Vendita ECommerce Prodotti per parrucchieri | ECommerce | GLOBElife | E TRENA | Tinture per capelli | Piastre per capelli | Articoli per parrucchieri | Spazzole per capelli
Vendita ECommerce Prodotti per parrucchieri | ECommerce | GLOBElife | E TRENA | Tinture per capelli | Piastre per capelli | Articoli per parrucchieri | Spazzole per capelli
Vendita ECommerce Prodotti per parrucchieri | ECommerce | GLOBElife | E TRENA | Tinture per capelli | Piastre per capelli | Articoli per parrucchieri | Spazzole per capelli
SITEMAP

Il mondo della moda capelli e della bellezza e moda
The world of hair fashion and beauty business
Die professionelle Welt der Haarmode und der Schönheitspflege
Le monde professionnel de la mode cheveux et de la beauté
El mundo profesional de la moda-cabello y de la bellezza
世界上的时尚发型及美容业务
عالم الموضة الشعر والتجارية تجميل
Мир бизнеса моды и красоты волос

produits pour coiffeurs et spectacle - site web encyclopédique des cheveux

0% played

03 Aug 18

GLOBElife

03 Aug 18

Skin-Up

SKIN UP è  l'atomizzatore elettronico portatile
dotato di speciale micro-dispositivo ultrasonico
in grado di erogare sieri cosmetici idrosolubili
ad alta efficacia per la cura della pelle e del make-up.

Grazie alla tecnologia ad ultrasuoni, le sostanze idrofile
penetrano lo strato corneo con maggior efficacia e rapidità.
Il design permette di portarlo sempre con sé e di utilizzarlo
in ogni momento della giornata colmando così
il “vuoto cosmetico” quotidiano che solitamente
le persone hanno dalla mattina alla sera.

GUARDA IL VIDEO 
https://globelife.tv/skin-up-by-philpharma-laboratoires-v-468.html

 

 

03 Aug 18

 

In collaborazione con TONI&GUY Italia, martedì 24 Luglio è andato in scena lo Show di Tezenis durante il quale è stata presentata la collezione FW 2018 – 2019. L’ispirazione e il mood sono stati quelli di un CLUB “street” con passerella effetto cemento e con l’atmosfera di un club “cool” in un basement newyorkese ricreato nelle scenografie e dalla maxi discoball che rifletteva ed illuminava il palcoscenico.Lo Show è stato animato anche da un gruppo di ballerini che danzavano su brani suonati da una DJ d’eccezione: Paris Hilton. Per i ballerini sono stati realizzati degli Hair Style super colorati con gli Highlighting Toner Spray dalle tonalità fluo e hanno così illuminato il palcoscenico e si sono sposati perfattamente con le modelle che sfilavano. Tanti gli ospiti dello show da Emma Marrone a Paris Hilton.

hair-collections

02 Aug 18

cosmo-perfumery

Da giovedì 14 a domenica 17 Marzo aprono anche i
padiglioni 16, 22, 26, 29, 34 e 19 per le aziende
di Profumeria e Cosmesi, per il padiglione 21
dedicato all'universo green e per COSMOPRIME, nella hall 14.

COSMOPRIME, dedicata alla profumeria di alta gamma,
raccoglie le ultime tendenze del settore.

Una nuova area, Zoom On Emerging Prime,
sarà riservata alle giovani aziende che
per la prima volta si affacciano al business internazionale
di COSMOPROF per incontrare i buyer, i distributori
ed i retailer delle più importanti realtà cosmetiche mondiali.

L'Extraordinary Gallery, luogo deputato alla profumeria di nicchia,
anche per il 2019 accoglierà una selezione di aziende specializzate
in green & organic beauty, con l'Extraordinary Green Gallery.
Una forte vocazione green caratterizza anche Green Prime,
con gli espositori per i canali prestige e masstige.

02 Aug 18

GLOBElife Numero 1 nero base 10

SITE PRODIGIEUX,
il sito di notizie spontanee

  • una formula giornalistica con notizie di quotidiana attualità,
  • un contenuto inimitabile e una grafica diventata icona, 
    riconoscibile fra mille
  • non potrete fare a meno di questo luogo-info cult,
    dalla formula unica.

 

02 Aug 18

debt

Le turbolenze del MERCATO stanno velocemente cambiando
le abitudini dei CONSUMATORI e hanno messo in forte
DIFFICOLTA' alcune Aziende del settore "COIFFURE"
che hanno, purtroppo, dovuto dichiarare "FALLIMENTO";
altre sono in stato di "LIQUIDAZIONE".

Fortunatamente però ce ne sono altre, poche purtroppo, 
che con il loro dinamismo stanno guadagnando QUOTE DI MERCATO.

01 Aug 18

cosmopack

COSMOPACK è il salone dedicato al contract manufacturing e
al private label, ai macchinari di processo e di confezionamento,
al packaging primario e secondario, agli applicatori e al comparto
degli ingredienti e materie prime continua a crescere.

Oltre ai padiglioni 20, 15, 15A e 18, per il 2019 una parte della hall 19
sarà dedicata al segmento delle tecnologie produttive.
L'incremento della presenza espositiva di COSMOPACK a Bologna
riflette la crescita a livello internazionale della filiera cosmetica.

COSMOPACK si pone infatti come intermediario privilegiato
per gli operatori e manager dell’industria cosmetica,
alla ricerca di nuove soluzioni, nuove materie prime,
nuove tecnologie produttive e packaging innovativi.

I team di marketing, product development e R&D
di brand cosmetici e retailer prendono ispirazione
dalle nuove collezioni presentate in anteprima mondiale
a Bologna dai numerosi contract manufacturer presenti a COSMOPACK.

I fornitori di packaging e applicatori completano questa offerta
con sempre maggiore attenzione al design della confezione,
alla sua facilità d’uso e alla sostenibilità. COSMOPACK offre
la migliore tecnologia a livello processing, packaging e labelling,
e focus della prossima edizione saranno proprio le tecnologie
e le innovazioni che i visionari già definiscono “Industry 5.0”,
dove si prevede che grazie all’interazione tra intelligenza umana
e calcolo cognitivo la produzione raggiungerà
nuovi livelli di velocità e perfezione.

A testimonianza dell'attenzione che il mercato continua
a rivolgere alla sostenibilità, COSMOPROF e COSMOPACK
presentano inoltre Pure Factory & Sustainable Experience,
progetto che coinvolge tutti i player dell’industria beauty,
dagli ingredienti alla formulazione, dai macchinari
al packaging e al design.

PURE, un trattamento capillare innovativo, punta l’attenzione
dell’industria globale sulla sostenibilità: la filiera di COSMOPACK
diventa così portatrice di messaggi e valori condivisi e condivisibili.

La scorsa edizione di COSMOPACK ha visto la partecipazione
di 448 aziende espositrici e 23.550 operatori professionali,
per la maggior parte dall’estero: management di brand cosmetici,
direttori acquisti, R&D e retailer. Il format COSMOPACK ha raggiunto
anche Hong Kong, con COSMOPACK ASIA , con un intero quartiere fieristico
dedicato alle aziende della filiera produttiva cosmetica, e nel 2019
sarà inaugurata la prima edizione di COSMOPACK NORTH AMERICA.

01 Aug 18

oreal

L'Oreal (tutte le divisioni) ha chiuso il 1° semestre 2018
con un UTILE NETTO pari a 2,28 miliardi di euro,
a fronte dei 2,04 miliardi di euro dello
stesso periodo dello scorso anno.

L'UTILE OPERATIVO si è attestato a 2,58 miliardi di euro.

Le VENDITE hanno raggiunto quota 13,39 miliardi di euro,
di poco al di sotto dei 13,41 miliardi di euro dello stesso periodo 2017.

Le VENDITE della divisione LUXE, a parità di perimetro,
sono invece cresciute del 14 %.




Page: 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7   next >


Una parata di star ha sfilato sul red carpet al Summer Gala Unicef in Sardegna, tra queste Heidi Klum, Emily Rajkowski, Melissa Satta, Ricky Martin, Shanina Shayk. A catturare l'attenzione però è stata ancora una volta Belén Rodriguez che ha indossato un abito riciclato rompendo la regola non scritta del "mai indossare lo stesso vestito" due volte.
Continua a leggere


Dalle sorelle Rodriguez a Nina Moric ed Elisabetta Canalis, da Kim Kardashian a Bella Hadid, passando per Aurora Ramazzotti, Chiara Ferragni e Kaia Gerber, ecco i costumi che indossano le star al mare e i modelli simili da indossare per copiare il loro look da spiaggia.
Continua a leggere


Comodo, pratico e versatile: il taglio perfetto per le vacanze è il wavy lob. Un bob che raggiunge la lunghezza delle spalle da portare con uno styling mosso e naturale, come le onde che si ottengono in spiaggia. Da Kendall Jenner a Karlie Kloss, passando per Olivia Palermo e Rosie Huntington-Whiteley, il wavy lob spopola anche tra le star: ecco tutto quello che devi sapere sul taglio di capelli più hot dell'estate.
Continua a leggere

302
Beauty news
August 14, 2018

FERRAGOSTO 2018

Ferragosto, una festa che si celebra il 15 agosto le cui origini risalgono all’epoca romana, quando l’imperatore Ottaviano Augusto decise di celebrare con un periodo di festività il lavoro nei campi. Nel tempo la festa ha assunto connotati religiosi celebrando l’Assunzione della Vergine Maria. In questo giorno si celebrano molte manifestazioni, tra sacro e profano. Ecco alcuni appuntamenti, in tutta Italia.

Discoteca all’aperto

In Puglia, a Gallipoli, beach party a ritmo di musica. Il Parco Gondar, ampio spazio circondato da una pineta, si trasforma in discoteca all’aperto con dj del calibro di David Guetta, Paul Kalkbrenner e Marco Carola. In Versilia, invece, nella spiaggia più famosa, il Nikki Beach di Marina di Pietrasanta, offre un pool party che dura tutto il giorno, dove la piscina in marmo diventa un palco per esibizioni live di vario genere.

La tradizione: l’albero della cuccagna e la Giostra del Saracino

Tra i più famosi, quello di Pescara e “O’ Pennone” che si svolge a Pozzuoli, in provincia di Napoli. I partecipanti devono arrivare in cima al palo, ricoperto di sapone, per recuperare una bandierina. Idea alternativa: gli eventi a sfondo medievale, come la Giostra del Saracino a Sarteano, in provincia di Siena, manifestazione che risale al XVI secolo, che prevede un corteo storico degli abitanti del posto dalla Giostra vera e propria, dove si fronteggiano diversi cavalieri appartenenti alle cinque contrade del paese.

Ferragosto a Milano

Al Parco Sempione, direttamente da Castelbuono a 100 Km da Palermo, il pasticciere Nicola Fiasconaro sforna dolci destinati all’Assessorato per poi essere distribuiti sulle tavole degli eventi in programma. Al Castello Sforzesco Anna Molly propne musica disco anni ’70-’80 su vinile con australiana CC: DISCO! e il dj milanese Futuro Tropicale, dalle 22 alle 2. L’ingresso è gratuito. All’Idroscalo, invece, il Circolo Magnolia ripropone la tradizionale festa della birra dalle 15 fino a notte fonda. L’ingresso è libero.

FERRAGOSTO 2018

Ferragosto in Sicilia

Molteplici gli eventi organizzati in Sicilia: sagre, feste patronali, concerti… Tra i più noti, la Corsa delle Botti a Rometta in provincia di Messina, la Festa Patronale dell’Assunta dal 14 al 15 a Nizza di Sicilia, la vara dell’Assunta il 15 agosto 2018 a Messina, la Sagra dell’Arancino a Rosolini.

Ferragosto a Roma

Numerosi i cinema all’aperto, tra questi il Globe Theatre e quello di Ostia. Torna anche il tradizionale concerto di Ferragosto al Teatro Marcello con Hiroshi Takasu al pianoforte, alle ore 20.30 e preceduto alle 19.45 da una breve visita all’area archeologica. Al Duck’Summer Village a Viterbo ci sarà musica dal vivo, serate animate ed enogastronomia. Anche sul Lungotevere Romano gli stand prenderanno vita al ritmo di musica.

FERRAGOSTO 2018

Ferragosto a Napoli e in Campania

La notte di Ferragosto 2018 si terrà un’apertura notturna straordinaria dello Zoo di Napoli. L’iniziativa prende il nome di Una notte da Leoni e consentirà per la prima volta di visitare il giardino zoologico di Napoli di notte. Dalle 9 alle 17.30, invece, il Museo del Tesoro di San Gennaro offre ai napoletani ed ai turisti l’opportunità di visitare uno dei più grandi tesori del mondo a soli 3 euro ed anche accompagnati gratuitamente da guide turistiche. Cinema all’aperto al Parco del Poggio ai Colli Aminei. Sarà proiettata la commedia Una festa esagerata con Vincenzo Salemme. Alla Reggia di Caserta alle 5.30 del mattino, un suggestivo concerto dei Bottari di Macerata Campania alle prime luci dell’alba. Un suono unico al mondo, la loro è musica popolare e sacra che un tempo i contadini intonavano proprio all’alba, prima di andare a lavorare nei campi.

Il Palio Marinaro dell’Argentario

Il Palio Marinaro dell’Argentario si volge a Porto Santo Stefano, in provincia di Grosseto. La gara consiste in una regata a remi tra quattro imbarcazioni, che rappresentano i quattro rioni del paese. Sembra che la gara rievochi l’inseguimento di una nave saracena di pirati verso un’imbarcazione di pescatori del posto, che trovarono rifugio nella grotta di punta Cacciarella.

GettyImages-558302499

Il Palio di Siena

Il 15 agosto si svolge per la seconda volta nell’anno il Palio di Siena, a cui prendono parte l’intera popolazione e tanti turisti che si riversano nella cittadina toscana proprio per l’occasione.

L'articolo Cosa fare e dove andare a Ferragosto 2018 sembra essere il primo su Glamour.it.



301
Beauty news
August 14, 2018

Il pavimento pelvico è un insieme di muscoli e legamenti che chiudono la parte inferiore della cavità addominale, proteggendo e conservando gli organi pelvici: rafforzando questi muscoli si contribuisce a ridurre il rischio di incontinenza urinaria e a migliorare la salute sessuale. Per allenarli (gli esercizi di contrazione muscolare si chiamano Esercizi di Kegel), Alexander Asseily insieme all’esperta di benessere femminile Tania Boler ha creato Elvie, un device intelligente che si inserisce come un tampone e si collega via Bluetooth allo smartphone per monitorare e direzionare il workout. Dall’app infatti si può controllare l’attività pelvica che progredisce in base alla forza dei muscoli e scegliere le “sessioni” in base agli obiettivi.

L'articolo Elvie, lo strumento che allena il pavimento pelvico sembra essere il primo su Glamour.it.



The Crayon Case è il brand super ironico di cosmetici che ha un motto: «il nostro viso è un libro tutto da colorare. Non dobbiamo avere paura di uscire dalle linee». Il nostro volto è insomma un foglio bianco su cui scrivere, giorno dopo giorno, una nuova storia raccontata attraverso il make-up. Dopo i pennelli a forma di matita, le ciglia finte racchiuse in una box a forma di calcolatrice e tantissime matite colorate con cui creare infiniti look, stanno per arrivare i correttori-illuminanti che tanto ricordano gli evidenziatori che usavamo a scuola. Il brand ce ne dà un assaggio sulla sua pagina Instagram e scrive: «Perché i correttori liquidi sono i migliori. Le nostre Highlighter Concealer Pen saranno presto in vendita, in 20 tonalità». Da collezionare sottotono dopo sottotono!

L'articolo Scelto da Glamour: i correttori a forma di evidenziatore sembra essere il primo su Glamour.it.



Vale per il giorno di Ferragosto ma anche per gli altri giorni di agosto, quando tutti sono in ferie, in cerca di relax al mare: le spiagge diventano trafficate come le autostrade il venerdì pomeriggio. Chi vuole festeggiare Ferragosto con party affollati in spiaggia non avrà problemi a trovarli, per chi invece non vuole rinunciare al mare ma vuole evitare la confusione, abbiamo selezionato 10 spiagge italiane dove rifugiarsi dal caos e ambire a un po’ di mare tutto per sé (o quasi):

- FIORENZUOLA DI FOCARA, PESARO (MARCHE)
Come si raggiunge: dal comune di Pesaro bisogna raggiungere il borgo medievale di Fiorenzuola di Focara e da lì si possono scegliere diversi sentieri, più o meno facili, che in circa 20 minuti di cammino portano alla spiaggia.
Che cosa c’è: 1600 ettari di verde che si estendono tra Pesaro e Gabicce Mare e una caletta appartata e selvaggia, con spiaggia libera, dove rintanarsi (dopo essersi muniti di ombrellone e viveri).

- CALA GORITZÉ, BAUNEI (SARDEGNA)
Come si raggiunge: via mare o via terra. Nel primo caso ci sono diverse imbarcazioni che partono dai vicini porti di Arbatax e Santa Maria Navarrese, ma per preservare il territorio non è possibile avvicinarsi a meno di 300 metri dalla costa, quindi poi bisogna raggiungerla a nuoto. Via terra, invece, dal parcheggio di Su Porteddu si possono scegliere diversi sentieri: il più classico, abbastanza facile, richiede circa un’ora e mezza di cammino.
Che cosa c’è: nata da una frana nel 1962 è famosa per il pinnacolo alto 143 metri che sovrasta la cala, noto anche per le arrampicate sportive. La spiaggia paradisiaca è stata dichiarata “monumento naturale” della Regione Sardegna nel 1993 e “monumento nazionale italiano” nel 1995.

- SPIAGGIA DELLA MARINELLA, PALMI (CALABRIA)
Come si raggiunge: facilmente anche in auto. Una volta usciti a Palmi dalla statale 18 basta seguire le indicazioni per la spiaggia, che è ben segnalata.
Che cosa c’è: una splendida spiaggia di ghiaia bianca completamente sovrastata dal bastione montuoso del Sant’Elia. Il mare, limpido e turchese, è ideale per gli appassionati di snorkeling in quanto ricchissimo di pesci per via dei tanti anfratti della scogliera.

- PUNTA ADERCI, VASTO (ABRUZZO)
Come si raggiunge: si trova all’interno della Riserva Naturale Regionale Punta Aderci. Percorrendo la sua costa da Sud verso Nord, in auto o in un sentiero a piedi, si incontra prima la Spiaggia di Punta Penna (appena dopo il porto di Vasto), poi quella di Libertini e poi la spiaggetta di Punta Aderci, che precede quella di Mottagrossa.
Che cosa c’è: in questa riserva incontaminata sarete soli, a tu per tu con la natura (quindi organizzatevi con bibite e quant’altro). Al terzo posto della classifica di Legambiente, questa spiaggia, oltre al famoso trabocco, offre mare cristallino e sabbia dorata immersi nella natura selvaggia.

- SU BARONE, OROSEI (SARDEGNA)
Come si raggiunge: parte della marina di Orosei, in auto si arriva agilmente nella pineta adiacente la spiaggia, dove è possibile parcheggiare.
Che cosa c’è: 2,6 chilometri di spiaggia, dotata di tutti i servizi (attrezzatura balneare, parcheggio, area pic-nic e parco avventure), s​abbia chiara mista a conchiglie e ghiaia e acque trasparenti. La spiaggia è caratterizzata dalla folta pineta alle spalle, dove si incontrano conigli e volpi, e dalla parte più ampia dello stagno di Su Barone.

- PALUDE DEL CAPITANO, NARDÒ (PUGLIA)
Come si raggiunge: parte del Parco naturale regionale di Porto Selvaggio, nella marina Sant’Isidoro di Nardò, si arriva facilmente in auto ma si deve parcheggiare gratuitamente a Frascone, poi si cammina per circa 20 minuti dentro una pineta che merita di essere attraversata.
Che cosa c’è: la palude nasce dallo sfrondamento superiore della volta di un’antica caverna, ovvero da una “spunnulata” (sprofondata). Il terreno è roccioso e ci sono ricci di mare: portatevi le ciabattine.

- SPIAGGIA DELLE TAMERICI, VALVERDE DI CESENATICO (EMILIA-ROMAGNA)
Come si raggiunge: facilmente con ogni mezzo. La spiaggia si trova in Viale Giosuè Carducci, vicino al centro storico di Cesenatico.
Che cosa c’è: 35 tamerici modellate a forma di ombrellone e servizi da spiaggia quali cabine spogliatoi, docce e deposito biciclette. Primo esempio italiano di arenile “rinaturalizzato” (libero e gratuito), è un’oasi in cui fresco, natura e ossigeno si fondono con il profumo del mare.

- SPIAGGIA DI REMAIOLO, ISOLA D’ELBA (TOSCANA)
Come si raggiunge: via mare oppure via terra, ma solo se si è ospiti della struttura turistica “Costa dei Gabbiani”, proprietaria dell’intera riserva faunistica che comprende una buona parte del Monte Calamita. Senza l’autorizzazione dalla direzione del resort infatti, l’unico modo per raggiungere la spiaggia è percorrere a piedi circa 3 chilometri di strada sterrata, piuttosto ripida e con un dislivello di 200 metri.
Che cosa c’è: 250 metri di sabbia e ghiaia fina, in parte attrezzata e in parte libera, con una pineta alle spalle e un mare turchese molto amato dai sub per la ricchezza di pesci, gorgonie e aragoste.

- SPIAGGIA DI PUNTA CRENA, VARIGOTTI (LIGURIA)
Come si raggiunge: via terra è molto impegnativo perché, dopo aver lasciato l’auto a Varigotti, bisogna fare un sentiero che prevede salti e arrampicata libera sulla roccia. Meglio quindi l’opzione via mare: dal molo di Varigotti i più allenati possono tentare l’impresa a nuoto, gli altri possono usare un gommone, un pedalò o una canoa. Il tempo impiegato, in ogni caso, non supererà i dieci minuti.
Che cosa c’è: molto piccola (40 metri), offre piccole calette e promontori con acque limpide e fondali splendidi, al pari delle mete più ambite della Sardegna e del sud Italia.

- CALA PISANA, LAMPEDUSA (SICILIA)
Come si raggiunge: facilmente con ogni mezzo (anche pubblici). La spiaggia è infatti situata all’estremo levante dell’isola, a un chilometro e mezzo dal centro del paese.
Che cosa c’è: una spiaggia libera, stretta e lunga, tranquilla e con acque pulitissime. Vicino c’è anche una banchina usata per i tuffi. La spiaggia, riparata e pulita, è adatta anche ai bambini.

L'articolo 10 spiagge tranquille per festeggiare Ferragosto in solitudine (o quasi) sembra essere il primo su Glamour.it.



Si chiama Femidom (female condom) ed è il corrispettivo femminile del preservativo maschile tradizionale. Offre una protezione sia dalle gravidanze, sia dalle malattie a trasmissione sessuale ma, a differenza del profilattico maschile, consente alla donna di decidere in completa autonomia se, quando e come proteggersi. Ecco cosa c’è da sapere.
COM’E’
– Il Femidom è formato da una guaina resistente di poliuretano, lunga 17 centimetri, con un anello flessibile su entrambe le estremità.
– L’anello interno serve per introdurlo nella vagina e aiuta a mantenerlo al posto giusto.
– L’anello esterno è morbido e rimane all’esterno della vagina durante il rapporto. Può scivolare leggermente all’interno della vagina, dopo i preliminari, così da non essere visibile.
– È già lubrificato con un prodotto a base di silicone (ma possono essere utilizzati ulteriori lubrificanti)
– Si usa una sola volta
– È lungo come il preservativo maschile ma più largo
– È in vendita in farmacia con un foglietto illustrativo per l’applicazione
I VANTAGGI
– Il profilattico femminile è refrattario al virus HIV e a tutte le malattie sessuali
– Il materiale di cui è composto, il poliuretano, è inodore, aderente, sottilissimo (più del lattice) e soprattutto ottimo conduttore di calore. Per questo, permette di vivere l’eros in modo sensuale e naturale.
– Protegge vagina, cervice e genitali esterni, rappresentando una estesa barriera di protezione
– Il poliuretano non provoca reazioni allergiche.
– Può essere inserito fino a otto ore prima di un rapporto, quindi non interrompe la spontaneità sessuale.
– Non è stretto
– Può essere usato anche per rapporti anali, togliendo l’anello interno

 

L'articolo Profilattico femminile: cos’è, come funziona, perché conviene usarlo sembra essere il primo su Glamour.it.



297
Beauty news
August 14, 2018

L’uomo, per l’estate 2018, si allontana dal solito taglio e sceglie qualche styling differente, più creativo ed estroso. Al barbiere lascia sperimentare un po’ di più, anche se i tagli preferiti arrivano dalle celebrities. Qui cinque trend di stagione.

Rasato
È il corto più disimpegnato. Tutta la testa, in stile anni Novanta, oppure l’undercut, ovvero rasato ai lati e con i capelli più lunghi sopra. La star di riferimento: David Beckham.

Foto Getty

Foto Getty

Classy
Chioma folta, vaporosa, sana e molto sexy. L’aspetto risulterà ordinato, i ciuffi sul viso o portati all’indietro. La star di riferimento: Harry Style.

Foto Getty

Foto Getty

Edgy
Ovvero il look naturale, un po’ wild. Nessuna rasatura, niente gel e spettinatura effetto “giorno dopo”. Molti optano per il mullet in stile Mick Jagger, con un side cut per i più irriverenti. La star di riferimento: Justin Bieber.

Foto Getty

Foto Getty

Il ciuffo
Grande ritorno, lasciato naturale e che cade sul viso, enfatizzandolo. Altro grande trend è il ciuffo laterale, specie per chi ha un viso squadrato. La star di riferimento: Chris Hemsworth.

chrishemsworth

Foto Getty

Ordinato
Il gel è il primo prodotto che non può mancare nello styling di chi sceglie questo taglio. Molti portano capelli medio-lunghi per enfatizzare ancora di più questo look. La star di riferimento: Cristiano Ronaldo.

cristianoronaldo

Foto Getty


 

 

L'articolo Capelli uomo: i migliori tagli dell’estate 2018 sembra essere il primo su Glamour.it.



Pool party, feste in spiaggia, festival musicali e disco dance. Un Ferragosto all’insegna della festa e del divertimento richiede un look all’altezza, trucco e capelli all’insegna dell’eccesso: effetto metal e shine. Ma anche waterproof, a prova di caldo. Perché se il disco make up è stato uno dei must have delle ultime stagioni, a Ferragosto non si possono non sfoggiare bagliori metallici, sulla pelle, sugli occhi, sulle labbra.

Trucco Ferragosto

Un trucco, dunque, che non deve passare inosservato, fluo anche, con colori che dominano incontrastati su una base naturale o bronze, da creare con fluidi illuminanti da miscelare alla crema idratante, magari impreziositi da pagliuzze iridescenti. Idea anche per il corpo, da illuminare con oli miscelati alla crema doposole. Si può puntare anche su scenografici smokey eyes, dal nero al grigio, ma anche colorati, dal verde al blu fino a vividi turchesi. Il rossetto non vi convince? Sì allora a baume iridescenti, idratanti e leggeri e lipstick effetto metal.

Trucco Ferragosto

L’hair look? Effetto wet per assicurare un risultato duraturo, ma anche trecce e code, chignon e raccolti morbidi e più o meno tirati, a seconda dell’occasione. In alternativa, onde, naturali ma glam, magari impreziosite da oli e fluidi iridescenti, come per la pelle.

L'articolo Ferragosto 2018: trucco e capelli per feste in spiaggia e in discoteca sembra essere il primo su Glamour.it.



295
Beauty news
August 14, 2018

GettyImages-671938583

Rimuove le cellule morte, permette agli attivi di essere meglio assorbiti dall’epidermide ed è la chiave di volta per un viso levigato e luminoso. Il supereroe dello skincare in questione è proprio lo scrub: uno step che ancora si tende a saltare e che invece è fondamentale in ogni beauty routine che si rispetti. Attenzione però a non eccedere, le conseguenze potrebbero essere disastrose. Ma iniziamo dalle basi perché è fondamentale scegliere ingredienti, consistenza e formulazione in base alle esigenze della pelle e alla parte del corpo che si desidera esfoliare. Se il viso è sensibile, ad esempio, preferite prodotti in polvere che, trasformati in crema con l’aggiunta di un po’ d’acqua, non sono abrasivi ed evitano rossori e irritazioni. Per il corpo, invece, controllate che lo scrub, oltre ai classici granelli, contenga anche ingredienti idratanti e restitutivi. Se avete voglia di sperimentare, ecco tre ricette che possono essere realizzate facilmente anche a casa: 

A base di zucchero
Più delicato di quello a base di sale, è più indicato per la pelle del viso. Lo zucchero inoltre, a contatto con l’acqua, genera acido glicolico che favorisce il ricambio cellulare. Unite zucchero, meglio se non raffinato, e un olio a vostra scelta: perfetto quello di cocco per le sue proprietà addolcenti e idratanti. Occhio agli olii essenziali: possono essere allergizzanti quindi usate il prodotto solamente sul corpo.

A base di caffè
Ottimo per le proprietà drenanti e anticellulite della caffeina. Aggiungere olio di mandorla idratante e applicatelo con movimenti circolari sui punti critici, come cosce e glutei.

A base di yogurt
Scegliete lo yogurt bianco naturale, ricco di acido lattico che è un ottimo esfoliante naturale, aggiungete miele dalle proprietà addolcenti e bicarbonato. Amalgamate il tutto e otterrete una crema da massaggiare delicatamente sul viso.

Il fai-da-te non è per voi? Niente paura, guardate la gallery che abbiamo preparato per voi con i migliori scrub per viso e corpo.

 

L'articolo I migliori scrub naturali per viso e corpo sembra essere il primo su Glamour.it.



Quando si pensa ai capelli mossi, vengono subito in mente il ferro e la piastra, con cui si ottengono onde e boccoli costruiti facendo affidamento sulla capacità di destreggiarsi del vostro polso, e sul gomito da hairstylist, ovvero quel muscoletto delle braccia che si sollecita per tenere le ciocche in posa.

Sara Sampaio Instagram

Sara Sampaio Instagram

In estate, ci sono dei metodi meno “calorosi” e che non stressano le lunghezze per ottenere onde spettinate come appena tornate dalla spiaggia. Ecco qui, tre metodi per fare le onde senza ferro:

1. Trecce. Il modo migliore per avere delle onde naturali. Inumidite i capelli e iniziate a intrecciare le vostre ciocche partendo dalla nuca. Applicate uno spray al sale, lasciatele in posa tutta la notte e al mattino godetevi il risultato un po’ selvaggio: scioglietele e aprite le ciocche a testa in giù.

GettyImages-999728594

La chioma wavy di Kim Kardashian

 

2. Fascia. Un altro modo semplice per ottenere un mosso perfetto è con una fascia. Procuratevi una fascia e mettetela all’altezza di metà fronte e spruzzate della lacca sulle ciocche che arrotolerete intorno alla fascia. A questo punto suddividete i capelli in sezioni e arrotolate una ad una intorno alla vostra fascia formando dei torchon orizzontali. Dormiteci su e otterrete un effetto spettinato.

3. Calzino. Legate i capelli in una coda di cavallo e inseritela dentro a calzino tagliato e arrotolato. A questo punto arrotolatelo su se stesso fino alla nuca creando uno chignon, il sock bun. Fermate con un nastro e andate a dormire. La mattina slegate i capelli e avrete dei boccoli morbidi.

 

L'articolo Come fare i capelli mossi senza ferro: tre strategie sembra essere il primo su Glamour.it.



293
Beauty news
August 14, 2018

La corsa all’oro dell’estate, quella ai capelli biondi, non è per pochi: i mesi più caldi sono la stagione delle “Blonde Wannabe” per eccellenza. Complice il sole e l’acqua di mare, i riflessi biondi aumentano infatti naturalmente: il sale apre lentamente le cuticole facendo penetrare i raggi del sole più facilmente. E il desiderio di schiarirsi i capelli si avvicina.

Ma se il sole è l’hairstylist più bravo ed economico è anche il più dannoso: questa schiaritura naturale disidrata il capello, che con il caldo diventa fragile e rischia di spezzarsi. Inoltre i raggi ultravioletti scoloriscono ogni pigmentazione, esaltando nelle chiome più scure i sottotoni rossi e arancio.

Noi spesso non aiutiamo: il potere schiarente del sole invita a provare dei rimedi naturali alternativi alla decolorazione che spesso non sono meno dannosi, soprattutto se abbinati ai raggi Uv. Di seguito le ricette fai-da-te da evitare e quelle invece da provare.

I nostri NO
L’acqua del mare fa bene a tante cose ma non ai capelli: come già detto, li disidrata. Meglio quindi evitare di stare tutto il giorno sotto il sole con i capelli salati. Ugualmente dannosa è la posa sotto il sole con i capelli imbevuti di succo di limone: l’acido citrico apre la cuticola e rimuove il pigmento, funzionando come un’ossigenazione naturale che secca il capello e può arrivare a bruciarlo. Lo stesso si può dire dell’aceto di mele: usarlo per risciacquare i capelli va bene solo se è molto allungato con l’acqua. Infine, tenere i capelli in posa sotto il sole imbevuti di birra chiara non solo non è un trattamento benefico, ma è anche poco invitante.

I nostri SÌ
Per schiarire naturalmente i capelli, la camomilla è la ricetta della nonna più universale e sicura che ci sia. Anche il miele non è affatto dannoso da tenere in posa come schiarente (almeno un’ora), così come il bicarbonato di sodio – altra panacea cosmetica delle nonne – da sostituire allo shampoo, ma non più di una volta a settimana. Infine, per chi rinuncia al biondo dell’anno, il nude-beige, e vuole una sfumatura più caramello basta aggiungere la cannella al balsamo: il riflesso è garantito, e non ha controindicazioni.

Infine, per schiarire i capelli ci si può aiutare anche con i cosmetici, dallo shampoo agli hairspray:

 

L'articolo Come NON schiarire i capelli: i rimedi da evitare sembra essere il primo su Glamour.it.



292
Beauty news
August 14, 2018

candida prevenzionePrurito genitale, arrossamenti, bruciore e gonfiore locale, spesso abbinati a perdite bianche molto consistenti: sono i sintomi tipici della candidosi, un’infezione vaginale che si estende anche ai genitali esterni e che è causata da funghi normalmente presenti a livello vaginale, ma che – se diffusi in quantità eccessiva – possono generare un’infiammazione.

Durante la stagione estiva, si può essere più soggette alla comparsa di candidosi per via sia di un aumento della sudorazione locale, sia del cambiamento alimentare, fattori che alterano l’equilibrio della zona genitale e agiscono come elemento scatenante.

Esistono tuttavia misure igieniche e comportamentali che, se opportunamente adottate, svolgono un’azione preventiva che impedisce il propagarsi della candidosi. Vediamo quali sono con l’aiuto della dottoressa Elisa Sipio, ginecologa del Centro Medico Santagostino di Milano.

1.Evita le situazioni di stress, poiché in condizioni di affaticamento si potrebbe verificare un’alterazione delle difese immunitarie, che a loro volta possono facilitare la comparsa dell’infezione.

2.Evita la biancheria intima sintetica o comunque stroppo stretta, e pantaloni troppo aderenti in quanto favoriscono l’irritazione locale e l’eccessiva sudorazione (i funghi crescono più facilmente in ambiente umido).

3.No a lavaggi troppo frequenti, sì all’uso di un detergente intimo, preferibilmente a pH leggermente acido.

4.Fai attenzione a non scambiare il tuo asciugamano con quello di altre persone.

5.Al mare e in piscina, se sei particolarmente soggetta alla candida, cambia spesso il costume bagnato e utilizza asciugamani puliti e asciutti.

6.Modera la depilazione perché irritando la cute ci si può esporre a un maggiore rischio di infezione.

7.Se durante le mestruazioni usi assorbenti interni, ricorda di cambiarli frequentemente

L'articolo Come evitare infezioni da candida in estate sembra essere il primo su Glamour.it.



291
Beauty news
August 14, 2018

Controllare e ottimizzare il sonno per la massima produttività durante le ore di veglia. Questo lo scopo del sonno per gli abitanti iper-produttivi della Silicon Valley. Che per ottimizzare le ore di sonno si sono rivolti a un antico metodo cinese: il Body Clock. In cosa consiste? In un sistema di riposo basato sulle stagioni, sull’allineamento del pianeta e sul proprio orologio biologico. Una giornata, infatti, è divisa in quattro parti progettate per “ripulire” diversi organi del corpo: ore 2 del mattino dedicate al fegato, segno di fuoco, alle 6 del mattino i reni, segno d’acqua, ore 12 dedicate al cuore, segno di fuoco mentre le 22 sono dedicate al metabolismo e al sistema endocrino, il momento ideale per bruciare energie. Per dare ulteriore forza al metodo, gli americani hanno adottato alcune misure ulteriori: ad esempio, Tom Brady e Gisele utilizzano degli speciali pigiama che nascondono nelle fibre speciali materiale in bioceramica che riflettono la luce infrarossa, il che dovrebbe migliorare la circolazione.

L'articolo Body Clock: il nuovo modo per dormire bene sembra essere il primo su Glamour.it.



290
Beauty news
August 14, 2018

struccarsi-gesto-tendenzaPool party con gli amici, serate in discoteca, appuntamenti romantici in riva al mare: il rientro a casa non sempre include una corretta beauty routine prima di andare a dormire. Stanchezza e pigrizia sono le peggiori nemiche della bellezza quando si tratta di struccarsi accuratamente, un gesto che al contrario merita costante attenzione se si vuole mantenere il benessere della pelle e avere un aspetto smagliante, soprattutto in estate.
Se rientri anche tu nella fascia di “pigre” che la sera vanno spesso a letto truccate, scopri quali conseguenze può avere sulla pelle del tuo viso la mancata rimozione del make up!

IGIENE A RISCHIO
Una pelle non perfettamente struccata manterrà, oltre ai residui di make up, germi, batteri e polveri inquinanti accumulati durante il giorno.

PIU’ BRUFOLI E PUNTI NERI
Se il viso non è accuratamente deterso, la pelle non respira e ciò darà origine a pori dilatati e impurità di ogni genere, brufoli in primis. Il tutto accentuato dal sudore e dalla maggiore produzione di sebo, tipica dell’estate.

ABBRONZATURA SPENTA E PELLE PIU’ OPACA
Ti sei abbronzata e sfoggiare un colorito dorato e luminoso ti fa sentire al top? Il trucco non rimosso rischia di “spegnere” del tutto il tuo entusiasmo! La pelle si farà via via sempre più spenta e opaca.

INVECCHIAMENTO PRECOCE
Vari esperimenti hanno dimostrato che chi non si strucca invecchia prima a causa dello stress ossidativo: si generano progressive rughette sul contorno labbra e occhi, la pelle si secca e si crepa più facilmente.

OCCHI IRRITATI, CIGLIA CHE SI SPEZZANO
Non struccarsi ha conseguenze anche sugli occhi! Prodotti come eyeliner e mascara, sciogliendosi nel sonno, possono provocare irritazioni e arrossamenti. Il loro strofinamento, inoltre, indebolisce notevolmente le ciglia, fino a spezzarle.

La soluzione più efficace e innovativa, per rimuovere in un solo gesto anche il trucco più resistente, la propone Nivea. La nuova linea MicellAIR® Professional rimuove a regola d’arte make up e mascara, anche a lunga tenuta e waterproof. Non solo: la sua formula bifasica inedita, con tecnologia micellare (MicellAIR™ Complex) e oli secchi, muove anche il trucco più ostinato, non lascia residui untuosi e la pelle, detersa e pulita in profondità, respira e si rigenera durante la notte. Inoltre, la presenza di estratti di Tè Nero e Verde, dall’azione detossinante e antiossidante, deterge a fondo la pelle e previene le imperfezioni.
MicellAIR ® Professional di Nivea è composta da un’Acqua Micellare Bifase (400 ml, prezzo al pubblico consigliato: 3,99 euro) che cattura e rimuove il trucco da tutto il viso, come un magnete, uno Struccante Occhi Bifase (125 ml, prezzo al pubblico consigliato: 4,69 euro) per rimuovere a fondo il trucco senza irritare, e da Salviettine Struccanti Micellari (20 pezzi, prezzo al pubblico consigliato: 2 euro) che rimuovono il make up proteggendo le ciglia dall’indebolimento.

La nuova linea di struccanti MicellAIR ® Professional di Nivea

La nuova linea di struccanti MicellAIR ® Professional di Nivea

L'articolo Il gesto tendenza dell’estate è… struccarsi! sembra essere il primo su Glamour.it.



The power of an influencer.

*Adds to basket*

A contender for *THE* pink coat of 2013?

The singer serves the ultimate lesson in dealing with trolls

Page: 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7   next >
      CONTACTEZ-NOUS      
The world of hair fashion and beauty business
Il mondo della moda capelli e della bellezza
Die professionelle Welt der Haarmode und der Schnheitspflege
El mundo profesional de la moda-cabello y de la belleza
Le monde professionnel de la mode cheveux et de la beaut
Το πιο σημαντικό portal στον κόσμο εξειδικευμένο στην μόδα μαλλιών
Самый важный портал в мире,специализирующийся по моде волос
أكبر موقع في العالم مختصّ في موضة الشّعر
是世界上在发型时尚专业领域中最重要的网站。

GLOBElife Advertise   -   Beauty Store
GLOBELIFE Group

©2018 Globelife.com All rights reserved
 
scroll to top