BEAUTY NEWS

London Fashion Week: i migliori ristoranti di Londra

LaurentLaurentKricketKricketScarlett GreenScarlett GreenBrigadiersBrigadiersLina StoresLina StoresLina StoresRoviRovi14 settembre, inizia la London Fashion Week con la presentazione delle collezioni Primavera Estate 2019. Facciamo allora un ...

LaurentLaurentKricketKricketScarlett GreenScarlett GreenBrigadiersBrigadiersLina StoresLina StoresLina StoresRoviRovi

14 settembre, inizia la London Fashion Week con la presentazione delle collezioni Primavera Estate 2019. Facciamo allora un giro nella capitale britannica alla ricerca dei ristoranti più trendy aperti quest’estate. A partire da Ottolenghi che sta ampliando il proprio impero culinario, oppure dai ristoranti che da pop-up sono diventati protagonisti fissi della scena londinese. Ecco i migliori nuovi ristoranti che hanno aperto i battenti a Londra quest’estate.

Testo di Katie Berrington

Laurent Un nuovo ristorante specializzato in cibo alla griglia e sushi con una capienza di 100 persone: l’Hotel Café Royal dà (nuovamente) il benvenuto allo chef internazionale Laurent Tourondel in quello stesso luogo in cui aveva lavorato agli inizi della sua carriera. I menù all-day all’insegna di una cucina informale sono incentrati su piatti alla griglia parilla, il tradizionale barbecue per intenderci, mentre la lista delle specialità include lombo di manzo americano Snake River, costolette di manzo Wagyu e sogliola di Dover. Indirizzo: 10 Air St, Soho, W1B 4DY

Kricket Nato a Brixton come un chiosco (eatery) specializzato in cucina stagionale anglo-indiana, Kricket offre uno stuzzicante menù composto da piccoli assaggi. Partito come pop-up, ora vanta una location stabile a Soho e, da questa estate, una seconda a Brixton. Grazie al progetto di riqualificazione della zona di White City e degli studi televisivi della BBC, in autunno Kricket aprirà un’ulteriore location accanto a Soho House e Bluebird. Indirizzo: 41-43 Atlantic Road, Brixton, SW9 8JL

Scarlett Green Ispirato alla cultura dei café di Melbourne e Sydney, il menù di Scarlett Green – ristorante chic ma alla mano in zona Soho – prevede piatti in stile Aussie con la più ampia varietà di vini australiani di tutta Londra. Parte del gruppo Daisy Green Collection, Scarlett Green si estende su due piani con imponenti opere d’arte realizzate ad hoc e accompagnate da un gioco di contrasti dall’appeal contemporaneo, tra banconi di marmo e pareti di cemento dal look molto essenziale. Indirizzo: 4 Noel St, Soho, W1F 8GB

Brigadiers Il team di Gymkhana e Hoppers – già tanto apprezzato – apre le porte a Brigadiers nella City di Londra (dandovi un’altra scusa per spingervi fino a Bank oltre che a The Ned). Il concetto alla base di questo ricercato ristorante indiano si ispira ai bar delle mense militari dove i soldati si riuniscono anche per socializzare. Il menù offre una varietà di tipi di cottura indiana al barbecue, dal kebab al tikka. Il biryani accompagnato da un intero agnello da latte è assolutamente da provare. In più, il ristorante vanta un’ampia carta di vini e drink che cambia costantemente, cocktail alla spina e un distributore automatico di whisky. Indirizzo: Bloomberg Arcade, 3 Queen Street, EC4N 8BN

Lina Stores Lina Stores, una gastronomia italiana di lunga tradizione tanto amata dalla comunità di Soho, ha inaugurato un ristorante specializzato in pasta a poca distanza dalla location originaria su Brewer Street. Il nuovo ristorante di Greek Street offre le paste più gettonate di Lina, più una selezione di antipasti e dolci (tra cui i suoi famosi cannoli siciliani), il tutto a prezzi modici. È possibile prenotare solo a pranzo e in prima serata ma in caso val la pena passarci di persona. Indirizzo: 51 Greek St, Soho,W1D 4EH

Rovi Per la gioia di tutti i fan del ristorante Ottolenghi, la new entry in casa del noto chef Yotam Ottolenghi si chiama Rovi e ha aperto a Fitzrovia lo scorso luglio con un menù costruito attorno alle verdure ma, stando a quanto spiegato dallo chef, con una “particolare attenzione per i cibi fermentati e la cottura sul fuoco”. La stagionalità del menù si estende anche alla carta dei drink, dai vini “dinamici a basso intervento” ai cocktail a base di spezie di stagione. Indirizzo: 59 Wells Street, W1A 3AE

L'articolo London Fashion Week: i migliori ristoranti di Londra sembra essere il primo su Vogue.it.


+

X

privacy