BEAUTY NEWS

Tinta labbra: bocca in primo piano con colori pieni a lunghissima tenuta

E’ il trend del momento. Rossetti, gloss e quant’altro sono da sempre i nostri alleati per un make che illumini e valorizzi al meglio  le labbra. Adesso però è sempre più in voga l’utilizzo di un prodotto alternativo al ...

E’ il trend del momento. Rossetti, gloss e quant’altro sono da sempre i nostri alleati per un make che illumini e valorizzi al meglio  le labbra. Adesso però è sempre più in voga l’utilizzo di un prodotto alternativo al tradizionale rossetto a cui siamo abituate.

E’ un cosmetico sempre più apprezzato e utilizzato in ambito professionale e può fare davvero la differenza in quelle occasioni particolari in cui non possiamo fare proprio a meno di un make up a lunga tenuta. Stiamo parlando della tinta per labbra.

3fa97fe28c05c8cf49170e6bfcd45141

Photo credits Pinterest

Tinta per labbra che cos’è e perché sceglierla E’ molto simile al rossetto, ma con alcune peculiarità che la contraddistinguono da quest’ultimo.  La formulazione della tinta per labbra è basata infatti sul colore puro, fortemente pigmentato. Questo è sinonimo di un make up a lunghissima tenuta e soprattutto immune da fastidiose sbavature o macchie su tovaglioli, bicchieri ecc… Insomma a prova di bacio.

Un altro fattore da non sottovalutare è che a differenza dei gloss abituali non appiccica minimamente. La tinta regala una tenuta estrema che non ci costringe a continui ritocchi nell’arco della giornata. Inoltre il colore ultra pigmentato dona alle labbra un effetto pieno e  intenso.

 

Tinta labbra: pro e contro A fronte degli effetti sicuramente vantaggiosi, l’utilizzo della tinta per labbra non è però immune a  qualche piccolo inconveniente. Si tratta, infatti, di un prodotto che tendenzialmente secca la pelle. E’ preferibile evitarlo quando si hanno le labbra screpolate o che tendono a seccarsi facilmente.  Il consiglio è quello di usare la tinta in combinazione con uno scrub e una soluzione idratante (da applicare prima della tinta per labbra). Non è comunque un prodotto necessariamente di utilizzo quotidiano, possiamo alternarlo al più classico rossetto e  riservarlo, come già detto ad occasioni particolari. O a quelle giornate in cui non abbiamo proprio il tempo da dedicare ai piccoli ritocchi make up. La tinta è infatti un alleato indispensabile per un trucco ad alta definizione e soprattutto a lunghissima tenuta

5d518429c8d37f5d137c502384f96b31

Photo credits Pinterest

Come applicare la tinta labbra La pelle delle labbra deve essere preparata all’applicazione della tinta, quindi perfettamente pulita e idratata. Anche uno scrub può essere di aiuto per eliminare eventuali pellicine. Dopo di che si procede con l’applicazione partendo dal centro delle labbra e muovendo verso l’esterno. E’ necessario fare molta attenzione agli angoli di cupido che dovranno essere particolarmente definiti. Una volta completata la stesura della tinta è necessario aspettare qualche minuto fino alla completa asciugatura del prodotto (che non è immediata). Una volta asciugata si può procedere con la stesura di un balsamo per evitare l’effetto secchezza.

Quale scegliere per valorizzare la nostra bocca?

L’offerta di tinte per labbra è ampia e varia. Ci sono prodotti in formato liquido o gloss oppure in pennarello per un’ l’applicazione più semplice. Se siete indecise sul colore, l’intramontabile rosso (nella sua sfumatura più aranciata) questa estate è tornato protagonista assoluto. Anche i rossetti più scuri, dell’autunno sono più che mai in voga anche nella stagione più calda.

Una volta scelto il colore preferito le proposte di tinta per labbra sono davvero tante.

Le tinte labbra in commercio: tanti colori per tutte le tasche

Sephora Collection cream lip stain è un rossetto liquido coprente a lunghissima tenuta dalla texture particolare e mutevole: cremosa all’applicazione diventa poi un leggero velo, per un colore impeccabile a lunga tenuta. La texture vellutata all’olio di avocado si trasforma sulle labbra dando vita ad un colore puro. Il risultato finale è un effetto rossetto no transfer. Le tonalità di colore tra cui scegliere sono ben 85 (10,90 euro).

Regala labbra morbide e accese di un colore brillante anche Unlimited double touch di Kiko. Si tratta di un rossetto liquido a lunga tenuta in due step. Una particolare combinazione di base colore e luicidalabbra. Per un finish intenso e luminoso che dura fino a 8 ore. La base colore assicura tenuta estrema, ottima aderenza alle labbra e massimo comfort. La sua speciale texture no-transfer è a prova di sbavature. Mentre il lucidalabbra con la sua formulazione emolliente dona alle labbra un finish luminoso e brillante (8,95 euro).

Clarins Water Lip stain, invece, è un rossetto dalla texture “acqua” per un finish mat. Una formula ricca di attivi vegetali che resiste fino a 300 baci. La sua texture acquosa è ultra sensoriale, in quattro sfumature diverse ideali per l’estate (22 euro).

Benefit ha cambiato veste al suo classico Benetint. Si chiama Gogo Tint e si tratta di una tinta liquida rosso ciliegia. Perfetta per le labbra, ma anche per regalare al viso un effetto salute. Il colore è un rosso vibrante e super goloso. Non sbava, è perfetto per tutto il giorno e promette di resistere anche ai baci più intensi (34 euro).

Duplice uso anche per Clinique pop oil lip & cheek glow dedicato a labbra e viso. Tra gli ingredienti, oli nutrienti di cardamomo, jojoba e semi di girasole. Risultato? Labbra perfette e ultra morbide (24 euro).

Revlon con il suo just Bitten Lip stain + balm risolve alla radice l’eventuale problema di secchezza delle labbra. Propone infatti la tinta labbra in abbinamento al balsamo in 12 tonalità diverse.

Vi aspetto con altre news sul mio blog Vogue and the City

L'articolo Tinta labbra: bocca in primo piano con colori pieni a lunghissima tenuta sembra essere il primo su Glamour.it.


+

privacy policy