BEAUTY NEWS

Mozh Mozh: dal Perù un brand che mixa innovazione e artigianato

Mozhdeh Matin è la designer peruviana del suo brand quasi omonimo, Mozh Mozh. Matin nell’infanzia ha viaggiato molto per il Perù con i suoi genitori iraniani, arrivati nel Paese dopo la Rivoluzione,  prima che la famiglia si stabilisse ...

Mozhdeh Matin è la designer peruviana del suo brand quasi omonimo, Mozh Mozh. Matin nell’infanzia ha viaggiato molto per il Perù con i suoi genitori iraniani, arrivati nel Paese dopo la Rivoluzione,  prima che la famiglia si stabilisse definitivamente a Lima. Forse sono stati proprio questi anni di formazione passati viaggiando che hanno instillato in Matin un desiderio di vagabondare che dura da una vita e che è visibile nel suo brand. In effetti è stato proprio grazie ai viaggi e alla sua passione per la moda, e i particolare per i tessuti, che Matin ha scoperto una grande ricchezza, le comunità di artigiani peruviani.  Un aspetto centrale dell’identità del brand, perché Mozh Mozh collabora con artigiane nei loro villaggi per preservare la lunga storia tessile e le tecniche tradizionali del Perù. Matin lavora con 3-5 gruppi di donne alla volta per produrre la sua collezione e considera questa partnership come una vera collaborazione. Il risultato è una linea coloratissima e bizzarra, ma sempre deluxe, con un focus speciale sui tessuti, cotone e alpaca in particolare, entrambi tipici del Perù. Sostenere le sue collaboratrici  è importante per Matin: “Queste donne si riuniscono insieme perché vogliono creare qualcosa, guadagnare del denaro per se stesse e non dipendere dai loro mariti.”

Il processo produttivo fonde innovazione e tecniche tradizionali. Matin dice che nella fase di progettazione le donne le mostrano su cosa hanno lavorato mentre la stilista propone le sue idee per quanto riguarda colori e tessuti. Fino all’anno scorso Matin assemblava unicamente la collezione ma ora ha un’assistente a Lima che cuce i pezzi insieme una volta che i tessuti sono stati inviati dalle artigiane. In effetti tagliare i tessuti è una sorta di rottura con la tradizione. “Quando ho cominciato a farlo, la gente pensava fossi impazzita. Erano tutti un po’ scioccati,” dice Matin. Ma chiaramente la stilista sta facendo la cosa giusta, e il risultato finale è innovativo e straordinario. Fra i capi clou ci sono i coordinati  a righe arcobaleno oltre alle borse e ai bijou decorati con perline che si ispirano all’Amazzonia del Perù, una zona in cui sono presenti comunità di artigiani che lavorano esclusivamente con le perline, l’alternativa moderna ai semi che utilizzavano i loro antenati. Progetti per il futuro? Matin immagina che continuerà a viaggiare molto, perché queste esperienze sono la sua più grande fonte di ispirazione, ma tornerà anche in Perù per continuare a lavorare con le sue partner e a coinvolgerle in nuove sfide. “Cerchiamo sempre nuovi modi di fare le cose insieme, è una bellissima  collaborazione.”

L'articolo Mozh Mozh: dal Perù un brand che mixa innovazione e artigianato sembra essere il primo su Vogue.it.


+

privacy policy