BEAUTY NEWS

I segreti per utilizzare il correttore come una make-up artist

Il correttore è un prodotto must-have in qualsiasi collezione di trucchi che si rispetti. Può infatti illuminare una carnagione spenta e coprire gli inestetismi quali macchie solari, brufoli e occhiaie. In questo articolo ti insegnerò ad ...

Il correttore è un prodotto must-have in qualsiasi collezione di trucchi che si rispetti. Può infatti illuminare una carnagione spenta e coprire gli inestetismi quali macchie solari, brufoli e occhiaie.

In questo articolo ti insegnerò ad usarlo come una vera make-up artist, per ottenere un trucco uniforme e luminoso.

E2E9F3E3-127D-4432-8893-BFB7DEAD783B

Photo credits: Pinterest by rm-style.com

Scegli il correttore che fa al caso tuo. Ne esistono di diverse forme e colori, quindi, prima di comprarne uno, analizza la tua pelle. Hai intenzione di coprire brufoli, occhiaie, cicatrici o voglie? Se hai discromie, acquistane uno verde o giallo; questo tipo di correttore uniforma le parti dell’epidermide che si sono arrossate o scurite. Per le cicatrici e le occhiaie, utilizza un correttore di una o due tonalità più chiaro rispetto al tono naturale della pelle. •Usa un correttore a penna per l’acne: ha un’estremità appuntita che facilita l’applicazione su macchie e brufoli. •Fai un test sul viso (non sulle mani) per capire se la tonalità del correttore si adatta alla tua carnagione. Assicurati di provarci da struccata .

Prepara la pelle. Prima di applicare il correttore, lava il viso con un detergente delicato e spalma una crema idratante. Utilizza uno struccante e un cotton fioc per eliminare le macchie scure sotto agli occhi causate dal mascara . Il correttore è il primo prodotto da usare per truccarti e puoi applicarlo senza problemi sul viso pulito.

Per correggere le occhiaie. Usa un pennellino da correttore o l’anulare per tamponarlo sotto gli occhi. Inizia dall’angolo interno dell’occhio e prosegui fino a quello opposto, dove finiscono le ciglia. Sfuma il prodotto intorno alle estremità, per evitare che si crei uno stacco evidente tra la carnagione e il correttore.

Ricorda: -Mai strofinare il correttore intorno agli occhi: in questa zona la pelle è estremamente delicata. Ti basta tamponarlo con l’anulare o un pennellino per applicarlo e sfumarlo. -Lavora il correttore fino al ponte del naso se hai gli occhi infossati. È una zona che viene spesso trascurata quando si applica questo prodotto, ma non farlo, altrimenti avrai un’aria assonnata. -Assicurati di applicare il correttore fino all’attaccatura delle ciglia, direttamente sotto la rima interna dell’occhio.

Per coprire brufoli e macchie. Se soffri d’acne e hai zone scure, macchie solari, cicatrici o voglie, utilizza questo prodotto per rimediare. Tamponalo sulla superficie di ogni segno e poi sfumalo delicatamente verso l’esterno. Stendine solo un velo per evitare l’effetto cerone;

Ricorda: Se hai l’acne, non usare le dita per sfumare il correttore. Utilizza un pennellino pulito. Eviterai di spargere batteri, che peggioreranno la situazione.

Fissa il correttore. Dopo aver coperto e sfumato con cura tutte le imperfezioni e le occhiaie, aggiungi un velo di fondotinta sul correttore, usane uno in polvere libera o compatta per prendere due piccioni con una fava. Puoi anche utilizzarlo in crema o liquido, ma dovrai poi stendere la cipria per fissare meglio il trucco.

L'articolo I segreti per utilizzare il correttore come una make-up artist sembra essere il primo su Glamour.it.


+

X

privacy