BEAUTY NEWS

New York Fashion Week 2018: trucco e capelli, i migliori beauty look

Marc JacobsMarc JacobsMarc JacobsMarc JacobsMarc JacobsMarc JacobsMarc JacobsMarc JacobsMarc JacobsSavage X FentySavage X FentySavage X FentySavage X FentySavage X FentyCoach 1941Coach 19413.1 Phillip LimCalvin KleinCalvin KleinCalvin Klein ...

Marc JacobsMarc JacobsMarc JacobsMarc JacobsMarc JacobsMarc JacobsMarc JacobsMarc JacobsMarc JacobsSavage X FentySavage X FentySavage X FentySavage X FentySavage X FentyCoach 1941Coach 19413.1 Phillip LimCalvin KleinCalvin KleinCalvin KleinOscar de la Renta Oscar de la RentaOscar de la RentaProenza SchoulerProenza SchoulerCarolina HerreraCarolina HerreraCarolina HerreraCarolina HerreraAnna SuiAnna SuiAnna SuiBrandon MaxwellBrandon MaxwellBrandon MaxwellPrabal GurungPrabal GurungPrabal GurungPrabal GurungPrabal GurungPrabal GurungPrabal GurungPrabal GurungRodarteRodarteRodarteMansur GavrielRalph LaurenRalph LaurenRalph LaurenCushnieCushnieCushnieJeremy ScottJeremy ScottJeremy ScottJeremy ScottTom FordTom FordTom FordTom FordTom Ford

La Primavera/Estate 2019 che ha sfilato nella Grande Mela ha gettato i primi “semi” di quelle che saranno le tendenze trucco e capelli della prossima stagione calda. Dalle indicazioni che sono mainstream già da qualche tempo – come il wet hair look o il trucco metallico – ai trend novità che sin da ora possiamo sperimentare, ecco cosa ci ha riservato la New York Fashion Week.

1. Chignon, ma unconventional. È basso, cosiste in un intreccio di ciocche spesse e spunta direttamente da foulard per Tom Ford. Da Prabal Gurung è basso e “arruffato, il naturale punto di arrivo di teste messy o boxer braids. L’exploit più irriverente lo si è visto sulla passerella di Anna Sui, dove lo chignon morbido e messy si piazza quasi sulla fronte.

2. Trucco metallico. Il rossetto in particolare. L’indicazione arriva forte da Kabuki, make-up artist che ha curato il beauty look da Jeremy Scott dove ha vestito le labbra incollando materiale metallico, una lamina sottilissima oro rosa.

3. Viso raggiante. L’effetto glow è gettonatissimo. Ottenuto tramite illuminanti (anche decisamente potenti) applicati praticamente su tutte le zone stategiche – arcata sopraccigliare, dorso del naso, zigomi, arco di cupido, mento – fino a sfociare in un blando effetto wet diffuso su tutto il viso.

4. Capelli half wet half dry. Da Proenza Schouler e da Calvin Klein in particolare. La testa non è mai completamente bagnata. L’effetto wet tocca solo la zona superiore della chioma o solo quella inferiore.

5. Trucco (e capelli) pastello. Il trionfo di questa tendenza sulla passerella di Marc Jacobs. Ombretto pastello steso a piena palpebra dalla make-up artist Diane Kendal, spesso abbinato al colore dei capelli e dell’abito. Eyeliner nero e felino a incornicare quasi tutto l’occhio. Il trionfo del “en pendant” in versione zuccherina.

L'articolo New York Fashion Week 2018: trucco e capelli, i migliori beauty look sembra essere il primo su Vogue.it.


+

X

privacy