BEAUTY NEWS

Dutch Braid vs French Braid: come realizzare la “scenografica” treccia alla tedesca (in alternativa alla francese!)

Treccia mon amour? La classica French Braid ha un’alternativa perfetta se amate stupire con un’acconciatura dal tocco un po’ più “scenografico”. La Dutch Braid, ovvero la treccia alla tedesca rappresenta un’inversione d ...

Treccia mon amour? La classica French Braid ha un’alternativa perfetta se amate stupire con un’acconciatura dal tocco un po’ più “scenografico”. La Dutch Braid, ovvero la treccia alla tedesca rappresenta un’inversione di quella alla francese. E se la french braid è ideale quando si vuole ottenere una treccia più sottile, la dutch è indicata invece se si desidera un effetto “pump”.

Ecco come realizzare una treccia alla tedesca secondo le dritte di Tony Odisho, hairstylist di Chicago, fra i massimi esperti di acconciature con extensions: dividi i capelli in tre sezioni uguali a partire dalla corona. Trascina la sezione di destra sotto quella centrale, poi fai lo stesso con la sezione di sinistra. Aggiungi più ciocche di capelli alle sezioni mentre le porti nella parte sottostante. Fissa la parte finale della treccia con una fascetta per capelli. Tira poi delicatamente le sezioni per allargare la treccia. Blocca il tutto con una spruzzata di lacca a fissaggio strong. Guarda come eseguire il tutto qui!

L'articolo Dutch Braid vs French Braid: come realizzare la “scenografica” treccia alla tedesca (in alternativa alla francese!) sembra essere il primo su Glamour.it.


+

X

privacy