BEAUTY NEWS

Il potere dei fiori nel nostro outfit primaverile

  «Floreale? Per la primavera? Avanguardia pura». Miranda Priestly ci deliziava con questa frase nel film modaiolo Il Diavolo veste Prada per descriverci la monotonia dei floral dress che ogni primavera prende il sopravvento nel no ...

 

«Floreale? Per la primavera? Avanguardia pura». Miranda Priestly ci deliziava con questa frase nel film modaiolo Il Diavolo veste Prada per descriverci la monotonia dei floral dress che ogni primavera prende il sopravvento nel nostro guardaroba. Questa Primavera/estate 2018, però, il nuovo trend floreale potrebbe strapparle un sogghigno compiaciuto.

Il motivo? Capi e accessori non vanno di moda floral print ma al profumo di fiori, grazie al potere che sprigionano attraverso le loro nuance. Il lilla, per esempio, il rosa, l’iris e il ciclamino. Il concetto è un po’ quello della cromoterapia: usare i colori per trasmettere energia e felicità.

Per chi vuole indossare day by day questo spirito di positività c’è la borsa perfetta di stagione. Si chiama Princi, è del brand made in Italy di Alexandra Alberta Chiolo, e ciascuno dei modelli – dalla classica shopper allo zainetto, dal portafogli alle tracolle staccabili – dalle linee essenziali, si ispira a tonalità pastello, iper leggiadre.

Tutte le nuance opache prendono i nomi di un giardino mediterraneo: Magnolia, Mimosa, Camelia, Lavanda, Ciclamino, Iris, Ortensia, Cactus. A questo arcobaleno si aggiungono anche le cromie metalliche: Tramonto, Glicine, Violetto, Acciaio, Lime, Seta.

Ogni bag è in Lycra imbottita, leggerissima e rainproof, ed è lavabile in lavatrice a 30°. Nella gallery tutti i modelli, per un’estate groundbreaking!

Sfoglia gallery {{imageCount}} immaginiimmagine

L'articolo Il potere dei fiori nel nostro outfit primaverile sembra essere il primo su Glamour.it.


+

X

privacy