BEAUTY NEWS

Avere 20 anni: decalogo di problemi semiserio

Viene chiamato “il decennio della definizione” ed è anche quello della crisi di un quarto di età: se per molti adulti i 20 anni sono l’età più bella, forse è perché il tempo (molto saggiamente) ne ha conservato solo ...

Viene chiamato “il decennio della definizione” ed è anche quello della crisi di un quarto di età: se per molti adulti i 20 anni sono l’età più bella, forse è perché il tempo (molto saggiamente) ne ha conservato solo i ricordi migliori. Viverli però è un’altra cosa: secondo alcuni studi molti disturbi psichici si sviluppano in questa età proprio perché è il momento di maggiore trasformazione del cervello. Aldilà degli squilibri mentali, umorali e ormonali, ecco i 10 problemi che i ventenni devono affrontare quotidianamente:

giphy.com

giphy.com

1. Avere dei coinquilini. I dolori che sanno dare i coinquilini sono eguagliati da pochi: rovinano il sonno, finiscono la colazione, fanno trovare gli asciugamani bagnati all’uscita dalla doccia, programmano cene nelle serate sbagliate, ma soprattutto hanno crisi di nervi o decidono di lasciare casa nei momenti meno opportuni.

2. Dormire poco. Sarà anche vero che a 20 anni si hanno più energie, ma è anche il momento in cui servono di più, perché tra studio, social network, Netflix, lavoretti vari, chat di gruppo e after party (i propri sommati a quelli dei coinquilini), il sonno è un bene prezioso e molto raro.

3. Non avere tempo di leggere o addormentarsi quando lo si trova: una diretta conseguenza del punto 2.

4. Gestire male le (scarse) finanze: la maggior parte dei soldi dovrebbe andare in affitto, bollette, cibo sano (magari bio), dottori, tasse e risparmi, e invece finisce puntualmente in sushi, hamburger, vestiti, trucchi, concerti e weekend fuori porta (o meglio fuori dal Paese).

5. Avere il frigo semivuoto, a eccezione di limoni, creme anti-occhiaie, cioccolata e qualche verdura irrimediabilmente marcia.

6. Fallire ogni dieta: se il frigo è semivuoto mangiare a casa è possibile solo facendo take-away o delivery e prendere un’insalata da asporto non conviene: nel rapporto qualità-prezzo vince sempre la pizza! Friends-Season-1-Episode-4-37-127b

7. Sentire perennemente freddo, anche in casa. Succede quando si decide di risparmiare sulla bolletta del gas, magari vantandosi della propria coscienza ecosostenibile. Risultato? Togliere i tripli strati di maglioni e coperte e uscire di casa è ancora più difficile.

8. Iscriversi in palestra e non andarci, contribuendo così a due problemi già citati: la cattiva gestione delle finanze e il fallimento di ogni tentativo di “remise en forme”.

9. Non ballare adeguatamente, per colpa dei rave e delle serate in discoteca che tolgono tempo ai veri balletti, quelli spericolati che solo le canzoni più trash sanno regalare (forse è per questo che l’unico corso fatto in palestra è Zumba?).

10. Avere la pelle in subbuglio: gli squilibri ormonali non sono meno frequenti di quelli mentali, ma le loro conseguenze sulla pelle si curano più facilmente. Shiseido ha creato una linea specifica per le esigenze della pelle tra i 20 e i 30 anni, Waso, e per questo abbiamo realizzato l’articolo in collaborazione con loro.

Ogni prodotto della linea Waso, studiato per non ostruire i pori, utilizza un particolare ingrediente naturale: la crema-gel idratante Clear Mega-hydrating Cream e la crema colorata Color-smart Day Moisturizer SPF 30 usano la carota, l’emulsione opacizzante Quick Matte Moisturizer Oil-free e la crema 2 in 1 opacizzante Quick Matte Moisturizer Oil-free il nespolo giapponese, l’esfoliante Softy+Cushy Polisher è a base di tofu, il detergente Quick Gentle Cleanser a base di miele e Fresh Jelly Lotion rimpolpa con il fungo bianco.

La linea Waso di Shiseido

La linea Waso di Shiseido

L'articolo Avere 20 anni: decalogo di problemi semiserio sembra essere il primo su Glamour.it.


+