BEAUTY NEWS

Sergio Gavazzeni

Lo stile lo si percepisce nei più piccoli dettagli. E se la donna può godere di diversi escamotage, l’uomo non ha molte armi a disposizione. Una volta scelto un abito di ottima manifattura, deve andare alla ricerca degli accessori g ...

Lo stile lo si percepisce nei più piccoli dettagli. E se la donna può godere di diversi escamotage, l’uomo non ha molte armi a disposizione. Una volta scelto un abito di ottima manifattura, deve andare alla ricerca degli accessori giusti. Non è solo una questione estetica, di forma o colore, l’uomo chiede qualcosa di più all’accessorio che sceglie e indossa: deve essere funzionale, durevole e di prima qualità. Peculiarità che spesso vengono a mancare o, il più delle volte, l’una esclude l’altra.

Oggi vogliamo farvi conoscere un’azienda Made in Italy. Anzi, pardon, Made in Franciacorta. Sì, proprio con affaccio sui noti vigneti italiani. Era il 1979 quando Sergio Gavazzeni apre la sua azienda e intraprende la strada della pelletteria. Negli anni il suo savoir fair viene notato e apprezzato da diversi stilisti prêt-à-porter: il successo è immediato.

Il passo successivo avviene con l’appoggio della famiglia e, in particolar modo, della seconda generazione, i figli Elena e Pietro: nasce il marchio Sergio Gavazzeni. Un vero slancio, forte del fatto che l’heritage è un affare di famiglia. Quindi, perché non tentare?

In questi quattro anni, l’azienda inizia a proporre delle proprie collezioni di cinture.

Questo accessorio che, per quanto può essere celato, è un punto importante se si tratta dello stile maschile: deve essere scelto in base alle scarpe che si indosserà assieme. Per l’inverno 2018, Sergio Gavazzeni va, però, oltre e realizza la sua prima capsule collection di bracciali da uomo. Un altro elemento da scegliere e da far pendant con il resto del look.

L'articolo Sergio Gavazzeni sembra essere il primo su Vogue.it.


+