BEAUTY NEWS

The Making of an Art Director

Partirà a ottobre 2018 il nuovo Master in Fashion Art Direction, frutto di una collaborazione tra Polimoda e Vogue Italia. Nei giornali di moda, dove la componente visiva è essenziale, la figura dell’ art director è responsabile d ...

Partirà a ottobre 2018 il nuovo Master in Fashion Art Direction, frutto di una collaborazione tra Polimoda e Vogue Italia.

Nei giornali di moda, dove la componente visiva è essenziale, la figura dell’ art director è responsabile dell’alchemico mixarsi di caratteri tipografici, elementi di design e immagini nel narrare una storia. Si tratta di un profilo professionale oggi molto ricercato, specialmente nel settore della moda, perché la giusta comunicazione delle emozioni e dell’estetica del giornale può decretarne il successo editoriale.

“La figura dell’Art Director ha acquisito grande importanza, dal momento che oggi la comunicazione ha molto più a che fare con il suscitare emozioni che con il pianificare advertising – spiega Danilo Venturi, Direttore di Polimoda – Un Art Director specializzato nella moda deve conoscere tutto sul settore, evolvendosi oltre la tradizionale figura del Fashion Coordinator. Trattandosi di un Art Director specializzato nelle attività editoriali, deve essere capace di individuare i trend nei settori vicini, come arte, musica, cinema, letteratura e tecnologia, per trasferirli nella moda e fare la differenza. Il ruolo essenzialmente comporta di essere una mente creativa con buone doti manageriali, un leader naturale di tutte le espressioni visuali”.

Agli aspiranti Art Director è dedicato il nuovo master firmato da Polimoda. In partenza a ottobre 2018, il corso di 9 mesi in inglese si svolge in 700 ore di formazione suddivise in 5 moduli tra teoria e pratica:

Lifestyle culture & Management, che comprenderà l’analisi di un giornale e lo studio del suo miglioramento;

Streetwear Creative Writing & Fashion, dove sarà analizzato il giornalismo di moda e il Fashion Merchandising, High Street Fashion: questo modulo comprenderà la creazione e la realizzazione di un progetto editoriale; – Hype Advertising & Media Planning, modulo focalizzato sul trend forecasting, sul digital planning e sulla pianificazione strategica in cui l’esercitazione consisterà nella creazione di una campagna integrata e di un media plan;

Visual Trends Graphic Design & Photography, ove l’accento sarà dedicato all’immagine, al graphic design, alla fashion typography, al fashion styling e al video making: al termine gli studenti produrranno uno street trend book;

– infine, il quinto modulo verterà su Art Direction Branding & Future, con focus sulla cultura visuale e – come progetto pratico – la start-up di un magazine o il restyling di uno esistente.

Per tutti i vari moduli formativi, grazie alla collaborazione con Vogue Italia alcuni membri della redazione, del team marketing e dell’ufficio grafico terranno delle lezioni ad hoc; gli studenti, inoltre, saranno invitati a visitare gli uffici di Milano in Condé Nast e a vivere l’esperienza dell’art direction di Vogue Italia.

Al termine del percorso gli studenti potranno inoltre completare la formazione con opportunità di stage presso aziende, redazioni o agenzie di comunicazione, proiettandosi così direttamente nella realtà professionale.

Chi si sente pronto a raccogliere la sfida di una carriera da protagonisti nell’art direction della moda? I candidati saranno selezionati tramite un questionario e un colloquio di orientamento. Tutte le info su come partecipare alle selezioni e sul corso www.polimoda.com

L'articolo The Making of an Art Director sembra essere il primo su Vogue.it.


+

X

privacy