BEAUTY NEWS

Cinque regole per un selfie perfetto

Emily Ratajkowski 1. Cominciate con le mani nei capelli. Letteralmente Osservate le celebs che hanno fatto del selfie un capolavoro (di resa e di rendita), da Chiara Ferragni a Emily Ratajkowski. Per quanto diverse tra loro, tre caratterist ...

ok 1

Emily Ratajkowski

1. Cominciate con le mani nei capelli. Letteralmente Osservate le celebs che hanno fatto del selfie un capolavoro (di resa e di rendita), da Chiara Ferragni a Emily Ratajkowski. Per quanto diverse tra loro, tre caratteristiche le accomunano: chioma vaporosa, occhi seduttivi, mento piccolo. Tutti traguardi raggiungibilissimi, con poche mosse. Uno, passatevi i polpastrelli sulla cute per alzare le radici: i capelli acquistano volume. Due, fissate qualche secondo una fonte luminosa: le pupille si restringono, lo sguardo si fa languido. Tre, schiacciate la lingua contro il palato e avrete scongiurato il rischio del doppio-mento.

Julia Roberts

Julia Roberts

2. Mettetevi in buona luce Notoriamente, alla domanda circa il segreto della sua avvenenza, Julia Roberts risponde: «Farsi amico il tecnico delle luci». Tradotto: lucentezza mezza bellezza. La luce migliore è quella naturale e perpendicolare al volto.

Kim Kardashian

Kim Kardashian

3. Inquadrate il problema Il telefonino va tenuto leggermente in alto rispetto al viso perché i vostri occhi sembrino più grandi, il naso piccolo e gli zigomi scolpiti. Lo sguardo frontale, poi, sottolinea le asimmetrie: puntate sul tre quarti. P.S. Mentre inquadrate, occhio allo sfondo: il wc che fa capolino alle vostre spalle non è particolarmente chic.

Fedez e Chiara Ferragni

Fedez e Chiara Ferragni

4. Non dite “cheese” Pare che pronunciare la magica parola inglese costringa le labbra a un ghigno troppo tirato e riduca gli occhi a due fessure. Molto meglio scandire l’italianissimo “spaghetti”: la terza sillaba regala il sorriso perfetto. Sorriso, intesi? Non dobbiamo spiegare perché la duckface è da evitare, vero?

Bella Hadid, Hailey Baldwin e Kendall Jenner

Bella Hadid, Hailey Baldwin e Kendall Jenner

5. Dite no alla volgarità. E, se riuscite, pure al patetismo Scollature generose e lati B in bella mostra conservateli per la dolce metà. Far leva su questi “asset” per elemosinare un like in più è patetico, quasi quanto postare un biglietto aereo in cui si legge a chiare lettere “Business Class”. O, peggio, corredare il selfie in cui siete tutte intente a far le fighe con didascalie da Baci Perugina, stile: “Quando il sole splende dentro”. Qui, il trucchetto non c’è: tocca fare appello al vostro buon gusto.

A p. 211 di Glamour di giugno vi aspettano altrettanti consigli per rendere ogni selfie indimenticabile!

L'articolo Cinque regole per un selfie perfetto sembra essere il primo su Glamour.it.


+

X

privacy