BEAUTY NEWS

Lavazza Tiny by Toiletpaper in scena al Fuorisalone 2018

Tiny cioè piccola. E poi coloratissima e pop. È la nuova macchina per il caffè firmata Lavazza, presentata con un evento dai toni ironici e giocosi, in occasione del Salone del Mobile 2018 alla Mediateca di Santa Teresa, insieme a Toilet ...

Tiny cioè piccola. E poi coloratissima e pop. È la nuova macchina per il caffè firmata Lavazza, presentata con un evento dai toni ironici e giocosi, in occasione del Salone del Mobile 2018 alla Mediateca di Santa Teresa, insieme a Toiletpaper. Arriva sul mercato in sei divertenti colorazioni  e in più una limited collection la Tiny Lipsticks Edition, nata dalla collaborazione con il provocatorio art magazine.

“È pensata soprattutto per un pubblico giovane”, ci racconta Carlo Colpo, Global Marketing & Communication di Lavazza. “Un pubblico di cultori, ormai. Secondo le ricerche, gli under 40 sono sempre più attenti alle ultime tendenze di consumo, cercano qualità e gusti diversi, direi gourmet”.

Qui però, oltre al gusto, è in gioco anche il design: la Tiny infatti è molto facile da usare grazie alla funzione Stop & Go e con un solo tasto si accende, fa il caffe e si spegne. Ma quel che colpisce dopo i colori sono le grafiche potenti, dal forte impatto visivo, studiate da Toiletpaper per raccontarla.

“Sono lo specchio della filosofia alla base della nostra creatività”, dice Pierpaolo Ferrari, fotografo e partner con Maurizio Cattelan di Toiletpaper. “Ci piace prendere gli oggetti e stravolgerne l’immagine, la funzione. Quando qualcosa è sempre sotto i nostri occhi finiamo per non vederla più. Per riaccendere la nostra attenzione, deve stupirci. E così riusciamo a tirargli fuori l’anima”.

“A Toiletpaper abbiamo anche chiesto di “firmare” una versione speciale della Tiny”, ci racconta Colpo, “ed è nata la Lavazza Tiny dreamed by Toiletpaper – Lipsticks Edition in Blue e Pink. I creativi hanno usato la loro iconica immagine “Lipsticks” che ha una vibrante carica ironica e provocatoria. Ci piaceva il fatto che la paternità Toiletpaper fosse immediatamente riconoscibile. A me in particolare piace l’idea che quelle mani con il rossetto puntano dritto all’erogazione e mi lasciano immaginare una donna che beve il suo caffè e lascia una traccia di rossetto sulla sua tazzina».

L'articolo Lavazza Tiny by Toiletpaper in scena al Fuorisalone 2018 sembra essere il primo su Vogue.it.


+