme des Garçons: Art of the In-Between», presso il Met-Metropolitan Museum of Art, racconta come ha conosciuto il Presidente: «Credo fossero i primi anni Ottanta. Chiunque fosse stato “out & about” New York in quel periodo, lo avrebbe conosciuto. Ivanka (figlia di Donald Trump, ndr) ha avuto una lunga storia di collaborazione con il nostro magazine e ho rispetto per lei e per tutto quello che ha realizzato».

E non risparmia parole neanche su Melania Trump e sulla possibilità di metterla su Vogue America, in copertina: «Abbiamo sempre fotografato o messo in cover le First Lady d’America. E lo faremo anche con la signora Trump. Ma non abbiamo ancora nessun progetto a riguardo per ora. Dobbiamo rispettare l’Ufficio del Presidente degli Stati Uniti d’America e soprattutto i diversi punti di vista. Non significa che dobbiamo essere necessariamente d’accordo con tutto ciò che dicono, ma molti americani lo sono. E di questo ne devo tener conto».



67
Beauty news
May 1, 2017

 

La tecnica per realizzare una cravatta firmata Kiton è quella delle “sette pieghe”, un’antica tradizione tipica dei cravattai napoletani che deve il suo nome al modo in cui la cravatta è strutturata: ricavata da un pannello di seta ripiegata diagonalmente sette volte, dai lati verso il centro, senza alcun taglio e senza cappuccio. Tutte operazioni effettuate a mano, in cui vengono impiegati tessuti quali sete e cachemire, tra i più pregiati al mondo. Di seguito ecco una piccola guida che racconta e spiega come vengono confezionate le cravatte del marchio di Napoli.

Posa degli elementi
Un maestro artigiano pone i modelli per le quattro parti della cravatta – la parte anteriore, la parte posteriore e i due laterali – sul tessuto, tagliandoli con un angolo di 45 gradi. Se i tessuti non fossero tagliati con questa inclinazione, la cravatta ruoterebbe quando indossata. Ci vuole un metro quadro di tessuto per creare due cravatte.

Piegare il tessuto
Una cravatta Kiton è un origami “doppio quattro”: ciò significa che il tessuto è viene piegato quattro volte su ogni lato rispetto la linea centrale. Questa lavorazione si può facilmente vedere spostando all’indietro il tessuto alle estremità della cravatta, che vengono lasciate aperte.

Posizionare la fodera
Kiton utilizza una doppia fodera: una striscia di lana elastica per mantenere la forma della cravatta e una striscia di morbido cotone per fornire spessore.

Cucitura dell’etichetta Kiton
Rappresenta l’ultimo passo, interamente realizzato a mano in linea con lo spirito sartoriale dell’intero prodotto.

Chiusura della cravatta
Kiton la realizza a mano, con un punto sciolto che corre sotto la piega per l’intera lunghezza della cravatta. La cucitura chiude saldamente la parte posteriore della cravatta, ma la flessione rimasta nel filo permette alla cravatta di essere liscia e di riottenere la sua forma quando il nodo viene sciolto.

Cucire la travetta
Due cuciture a travetta rinforzano la piega ad ogni estremità della chiusura. Si tratta di una piccola aggiunta, ma che necessita di una mano molto abile, realizzando la cucitura facendo passare il filo più volte attraverso la piega.



La quarta edizione del Fashion Film Festival Milano, fondata e diretta da Constanza Cavalli Etro è alle porte, ma per partecipare c’è ancora tempo. Fino al 15 maggio, infatti registi, designer, brand e tutte le menti creative provenienti da ogni parte del mondo possono iscrivere gratuitamente il proprio fashion film sul sito ufficiale del Festival www.fffmilano.com.

La precedente edizione ha visto più di 700 film ricevuti, 50 paesi coinvolti, 8 giurati e più di cinquemila spettatori. Coinvolti molti talenti emergenti ma anche grandi nomi affermati fra registi e brand: Moschino, Armani, Gucci, Roberto Cavalli, Iceberg, Etro, Proenza Schouler, Valentino, Hermes, Chloé, Giorgio Armani, Benicio del Toro, Trussardi, Kenzo, Ugo Gattoni, Ryan McGinley, Justin Anderson, Loro Piana, Ermenegildo Zegna e molti altri.

La quarta sarà un’edizione dinamica, ricca di appuntamenti e progetti speciali prima, dopo e durante il festival, che punta a riconfermarsi come incubatore di talenti, piattaforma di qualità internazionale e punto d’incontro culturale.



L’effetto sfumato è uno dei trend di questa primavera-estate 2017. Una moda che imperversa, all’insegna di combinazioni cromatiche d’impatto, che non riguarda soltanto il colorare i capelli passando gradualmente da una tonalità all’altra. Capi e accessori divertenti, perfetti per la bella stagione, che si ispirano ai colori del mare e del cielo, all’ora dell’alba o del tramonto. Ci sono le sneakers in pelle di Hogan (dal bianco al nero passando per il grigio) di Salvatore Ferragamo e Pepe Jeans London (dal bianco al blu soffermandosi sul turchese) mentre quelle di Santoni puntano sul classico ma si vestono di tante nuances come il bordeaux, dal più chiaro al più scuro, e il marrone.

Se volete fare un tuffo nel blu ecco la giacca in tessuto tecnico water&wind resistent di Paul&Shark, quella elegante di Jil Sander e la camicia in denim di Guess, mentre se amate il grigio ecco la maglia di Primark e la camicia in cotone piqué di Diesel, entrambi perfetti se indossati assieme agli occhiali da sole Dita in titanio. Il cardigan e la t-shirt firmate Berluti infine mischiano le tonalità del verde e marrone, così come le lenti multicolor dei Ray-Ban Round in metallo.




Reborn surge de la idealización del nacimiento de un nuevo modelo humano, con formas craneales prominentes, pieles pálidas y texturas puras. Se da vida a un nuevo ser, renacido desde nuestro interior… buscando vida, mezclando belleza y sentimientos.

HAIR: Manuel Mon @ Manuel Mon Estilistas – España
Collection: Reborn
Ph: Bernardo Baragaño
Make-up: María Montes and Helena Truñebano @ Manuel Mon Estilistas
Styling: Adriana Miranda

hair-collections

read more Manuel Mon @ Manuel Mon Estilistas – España , Reborn Collection (4 photos) Gossip & News.




‘This collection draws inspiration from a vision of a modern day Cold War and the idea of the West vs the East. For many, military uniforms evoke strong emotion through their distinctive design, clean lines and regimented style. I wanted to harness this feeling in the haircuts by demonstrating sharp and very deliberately executed techniques, producing a collection that truly celebrates the art of military precision.’
Michael Kontos, London School Barbering

Hair: Michael Kontos, London School Barbering – UK
Collection: Military Hair
Ph: Anna Radchenko
Make-up: Erin Kristensen
Clothes Stylist: Masha Mombelli
Colour: Tracy Hayes

hair-collections

read more Michael Kontos, London School Barbering – UK Military Hair Collection (8 photos) Gossip & News.




“This collection was a chance for the Blue Tit team to express themselves individually. Inspired by the apocalypse, hair, colour and styling is representative of unbearable heat, arid landscapes and destruction, resulting in a collection that is both earthy and otherworldly. Colour is created using Blue Tit’s ‘Miraging’ technique – a blending of bold or contrasting colour patterns within the hair, concealing them with a veil of a natural base created by taking a section around the parting, using it to conceal or ‘mirage’ the colours underneath.” Perry Patraszewski, Andi Hinterigger, Bradley Stratton and Pont Smith, Blue Tit London

HAIR: Perry Patraszewski, Andi Hinterigger, Bradley Stratton and Pont Smith,
Blue Tit London – UK
Collection: Desert Space
Ph: Max Oppehiem
Make-up: Nicky Tavilla
Styling: Claudia Behnke
Colour: Harriet Muldoon

hair-collections

read more Perry Patraszewski, Andi Hinterigger, Bradley Stratton and Pont Smith, Blue Tit London – UK, Desert Space Collection ( 4 photos) Gossip & News.




A 'workout' for your face? Weekly laser treatments? Bear with us...


By: Rebecca Fearn

Continue reading...


Should you see Guardians of the Galaxy Vol. 2 this weekend? Glamour reviews...


By: Mark Eccleston

Continue reading...


We celebrate the Met Gala's unforgettable fashion moments throughout the years...


By: Carolina Nicolao

Continue reading...


Fyre Festival was endorsed by the likes of Bella Hadid and Emily Ratajkowski but has had a chaotic first day with people demanding refunds, stranded festival-goers and even the U.S Embassy being called in.


By: Glamour

Continue reading...


What’s with the media hysteria over Emmanuel Macron and his wife, Brigitte? OK, at 64 she is a somewhat eyebrow-raising 25 years older than him, but who cares? She is, by all accounts, the love of his life and the driving force behind his success.


By: Glamour

Continue reading...


Um, we can kinda see why 😍💫


By: Rebecca Fearn

Continue reading...

55
Beauty news
May 1, 2017

Ever feel like you’re still waiting to feel all grown up and mature? Don’t worry, says Daisy Buchanan, we all are


By: Daisy Buchanan

Continue reading...

54
Beauty news
May 1, 2017

Tickets go on sale next week...


By: Hollie Brotherton

Continue reading...


Why does it happen? Why does it have a theme? We have *so* many questions...


By: Carolina Nicolao

Continue reading...


Although critics say it should be axed...


By: Hollie Brotherton

Continue reading...


You *have* to watch The Simpsons' take on his time in office


By: Rebecca Fearn

Continue reading...


Just in time for Friday night 🔥


By: Carolina Nicolao

Continue reading...

Page: 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7   next >
      КОНТАКТЫ      
The world of hair fashion and beauty business
Il mondo della moda capelli e della bellezza
Die professionelle Welt der Haarmode und der Schnheitspflege
El mundo profesional de la moda-cabello y de la belleza
Le monde professionnel de la mode cheveux et de la beaut
Το πιο σημαντικό portal στον κόσμο εξειδικευμένο στην μόδα μαλλιών
Самый важный портал в мире,специализирующийся по моде волос
أكبر موقع في العالم مختصّ في موضة الشّعر
是世界上在发型时尚专业领域中最重要的网站。

GLOBElife Advertise   -   Beauty Store
GLOBELIFE Group

©2017 Globelife.com All rights reserved