BEAUTY NEWS

Ciuffo: in primavera si porta maxi

Sfoglia gallery {{imageCount}} immaginiimmagine ...

Sfoglia gallery {{imageCount}} immaginiimmagine

Se c’è una sfilata che, per la primavera estate 2018, ha dato il là a molte tendenze è stata quella di Gucci. Per la sua carica dirompente, distruttiva quasi. Di stereotipi certamente, ponendosi l’ambizioso obiettivo di porre l’accento sulla femminilità e sull’emancipazione femminile agendo quasi al contrario: enfatizzando quelle che sono le caratteristiche tipiche del gentil sesso. Ecco allora rossetti che non conoscono confini labiali, accessori smisurati e capelli, che vengono annullati in hair styling minimali o, sempre al contrario, resi protagonisti di look che in vario modo richiamano elementi del passato o insistono su un dettaglio portandolo alle estreme conseguenze.

Gucci

Gucci

Questo vale, ad esempio, per il ciuffo che pare debba essere uno dei protagonisti di stagione. Elemento che spesso torna e in varie forme, che Gucci propone nella sua versione forse più iconica: il mood seventies passato agli onori dell’iconografia come “ciuffo alla Farrah Fawcett”. Ecco dunque una versione riga laterale e onda e un’altra, meno portabile ma più d’effetto, con volume alle radici e ciuffo dritto sulla fronte.

Jonathan Simkai

Jonathan Simkai

E se Gucci rappresenta il lato più provocatorio, altri esempi riportano a una condizione di maggiore portabilità, come la chioma simply chic di Elie Saab, che sceglie un look destrutturato con ciuffo al vento prtato su un lungo e liscio, privo di volume. Ma anche Balmain, che invece conferisce volume al ciuffo partendo da una riga molto bassa così come fa Astushi Nakashima. In versione curly la proposta di Jonathan Simkai, che abbina a un riccio morbido e poco definito un ciuffo che diventa protagonista di tutta l’acconciatura. Quasi simile alla proposta di Veronique Leroy, che invece conferisce al ciuffo un leggero volume ottenuto con del gel effetto wet. Tom Ford, infine, gioca con questo dettaglio dell’acconciatura ma proponendolo ampio sulla fronte, in versione più recente, anni ’90.

L'articolo Ciuffo: in primavera si porta maxi sembra essere il primo su Glamour.it.


+

privacy policy