BEAUTY NEWS

Zara Vittorio Emanuele riapre: 5 cose da sapere sul nuovo store di Milano

Vedere abbassare la saracinesca del punto vendita Zara di Corso Vittorio Emanuele, il negozio più bello e meglio assortito del Gruppo Inditex a Milano, non sarà stato indolore per tutte le fan del brand. Ma niente paura. Oggi, dopo ben ...

Vedere abbassare la saracinesca del punto vendita Zara di Corso Vittorio Emanuele, il negozio più bello e meglio assortito del Gruppo Inditex a Milano, non sarà stato indolore per tutte le fan del brand. Ma niente paura. Oggi, dopo ben 4 mesi di lavori, il negozio di 3.500 metri quadrati ha riaperto con tantissime novità che hanno decisamente enfatizzato il suo aspetto unico. Dopo un restyling importante, lo store è stato annunciato dall’amministratore delegato Pablo Isla come “un punto di riferimento nel  modello di integrazione di negozi e online”. Noi, curiosissime, siamo andate a visitarlo in anteprima.

Ecco cosa abbiamo scoperto sul nuovo store milanese Zara di Corso Vittorio Emanuele.

1. Rispetta la storia Dietro il progetto c’è Elsa Urquijo. L’architetto spagnolo ha voluto rendere omaggio alla sala cinematografica che aveva occupato l’edificio tra il 1941 e il 1999. Ha così conservato la sua essenza integrandola con le nuove necessità dello store.

2. Rispetta l’ambiente Il negozio punta alla sostenibilità grazie a una serie di misure. Il risultato è un risparmio medio del 20% in elettricità, con la conseguente riduzione di emissioni, e fino a un 40% nel consumo d’acqua rispetto a un negozio convenzionale. Per lo store, ad esempio, è stata studiata una migliore illuminazione LED per risparmiare energia. Inoltre i materiali vengono riutilizzati, mentre i residui vengono smaltiti in maniera responsabile. Infine, diversi capi Kids vengono realizzati secondo i criteri della sostenibilità. Tra questi, un jeans ottenuto con il riciclo di bottiglie di plastica.

3. Ama la tecnologia Nello store sono presenti specchi interattivi dotati di RFID che sono in grado di identificare i capi permettendo ai clienti di visualizzare diversi suggerimenti di abbinamento con altri pezzi o accessori. C’è inoltre un database che fornisce informazioni sulle ultime collezioni divulgandole tramite maxi schermi.

4. Unisce realtà e online Al primo piano è presente un’area stata pensata per offrire un’esperienza d’acquisto integrata. Per usufruire del servizio, il cliente può visionare una selezione di capi presenti in un corner dedicato e poi acquistare il capo prescelto sul sito web di zara.com. È presente anche un ‘Punto Automatizzato di Raccolta’, un distributore intelligente che permette ai clienti di ritirare gli acquisti quando lo desiderino e in autonomia, dopo aver inserito il codice QR o il PIN che avranno ricevuto per e-mail al momento della conferma dell’ordine.

5. Punta su collezioni esclusive In vendita presso lo store troverete una limited edition realizzata per l’occasione e acquistabile solo in sede, oltre alla collezione Studio.

L'articolo Zara Vittorio Emanuele riapre: 5 cose da sapere sul nuovo store di Milano sembra essere il primo su Vogue.it.


+

X

privacy