BEAUTY NEWS

Luna di miele: sei mete per sei tipi di coppia

Il viaggio di nozze difficilmente si dimentica, per questo la meta può fare la differenza: la luna di miele è un momento intimo, spesso di relax dopo lo stress del matrimonio, e che si compie per la prima volta come moglie e marito. Ma co ...

Il viaggio di nozze difficilmente si dimentica, per questo la meta può fare la differenza: la luna di miele è un momento intimo, spesso di relax dopo lo stress del matrimonio, e che si compie per la prima volta come moglie e marito. Ma come scegliere la destinazione giusta? Noi ve ne suggeriamo sei, tra mete classiche e più particolari, selezionate in base al vostro tipo di coppia.

Luna di miele romantica Meta: Antigua Premiata più volte come l’isola più romantica dei Caraibi dai World Travel Awards, l’ex colonia inglese è amatissima soprattutto per le 365 spiagge bianchissime che la costeggiano. Inoltre sull’isola si trova anche il resort più romantico al mondo, il Sandals Grande Antigua Spa & Beach Resort a St. John’s. Affacciato sulla Dickenson Beach, una delle più belle nell’omonima baia, è perfetta per lo snorkling e per ammirare bellissimi tramonti, le suite hanno a disposizione un maggiordomo privato e il resort è vietato ai minori di 18 anni. Particolarità Antigua, assieme a Barbuda, fa parte delle Piccole Antille e, visto il suo passato british, le strade sono ricche di piccoli cottage colorati e alle 17 c’è il tradizionale tea time. Adatta tutto l’anno grazie al clima mite, è una meta perfetta sia per chi ama lo sport sia se si vuole passare del tempo da soli. Da non perdere è il Carnevale di Antigua che si celebra tra fine luglio e il primo martedì di agosto, tra parate coloratissime e balli di gruppo al ritmo della calypso e della sica, le due danze locali dell’isola.

Luna di miele sportiva Meta: Danimarca Non una destinazione tradizionale, anzi decisamente fuori dagli schemi. Eppure il paese dell’hygge, dei ristorante stellati, delle favole di Andersen e uno tra i più felici al mondo, può rivelarsi meta ideale per le coppie sportive. La Danimarca infatti è ricca di percorsi, camminate e lunghe passeggiate che costeggiano soprattutto la costa. In modo particolare la Selandia del Sud offre moltissime escursioni a piedi affacciate sul Mar Baltico e lungo le falesie più alte del paese. Un’altra zona da girare zaino in spalla o in bicicletta è l’arcipelago di Fionia, composto da moltissime isolette, abitate e non: le piste ciclabili sono lunghe all’incirca 1200 km mentre i percorsi di trekking, soprattutto nella parte meridionale dell’arcipelago, 220 km. Particolarità Design, castelli, favole e cibo: la Danimarca si sta scoprendo una meta molto completa, adatta per chi ama la natura ma anche le città, molto servita anche grazie a una delle reti ciclabili più lunghe d’Europa e con un’ampia offerta tra hotel a 5 stelle e deliziose locande.

Luna di miele zen Meta: Bali L’isola degli Dei non poteva che essere la meta ideale per una coppia in cerca di vero relax tra massaggi, benessere e magari anche pilates e yoga. E a Bali questo si traduce nel Bulgari Resort: la sua particolarità è infatti quella di offrire un menù spa ispirato alle tradizioni isolane, meditazione, yoga e pilates fronte Oceano Indiano. Tutti i trattamenti sono realizzati con oli essenziali e pietre calde posizionate sui punti dei chakra così da stimolare e sciogliere le tensioni nervose; nel menù quelli ideali per due sono il Bulgari Royal Lulur for Two, della durata di 3 ore, un trattamento completo legato ai rituali di benessere che fin dal XVII secolo si eseguiva all’interno del palazzo reale di Java. Oppure il Balinese Four Hand Massages, estremamente rilassante che si conclude con un terapeutico massaggio alla testa. Particolarità Sull’isola ci sono circa 20 mila templi induisti, non imbattersi quindi in qualche cerimonia o celebrazione religiosa è praticamente impossibile mentre Ubud è una cittadina famosa per il suo artigianato locale tra cui i celebri batik e le maschere in legno. Verdissima, Bali è piena di moltissimi angoli suggestivi dove cercare pace e tranquillità.

Luna di miele cittadina Meta: Dubai Per le coppie che amano le grandi città del mondo, se non addirittura le megalopoli, Dubai è tra le mete predilette. E gli amanti del genere non possono che soggiornare all’interno del grattacielo più alto del mondo, il Burj Khalifa, precisamente all’interno dell’Armani Hotel. In pieno centro, dalle camere e suite dell’hotel si gode una vista a 360° su tutta la città degli Emirati Arabi. All’interno sei ristoranti che fanno fare un vero e proprio giro del mondo culinario mentre, adatta dopo una giornata passata alla scoperta della città e dei suoi dintorni, c’è la Spa ispirata sui concetti di libertà di movimento e leggerezza mentale, fluidità del corpo e dei liquidi, e relax. Molti quindi i trattamenti, tutti volti a stimolare e rilassare il corpo e la mente e che possono durare anche tutta la giornata. Particolarità Lo shopping al Mall, la visita alla Old Dubai lungo il fiume, le molte spiagge e i tanti musei firmati dagli archistar. Ma non solo. Fuori dalla città c’è il deserto, meta per un safari sul 4×4 o per un giro in mongolfiera, Dubai può essere punto di partenza per un tour in tutti gli Emirati Arabi, scoprendo magari i nuovi grandi musei, uno su tutti il Louvre Abu Dhabi. Oppure può essere una delle tappe di una luna di miele sulle isole e gli arcipelaghi dell’Oceano Indiano.

Luna di miele green Meta: Zanzibar O meglio, l’isola di Pemba nell’arcipelago di Zanzibar, incontaminata e immersa nella natura tra spiagge bianchissimi e mare cristallino. Su questa lingua di terra ha aperto il nuovo Constance Aiyana, un resort esclusivo formato soltanto da 30 ville in legno interamente bianche e in colori naturali. Completamente ecologico, il resort è stato costruito pensando di stimolare tutti e 5 i sensi, dalla vista all’udito con il silenzio tipico di quando si è immersi nella natura, l’olfatto, il tatto e poi il gusto grazie alla cucina zanzibariana che si può degustare anche sul Sand Bank, una lingua di spiaggia a venti minuti di navigazione dal resort, in mezzo al nulla, per un picnic decisamente insolito. Particolarità Pemba si trova sull’antica via delle spezie e conosciuta da 2000 anni; per questo l’isola è ricoperta per circa l’80% dalla coltivazione dei chiodi di garofano. Non a caso, è presente anche il Giardino delle Spezie, all’interno di un’area protetta di 1440 ettari. Vero e proprio giardino, l’isola è ricca di canali che passano in mezzo alla foresta, tra fiori e rare piante.

Luna di miele on the road Meta: Sri Lanka La “lacrima dell’India” è una delle mete più amate ma al contempo particolari per una luna di miele: lo Sri Lanka è infatti adatto per essere girato da nord a sud on the road. Oltre alle bellissime spiagge, il paese offre un’entroterra molto vario, ricco di colline, foreste e una natura lussureggiante. Decadente quanto basta, lo Sri Lanka è ideale per tutto l’anno; tra i resort, a pochi chilometri da Colombo c’è l’Amangalla, della catena Aman. All’interno di uno storico palazzo del XIX secolo, il resort si affaccia sui tetti dei vecchi palazzi cittadini e sull’oceano ed è protetto dalle mura del Forte Galle, del XVII secolo e Patrimonio dell’Umanità. Dalla penisola di Galle in cui si trova, si possono ammirare i molti templi e avvistare il passaggio delle balene. Particolarità All’alba e al tramonto è tradizione camminare lungo le mura del Forte Galle raggiungendo il faro, tra templi, antichi palazzi residenziali e chiese, per ammirare il cielo al tramonto. A 20 minuti dal resort si trova invece il tempio Yatagala, antico di 1000 anni, circondato da foreste, caverne e raggiungibile dopo aver sceso 200 gradini, inoltre sono anche vicine le immense piantagioni di tè e di cannella. Per i momenti più romantici, c’è la spiaggia di Unawatuna da cui ammirare il tramonto sul mare.

L'articolo Luna di miele: sei mete per sei tipi di coppia sembra essere il primo su Vogue.it.


+

privacy policy