BEAUTY NEWS

De Gregori e Pink Floyd: a X Factor 2018, Anastasio abbatte tutti i muri con il suo conscious rap

Andrea Anastasio ha 21 anni ed è originario di Meta di Sorrento, NapoliNella categoria Under Uomini di X Factor 12Anastasio con Another Break in the Wall al quarto live di X Factor 2018Con Mio Fratello è figlio unico di Rino Gaetano, ...

Andrea Anastasio ha 21 anni ed è originario di Meta di Sorrento, NapoliNella categoria Under Uomini di X Factor 12Anastasio con Another Break in the Wall al quarto live di X Factor 2018Con Mio Fratello è figlio unico di Rino Gaetano, l'esibizione al terzo Live di X Factor 12"Quello che scrivo io lo scrivo soltanto io" è il claim sulla pagina profilo di X Factor 2018Sul Web era già noto con il nickname âNastaâUn frame del singolo Fuoco firmato NastaCon Maurizio Sarri (@Instagram)Un frame del singolo "Intro-Esercizi di stile" firmato Nasta

Câè della poesia a X Factor 2018. Una poesia che fa riflettere, ritmata da un flow incalzante, parole affilate e raffinate, sentimenti forti. Una poesia che tutti riescono a recepire perfettamente, Millennial e musicofili, cinquantenni e over 60. In un’epoca musicale di grande aridità espressiva, ci sono le parole intelligenti e provocatorie di Anastasio a stupire, commuovere, lasciare senza fiato giudici, pubblico e telespettatori, dimostrando ciò che la passione per la musica, unita a una sensibilità tutta speciale, possono creare.

âMa voi davvero volete le cose semplici? Inflazionarvi le emozioni con i pezzi sempre identici?â. Anastasio non ama parlare di sé: quello che pensa preferisce scriverlo. E la bellezza a tratti disarmante, la profondità di ciò che medita e traduce in parole le ha mostrate la prima volta che è salito sul palco di X Factor 2018 per le Audizioni, con âLa Fine del mondoâ un suo brano inedito impreziosito da una scrittura per immagini più unica che rara. «Oltre ad avere la qualità, mi sembra che tu scriva per esigenza. Sento la voglia di raccontarsi ed è la cosa più importante», sottolineava in quellâoccasione Manuel Agnelli. Dopo la âriscritturaâ che Anastasio fa del testo di Generale di Francesco De Gregori, un classico del cantautorato italiano, è però del giudice Mara Maiochi il commento più incisivo e determinante, tanto da fargli conquistare il lasciapassare per gli Home Visit e successivamente lâaccesso ai Live tra gli Under uomini: «La tua esibizione è stata talmente profonda da darmi fastidio. E quando provo fastidio nel vedere qualcuno cantare significa che ha la fiamma giusta dentro per fare bene». Reinterpretare un caposaldo della storia della musica come Another Break in The Wall dei Pink Floyd sembrava una sfida insormontabil. Eppure, al quarto live di X Factor 12, Anastasio ci riesce con una delicatezza e un’espressività tali da lasciare ancora una volta senza parole, traducendo in linguaggio Millennial il messaggio di protesta universale, contro le vessazioni, firmato Roger Waters.

MA CHI E’ ANASTASIO? âIo vengo a romperti i pensieri. E se oggi potessi cambiare il mondo lo farei domaniâ. Riservato, con una personalità decisa e un’anima intensa, Anastasio, che per lâesattezza di nome fa Marco, ha 21 anni ed è a pochi esami dalla laurea in Agraria, discende da una famiglia di avvocati e vive a Meta di Sorrento, in provincia di Napoli, con i genitori. Ma crescere in un paesino di provincia anziché rappresentare un limite è stato il modo migliore per coltivare il talento artistico, la sua mirabile scrittura. Ama la lettura (Confessioni di un Clown di Heinrich Böll è il suo romanzo preferito) e la composizione, non per nulla scrive (anche) poesie, come racconta in un’intervista rilasciata nei primi mesi del 2018 al quotidiano “Il Mattino“.

QUANDO SU YOUTUBE SI FACEVA CHIAMARE âNASTAâ Quello che scrivo io lo scrivo soltanto io“. Dutch Nazari, Mattak, il rock psichedelico e il cantatourato in generale sono alcuni dei riferimenti musicali più forti, uniti a quelli che lo hanno portato a provare la strada del freestyle 3 anni fa, prima di prendere in mano la penna e cominciare a scrivere. Testi che in questa sua presenza a X Factor 12 non sono però una novità assoluta: sul Web, Marco Anastasio era infatti già noto con il nickname âNastaâ. Risale infatti al momento del suo ingresso a X Factor 2018 la decisione di abbandonare il nick che gli aveva regalato popolarità e con cui, sul suo canale YouTube, con oltre mezzo milione di views, ha già pubblicato singoli, videoclip e un EP, incluso un brano dedicato a Maurizio Sarri, l’attuale allenatore del Chelsea, che ha riscosso un successo tale da indurre il trainer azzurro a voler incontrare il giovane rapper per ringraziarlo.

UN NUOVO CONSCIOUS RAP: IRONICO, PROFONDO, IMPEGNATO “Chi promette fama e soldi chiede in cambio la mente“. Ma è nei video meno popolari che si intravvede la raffinata vena di Anastasio: dalla verve con cui ironizza sull’industria del rap in Intro (Esercizi di stile) alla descrizione dei processi mentali che caratterizzano un piromane in Fuoco, ai riferimenti verghiani in Rosso Malpelo. E il futuro del rapper è già scritto qui, fra parole ironiche e profonde, taglienti e raffinate, trasgressive e impegnate. Ad aprire un nuovo capitolo del conscious rap italiano che  – come ci insegna la storia di Frankie Hi-nrg mc – snobbata la trap più patinata, spinga l’acceleratore su un freestyle più consapevole e un incisivo “rap contro”.

 

L'articolo De Gregori e Pink Floyd: a X Factor 2018, Anastasio abbatte tutti i muri con il suo conscious rap sembra essere il primo su Glamour.it.


+

X

privacy