Capelli e Moda

CATEGORIA:
concorrenza sleale

salve sono antoni ed ho un negozio di parrucchiere  e mi accorgo che la mia categoria almeno nella mia citta non si riunisce mai non so bene per quali motivi vorrei impegnarmi personalmente per organizzare una riunione  per crere un gruppo di parrucchieri motivato a combattere la CONCORRENZA SLEALE  quali gli abusivi senza licenza senza requisiti senza partita iva che non rilasciano ricevute fiscali che comprono prodtotti professionali da grossisti e quest ultimi bastardi vendono disinteressandosi di rovinare il mercato a  noi   che paghiamo pure le tasse   adesso qualcuno mi dia una dritta per inizire a combattere questa  piaga ( come farsi aiutare dallo stato ?) visto che il nostro sindacato non esiste  cerchiamo noi di aiutarci avicenda  visto il periodo di m….. che stiamo passando    auguro buon lavoro atutti

11 commenti su “concorrenza sleale

  1. max

    Anch’io sto’ dalla tua parte condivido in pieno la tua rabbia. Anch’io ultimamente non sto’ in buone acque per causa dell’economia che sta’ andando in malora, rischiamo veramente di chiudere le attivita’ e si sta’ gia verificando.Bisognerebbe coalizarsi e farsi sentire come non e’ mai avvenuto….

  2. max

    Anch’io sto’ dalla tua parte condivido in pieno la tua rabbia. Anch’io ultimamente non sto’ in buone acque per causa dell’economia che sta’ andando in malora, rischiamo veramente di chiudere le attivita’ e si sta’ gia verificando.Bisognerebbe coalizarsi e farsi sentire come non e’ mai avvenuto….

  3. gabri

    carissimo; hai deto bene lo stato ignora questi problemi che purtroppo ci danneggiano , in Italia ci si preoccupa solo dei metalmeccanici e dei docenti, ma di quelli che con le tasse mandano avanti il paese (cioè noi) se ne fregano .Comunque riguardo il lavoro clandestino l’unica cosa che possiamo fare , alcuni colleghi lo hanno fatto, è di sabotare con notizie riguardanti la scarsa igiene, la scarsa professionalità ed una serie di rischi a cui va incontro chi si serve da queste persone.Rivolgiamoci alla gente spingendoli a boicottarli per evitare una serie di danni. é l’unico espediente che pare funzioni.buon lavoro a tutti

  4. gabri

    carissimo; hai deto bene lo stato ignora questi problemi che purtroppo ci danneggiano , in Italia ci si preoccupa solo dei metalmeccanici e dei docenti, ma di quelli che con le tasse mandano avanti il paese (cioè noi) se ne fregano .Comunque riguardo il lavoro clandestino l’unica cosa che possiamo fare , alcuni colleghi lo hanno fatto, è di sabotare con notizie riguardanti la scarsa igiene, la scarsa professionalità ed una serie di rischi a cui va incontro chi si serve da queste persone.Rivolgiamoci alla gente spingendoli a boicottarli per evitare una serie di danni. é l’unico espediente che pare funzioni.buon lavoro a tutti

  5. Claudio acconciatore

    Coraggio colleghi non siamo cosi soli come sembra, siamo già in quattro solo qui. A parte gli scherzi il probblema c’e ed è serio, grande colpa e della categoria tutta, fino ad oggi miope anzi cieca, sorda e soprattutto muta nonostante i richiami fatti dalle associazioni ancora in tempi NON SOSPETTI. C’e molto da dire e da fare. Fatemi avere contatti e lavoriamo insieme modeemodi@libero.it

  6. Claudio acconciatore

    Coraggio colleghi non siamo cosi soli come sembra, siamo già in quattro solo qui. A parte gli scherzi il probblema c’e ed è serio, grande colpa e della categoria tutta, fino ad oggi miope anzi cieca, sorda e soprattutto muta nonostante i richiami fatti dalle associazioni ancora in tempi NON SOSPETTI. C’e molto da dire e da fare. Fatemi avere contatti e lavoriamo insieme modeemodi@libero.it

  7. CLAUDIO

    Recentemente nella mia provincia con il sostegno di molti colleghi, impegnatisi nel propprio territorio abbiamo e continueremo nella redazione di una ” lista nera ” di abusivi con la quale segnaleremo alle autorita competenti il probblema. Vi posso assicurare che già solo la notizia di quest’attività ed il sentirsi osservati ha condizionato moltissimo gli illegali facendogli sospendere o certamene limitare l’attività e anche molti utenti che sensibilizzati vivono un disagio maggiore se il servizio gli viene dato in modo nascosto di complicità piuttosto che serenamente ed alla luce del solo. BUON LAVORO A TUTTI.

  8. CLAUDIO

    Recentemente nella mia provincia con il sostegno di molti colleghi, impegnatisi nel propprio territorio abbiamo e continueremo nella redazione di una ” lista nera ” di abusivi con la quale segnaleremo alle autorita competenti il probblema. Vi posso assicurare che già solo la notizia di quest’attività ed il sentirsi osservati ha condizionato moltissimo gli illegali facendogli sospendere o certamene limitare l’attività e anche molti utenti che sensibilizzati vivono un disagio maggiore se il servizio gli viene dato in modo nascosto di complicità piuttosto che serenamente ed alla luce del solo. BUON LAVORO A TUTTI.

  9. CLAUDIO

    Recentemente nella mia provincia con il sostegno di molti colleghi, impegnatisi nel propprio territorio abbiamo e continueremo nella redazione di una ” lista nera ” di abusivi con la quale segnaleremo alle autorita competenti il probblema. Vi posso assicurare che già solo la notizia di quest’attività ed il sentirsi osservati ha condizionato moltissimo gli illegali facendogli sospendere o certamene limitare l’attività e anche molti utenti che sensibilizzati vivono un disagio maggiore se il servizio gli viene dato in modo nascosto di complicità piuttosto che serenamente ed alla luce del solo. BUON LAVORO A TUTTI.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>