Vendita ECommerce Prodotti per parrucchieri | ECommerce | GLOBElife | E TRENA | Tinture per capelli | Piastre per capelli | Articoli per parrucchieri | Spazzole per capelli
SITEMAP

Il mondo della moda capelli e della bellezza e moda
The world of hair fashion and beauty business
Die professionelle Welt der Haarmode und der Schönheitspflege
Le monde professionnel de la mode cheveux et de la beauté
El mundo profesional de la moda-cabello y de la bellezza
世界上的时尚发型及美容业务
عالم الموضة الشعر والتجارية تجميل
Мир бизнеса моды и красоты волос

produkter för frisörer och show - encyclopedic hårwebbplats

0% played

21 Sep 18
 

The collection is inspired by the women of Africa and the Americas. All seasoned with textured make-up and with elements such as gold and bronze paper, very used in fashion editorials and in the same way the chosen styling.

Collection: Tierra
Ph: Esteban Roca
Make-up: Nacho Sanz
Stylist: Visory Fashionart

hair-collections

21 Sep 18
 

Opium is a new collection, a young, dynamic and fresh proposal, with Asian inspiration taken as a starting point. Red, the main colour in oriental culture, is the basis of this collection aesthetic. It symbolizes luck and is the pigment of divine protection. In the images we see it represented as a source of power and energy, either as a clean and generous light, or after the dense smoke of opium dens of past centuries.

Collection: Opium
Ph: Mikel Muruzabal
Make-up: Arturo Nuez
Stylist: Yellow Studio

hair-collections

20 Sep 18

hair-style-bar

Sarà inaugurato a Milano, il 21 Settembre, il nuovo Class Hair Style Bar
all'interno del rinnovato flagship store Sephora Milano Duomo in
Corso Vittorio Emanuele.

Nel nuovo Class Hair Style Bar, i parrucchieri professionisti
del team CLASS di Luigi Neri, propongono un'ampia scelta
di servizi style, colore e trattamento realizzati con i Brand
L'Oréal Professionnel, Kérastase e Shu Uemura Art of Hair,
per completare il percorso di bellezza delle beauty addicted milanesi.

Consigliate dagli hairstylist e sulla base di uno specifico menù servizi
creato ad hoc, le donne possono scegliere un'ampia gamma
di diversi hair look e sperimentare subito veloci cambi di stile
e colore capelli, secondo gli ultimi trend di stagione.

L'ambizione è quella di proporre una nuova beauty experience
che ripensa completamente il concetto di shopping,
ottimizzando le soluzioni espositive, enfatizzando
l'esperienza dei servizi total beauty e creando un legame forte
tra il percorso fisico e quello digitale.




Page: 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7   next >


Il primo giorno di scuola può risultare particolarmente stressante per i bambini ma questa maestra americana ha avuto un'idea geniale per rendere tutto più "leggero". Ha regalato ai suoi alunni un sacchetto pieno di glitter, il suo dolce rimedio per combattere il nervosismo in un momento tanto importante.
Continua a leggere


Lo zucchero di cocco, conosciuto anche come zucchero di palma da cocco, è un dolcificante naturale utilizzato spesso in sostituzione dello zucchero semolato. Si ricava dal nettare dei fiori della palma da cocco e ha un indice glicemico basso: ciò lo rende il dolcificante ideale per chi soffre di diabete. Ma scopriamo di più.
Continua a leggere


Belén Rodriguez è una delle star che stanno prendendo parte alla Milano Fashion Week, apparendo tra le prime file alla sfilata di Alberta Ferretti. Per l'occasione ha puntato tutto su un look da dark lady, sfoggiando una jumpsuit nera con il reggiseno in mostra e dei capelli scurissimi.
Continua a leggere


Sfera Ebbasta non è solo un rapper di successo, da oggi è diventato anche stilista. In occasione della Milano Fashion Week ha infatti presentato una collezione di t-shirt decorata con una frase della canzone "Cupido" che lui stesso ha disegnato per Twinset.
Continua a leggere


Converse ha presentato la collezione di sneakers per la Primavera/Estate 2019 durante la Milano Fashion Week. E' nata dalla collaborazione con il brand I'm Isola Marras ed è ispirata al cosiddetto sogno americano: le iconiche Chuck Taylor sono state decorate infatti con cadillacs anni '50, segnali stradali della Road 66, palme di Hollywood Boulevard e beach houses a Venice Beach.
Continua a leggere


Chiara Ferragni e Fedez sono apparsi per la prima volta in pubblico insieme dopo il matrimonio, hanno preso parte alla sfilata Fendi tenutasi a Milano e per l'occasione non hanno potuto fare a meno di sfoggiare dei look coordinati. I due hanno infatti indossato gli stessi pantaloni, apparendo più glamour e innamorati che mai.
Continua a leggere


Siamo sempre stati abituati a vedere Chiara Ferragni con dei look glamour e impeccabili ma questa volta ha peccato di originalità. In occasione della sfilata di Alberta Ferretti tenutasi durante la Milano Fashion Week, ha sfoggiato un abito di paillettes davvero scintillante, peccato che altre due star lo avessero già indossato prima di lei.
Continua a leggere


E' tempo di novità in casa Magnum, il brand ha infatti proposto una nuova versione del suo iconico stecco. Si chiama Magnum Vegan ed è un gelato prodotto con chicchi di cioccolato e con una proteina ricavata del pisello, perfetto per tutti quelli che seguono un regime alimentare vegano.
Continua a leggere


Nicki Minaj è arrivata ieri a Milano, per la precisione allo store Diesel di Piazza San Babila, per presentare la capsule collection che ha firmato per il brand. La rapper ha sfoggiato un look che non poteva passare inosservato con i capelli rosa fluo e una tutina aderente e trasparente che rivelava i capezzoli.
Continua a leggere


E' partita ieri la Milano Fashion Week e ad attirare l'attenzione è stata Kaia Gerber. La figlia di Cindy Crawford ha sfilato per Alberta Ferretti al fianco di Kendall Jenner e delle sorelle Hadid ma ha sbaragliato la concorrenza, dimostrando di essere la regina delle passerelle nonostante sia ancora giovanissima.
Continua a leggere


Elisabetta Canalis ha cambiato look, per la prima volta dopo anni ci ha "dato un taglio netto", dicendo addio ai capelli lunghi. Dopo essersi affidata al parrucchiere di fiducia, l'ex velina sfoggia un bob corto, con la fila laterale e le punte più chiare.
Continua a leggere

298
Beauty news
September 21, 2018

Palazzo Cusani in via Brera 15 è la nuova location scelta da Vogue Italia come vetrina dello scouting internazionale in occasione della settimana della moda milanese dal 18 al 24 settembre. “Vogue Talents & Who is on Next?”, appuntamento ormai irrinunciabile della Fashion Week, ha inaugurato ieri sera e rimarrà aperto al pubblico fino al 22 settembre. Grazie all’impegno di Vogue Italia, sono in scena i designer protagonisti di Vogue Talents, piattaforma dedicata alla ricerca, selezione e visibilità dei designer emergenti internazionali, e i finalisti dell’edizione 2018 di “Who is on Next?”, progetto ideato e organizzato da Altaroma in collaborazione con Vogue Italia e supportato da ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane. Main sponsor di questa edizione è Swarovski, a cui si affiancano The Walt Disney Company Italia, Huawei e SEAT. Tra i partner istituzionali Camera Nazionale della Moda Italiana e Altaroma. Tra i designer internazionali emergenti selezionati da Vogue Talents, espongono le loro creazioni di abbigliamento il georgiano Aleksandre Akhalakatsishvili, Cecilia Federico e Rosita Giammarino, designer italiane di Archivio, la francese Chloe Gosselin, la libano-svedese Nathalie Ballout e il sudafricano Thebe Magugu, designer degli omonimi brand, lo svizzero Kevin Germanier, designer di Germanier, gli indiani Shyma Shetty e Pranav Mishra, che disegnano Huemn, e le creazioni dell’americana Chelsea Goldman, designer di CF. Goldman, e dell’italiana Anna Grassi di Grassi 10000.

Inoltre, sono in mostra nelle sale di Palazzo Cusani, le creazioni dei finalisti di “Who is on Next? 2018”, progetto ideato e organizzato da Altaroma in collaborazione con Vogue Italia e supportato da ICE. Vengono quindi esposte, dopo la passerella di Roma del luglio scorso, le collezioni di abbigliamento di Maria Turri Ferro del brand MTF Maria Turri e MRZ disegnato da Simona Marziali, vincitori ex-equo, la linea Cancellato di Diletta Cancellato, le creazioni di Leo Studio Design di Leo Macina e infine Angelia Ami, brand della creativa Angelia Corno. In mostra gli accessori di Delirious Eyewear, brand di occhiali disegnati da Marco Lanero, vincitore della menzione speciale, le scarpe di Manfredi Manara, le borse di Maissa disegnate da Giulia Ber Tacchini e infine Woobag di Sheila Pierobon e Sara Da Dalt.

Main sponsor dell’evento è Swarovski. Insieme a Vogue Talents, il progetto intende creare un legame diretto tra stilisti, buyer e retail, costruendo una brand awareness per gli stilisti emergenti. . La giuria composta da Nadja Swarovski, Emanuele Farneti, Sara Sozzani Maino, Margherita Missoni, Massimo Giorgetti e Andrea Artemisio ha scelto il vincitore dell’award. “Let it pour” è invece lo speciale video emozionale realizzato per l’occasione con gli items creati dai designer di Vogue Talents, diretto da Elena Petitti di Roreto. Spazio alle celebrazioni del novantesimo anniversario di Topolino grazie alla collaborazione con The Walt Disney Company Italia. Quattro creativi selezionati da Vogue Talents – Arthur Arbesser, il duo Mirko Fontana – Diego Marquez di Au Jour le Jour, Maria Sole Cecchi di Les Petit Joueurs, Vivetta Ponti del brand Vivetta – hanno realizzato una speciale capsule collection dedicata a Mickey Mouse che è stata presentata a Palazzo Cusani ed in vendita in esclusiva a partire da ottobre in una selezione di store OVS.

Il palazzo di Brera è anche una vetrina per le speciali t-shirt in limited edition realizzate nell’ambito di “Design It Possible”, il progetto pluriennale di Huawei nato con l’obiettivo di valorizzare e portare alla luce le idee, il talento e la creatività dei giovani stilisti. Le t-shirt sono esposte insieme alle speciali cover realizzate dai designer finalisti di “Who is On Next?”. Il reportage fotografico della serata di apertura è stato inoltre realizzato con HUAWEI P20 e HUAWEI P20 PRO.



297
Beauty news
September 21, 2018

Il legame tra moda e musica è stato il tema della 18esima edizione dei Chi è chi awards i premi ideati da Cristiana Schieppati e organizzati da Crisalide Press, che come ormai da tradizione hanno aperto la fashion week.I riconoscimenti sono assegnati durante un evento a Palazzo Marino che ha premiato cantanti, stilisti, imprenditori capaci di valorizzare questa unione, amplificando la comunicazione della moda italiana  a livello internazionale.

I vincitori CHI E’ CHI AWARDS 2018
Matteo Ceccarini – sound illustrator – dj – music producer
Fausto Puglisi – direttore creativo
Kenzo Parfums – Corrado Raimondi Brand general manager di LVMH Fragrance Brands
Giuseppe Zanotti – presidente e direttore creativo di Giuseppe Zanotti
Levante – cantautrice e scrittrice
Premio Elio Fiorucci a Claudio Cecchetto – talent scout e produttore discografico
Marica Pellegrinelli – modella
Barnaba Fornasetti – direttore artistico
Sabrina Impacciatore – attrice  e conduttrice tv
Radio Deejay – ritirano il premio Diego Passoni e Valentina Ricci

Assegnati anche i Premi Barbara Vitti votati attraverso la newsletter Chi è Chi News (13.000 abbonati) a Mariacristina Modonesi di Tod’s, premiata come miglior ufficio stampa moda e Denise Fraccaro di La Mer, Jo Malone London  e Kilian quale miglior ufficio stampa bellezza. I premi sono consegnati da Alessandro Calascibetta, direttore di Style Magazine. Nella giura tecnica anche Benedetta Barzini –  ex modella docente ed esperta in cultura della moda; Gian Luca Bauzano – Corriere della Sera; Mario Boselli – Camera della Moda; Marta Caramelli – Glamour; Emanuele Farneti – Vogue Italia; Cristina Morozzi – giornalista e critica di design.



296
Beauty news
September 21, 2018

 

Continua il progetto di Moncler Genius con “The Next Chapter”, presentato alla Fabbrica Orobia di Milano, in occasione della fashion week. Uno spazio industriale trasformato in galleria d’arte in cui il lavoro dei nuovi designer è stato raccontato attraverso video installazioni, che hanno trasformato lo spazio in un caleidoscopio di immagini in cui per ogni sala ogni designer ha adottato un approccio molto personale alla propria narrazione visuale.

In particolare, Moncler 1952 ricostruisce interi outfit e dettagli con infinite variazioni geometriche, che insieme creano un video collage quasi ipnotico. Simone Rocha conferisce una sensualità tangibile a un giardino inglese in piena fioritura, lasciando che petali e foglie e fiori si schiudano sullo schermo. Craig Green esplora ed esplode la tensione scultorea e il senso di protezione dei suoi capi liberandoli in uno spazio-video. Il costruttivismo modulare della collezione di Noir Kei Ninomiya si traduce in una ricostruzione virtuale in 3D. Fragment Hiroshi Fujiwara descrive con un’animazione cinematica un’avventura attraverso elementi e stagioni.



295
Beauty news
September 21, 2018

 

Mezzo secolo di storia. La famosa Azienda familiare di moda Etro spegne 50 candeline e dà il via a grandi festeggiamenti guardando al futuro. I fratelli Veronica e Kean hanno realizzato una speciale capsule collection che combina perfettamente i riferimenti all’ambiente culturale che ha plasmato la nascita del marchio alla fine degli anni Sessanta con un design contemporaneo e street. Lo stemma ETRO 50 campeggia su capi e accessori caratterizzati da una stampa esclusiva che mixa il motivo paisley con la scritta “Faithful to Love and Beauty” ossia “Fedele all’amore e alla bellezza” reso in una grafica psichedelica con forme geometriche e ironici personaggi cartoon. T-shirt, felpe con cappuccio, maglioni di cotone intarsio, sciarpe di seta e cashmere, calzature slip-on ricamati e altri accessori della capsule faranno il loro debutto ufficiale in concomitanza con l’apertura della mostra “Generation Paisley”, che inaugurerà il 22 settembre al museo MUDEC di Milano e che il pubblico potrà visitare gratuitamente dal 23 settembre al 14 ottobre. Fil rouge dell’evento, naturalmente, il motivo Paisley, simbolo di Etro: il germoglio della palma di dattero “Albero della Vita”, di origine mesopotamica e riconosciuto come simbolo di fertilità e di lunga vita.



294
Beauty news
September 21, 2018

La sera del 17 settembre 2018 tutta l’attenzione del mondo della moda si è rivolta verso la zona sud-ovest di Londra (SW8) dove Burberry ha svelato la sua nuova collezione Primavera/Estate 2019. È stato l’atteso esordio di Riccardo Tisci, ultimo direttore creativo del marchio, che ha reso pubblica la propria opera. Già alla guida di Givenchy, con sede a Parigi, era la sua prima uscita ufficiale per rendere onore al nuovo incarico. Per l’occasione, ecco una serie di buone ragioni sul perché Burberry sia, senza dubbio, il marchio più grande e prestigioso del Regno Unito.

1856 | Burberry viene fondata a Basingstoke dal sarto, allora ventunenne, Thomas Burberry. Il suo obiettivo di mercato fu all’origine orientato verso l’abbigliamento outdoor, in linea con i dettami di Lord Kitchener e Lord Baden Powell.

1879 | Burberry reinventa l’uso del gabardine.

1891 | La Thomas Burberry & Sons apre il primo shop a Londra, nell’Haymarket.

1901 | Compare il logo del Cavaliere Equestre, accompagnato dalla scritta latina “Prorsum” che significa “avanti”.

1911 | Burberry equipaggia il Capitano Roald Amundsen per la spedizione al Polo Sud.

1914 | Durante la prima guerra mondiale, il trench Burberry è la divisa che gli ufficiali britannici indossano nelle trincee da cui, appunto, prende il nome. Era noto come “Tielocken” e aveva un design innovativo caratterizzato da una chiusura con cintura e senza bottoni che proteggeva il corpo dalla testa ai piedi.

1942 | Nel cult cinematografico Casablanca di Michael Curitz, Humphrey Bogart indossa un classico trench Burberry. Nasce un mito.

1998 | “Burberry’s” diventa “Burberry” e si trasforma in un simbolo a cui tutti ambiscono e che, in alcuni casi, va a scapito del marchio.

Maggio 2001 | Il designer dello Yorkshire, Christopher Bailey, diventa direttore creativo con il compito di risollevare le sorti della società.

2006 | L’amministratore delegato Rose Marie Bravo si ritira e subentra Angela Ahrendts, oggi vicepresidente senior di Apple. Durante il suo mandato tra il 2006 e il 2014 le vendite aumentano superando un fatturato di 2 miliardi di sterline. Insieme Bailey e Ahrents hanno rimosso il classico motivo a scacchiera limitandolo al 10% dei prodotti e hanno dato un determinante tocco di modernità al marchio. Bailey ha iniettato una pesante dose di british cool riportando Burberry al centro del lusso dell’alta moda.

2009 | Burberry trasferisce la propria sede a Horseferry House, progettata da Gensler – la società responsabile per il New York Times Building, la London Stock Exchange e l’ammiraglia europea di Apple su Regent Street.

2013 | Burberry presenta l’innovativo “see-now-buy-now”, che consente ai clienti di acquistare online e via cellulare i capi che sfilano dalla passarella della collezione Primavera / Estate 2014, subito dopo lo spettacolo.

Primavera 2014 | Bailey diventa CEO di Burberry e mantiene il ruolo di chief creative officer. Il manager a capo di Céline, Marco Gobbetti, sostituisce nel 2016 Bailey nel ruolo di amministratore delegato. Bailey continua a lavorare come direttore creativo e presidente.

2016 | Burberry Prorsum (prêt-à-porter), Londra (trench e accessori) e Brit (abbigliamento casual) vengono eliminati e messi sotto il nome di Burberry.

Novembre 2017 | Bailey annuncia il proprio ritiro.

Marzo 2018 | Riccardo Tisci viene ufficialmente presentato come il sostituto di Bailey.

Agosto 2018 | Burberry annuncia il suo nuovo logo e monogramma disegnato da Peter Savile e ispirato a Thomas Burberry.

Settembre 2018 | Burberry annuncia il divieto di bruciare tutti i prodotti invenduti e l’uso della pelliccia nella produzione.

17 settembre 2018 | Riccardo Tisci presenta la sua prima collezione per Burberry.

Articolo scritto da Teo Van den Broeke and Zak Maoui per British GQ



Tecnologia, precisione e progresso sono solo alcuni degli aspetti che rendono l’orologeria attraente. Gli amanti del mondo delle lancette non possono infatti sottovalutare il grande fascino dato dalla tradizione, aspetto confermato dal grande successo delle aste di modelle vintage. Proprio a questa tradizione si ispira Panerai per la creazione di due nuovi Radiomir 1940 3 Days Acciaio Special Edition, ispirati a una delle pendole create dalla maison fiorentina alla fine dell’Ottocento. I quadranti – declinati in nero o in color avorio – hanno infatti un design pulito e contemporaneamente vintage grazie ai grandi indici a cifra stampati con font art déco tra il giro dei minuti a chemin de fer e un anello più interno. 

Design del tutto inedito anche per le lancette di ore e minuti, affusolate e a forma di lancia. La cassa in acciaio da 47 mm, impermeabile fino a 100 metri di profondità, ha un ulteriore dettaglio vintage: un cristallo in Plexiglas, leggermente bombato e ispirato ad alcuni modelli Panerai d’epoca.

Modernissimo, invece, il movimento al suo interno: il calibro di manifattura P.3000, a carica manuale con autonomia di marcia di tre giorni, grazie all’impiego di due bariletti. L’ampio oblò in vetro zaffiro che si apre sul fondello consente di osservare i tre ponti satinati a protezione dei meccanismi e il ponte a doppio appoggio che salda fermamente il bilanciere. Il movimento P.3000 offre anche il dispositivo che sovrintende alla regolazione rapida dell’ora, consentendo di muovere la lancetta delle ore avanti o indietro a scatti di un’ora per volta, senza interferire con l’avanzare della lancetta dei minuti e con la marcia dell’orologio. 



Un luogo insolito per una sfilata che si preannuncia, un grande evento: Giorgio Armani ha scelto per la prima volta l’hangar dell’aereoporto di Linate per presentare la nuova collezione primavera/estate 2019 firmata Emporio Armani. In passerella sfileranno tanto le proposte al femminile, quanto le proposte al maschile. Lo show, che si concluderà con la performance di una pop star internazionale, prevede la partecipazione di circa 2300 invitati, tra addetti ai lavori, stampa, ospiti e pubblico. E se non siete tra i fortunati estratti per assistere alla sfilata, seguitela in streaming direttamente sul sito di GQ.



291
Beauty news
September 21, 2018

capelli-rinforzareQuando i capelli si spezzano e appaiono deboli, sfibrati, tendenti alla caduta c’è un problema evidente che può avere cause differenti. Talvolta, a indebolire la chioma sono agenti atmosferici particolarmente aggressivi, le colorazioni frequenti, i lavaggi ripetuti con sostanze poco delicate, piastre e arricciacapelli. Tuttavia, la fragilità e l’aspetto poco sano dei capelli possono anche essere dovuti a una carenza di alcune sostanze nutritive fondamentali. Le stesse che, se assunte in modo regolare attraverso gli alimenti che ne sono ricchi o, nei casi più seri, con eventuali integratori, possono aiutare a fortificare i capelli rendendo la chioma più robusta, sana e luminosa. Scopriamoli nel dettaglio.

LE VITAMINE CHE RINFORZANO I CAPELLI

Vitamina A
Alleata dei capelli e, in generale, della pelle, preserva dall’invecchiamento. Si trova nel tuorlo d’uovo, nei pesci grassi, nelle verdure a foglia verde e nel fegato.

Vitamina B1
Consente al capello di svilupparsi in modo sano e robusto. È presente in particolare nei legumi.

Vitamina B2
Favorisce la produzione di sebo e la sua carenza può generare secchezza della cute. Si trova nelle uova, nei latticini, nei broccoli e nei fagiolini.

Vitamina B3
Interviene nel corretto funzionamento del metabolismo energetico. Si trova nelle arachidi, nella carne bianca (tacchino in primis) nel vitello, nel fegato di manzo, nel salmone, nel tonno, nel pesce spada e nel lievito di birra.

Vitamina B4
Migliora l’attività dei follicoli piliferi. È presente nei cereali, nella carne, nelle patate, nel tuorlo d’uovo e nei pomodori.

Vitamina B5
Fortifica il fusto del capello favorendo la ricrescita dei capelli. Ne sono ricche le uova, le arachidi, i funghi, il fegato e i broccoli.

Vitamina B6
Contribuisce all’assimilazione delle proteine. Si trova soprattutto in carne, pesce, pane integrale, germe di grano e verdure quali peperoni, spinaci, patate, piselli, patate, broccoli, asparagi, cime di rapa, carote.

Vitamina B8
Contrasta la dermatite seborroica grazie alla sua capacità di ottimizzare il metabolismo lipidico. Si trova nella carne, nel pesce, nel latte e nei formaggi, nel lievito di birra, nel tuorlo d’uovo, in misura minore nelle verdure e nella frutta.

Vitamina B9 (Acido folico)
È fondamentale per la sintesi delle proteine, tra cui la cheratina, la sua carenza provoca infatti la caduta dei capelli. Presente in abbondanza nelle verdure a foglia verde (spinaci, broccoli, asparagi, lattuga), nelle arance e nel succo concentrato, nei legumi, nei cereali, nella frutta (limoni, kiwi, fragole) e nel fegato.

Vitamina E
Contrasta i radicali liberi, responsabili del deterioramento cellulare e della caduta dei capelli. È presente negli oli vegetali e nei cereali integrali.

I MINERALI CHE RINFORZANO I CAPELLI

Ferro
È fondamentale per la sintesi dell’emoglobina e l’ossigenazione del sangue che nutre cute dei capelli e cuoio capelluto, nonché alla produzione dei pigmenti di colore che contrastano l’insorgenza di capelli bianchi. Si trova in prevalenza nella carne rossa, nel fegato, nei molluschi (cozze, ostriche) negli spinaci, nei legumi, nella frutta secca, nel cioccolato fondente.

Magnesio
Favorisce lo sviluppo di enzimi che intervengono sia nella produzione di melanina che nella ricrescita dei capelli. Presente in prevalenza, nei cibi integrali, nel latte e nei latticini, nella carne, nei legumi nelle noci.

Rame
Contribuisce alla sintesi della melanina che colora i capelli e previene la formazione dei capelli bianchi. Si trova nei crostacei, nelle noci, nel fegato, nei legumi, nel cioccolato, nei piselli e nei funghi.

Zinco
Sostiene l’attività delle cellule germinative della matrice e, di conseguenza, determina la crescita dei capelli o la loro caduta, quando ve ne è carenza. Lo si trova soprattutto nella carne (fegato) e nel pesce (ostriche), nel cioccolato fondente, nella zucca.

Zolfo
Contrasta i capelli deboli e sfibrati, preservandone flessibilità ed elasticità. È presente nel pesce, nel manzo, nel pollo, nelle uova, nei legumi, negli asparagi, nella cipolla, nell’aglio, nelle germe di grano e nel cavolo.

LE PROTEINE E GLI AMMINOACIDI CHE RINFORZANO I CAPELLI

Cistina e lisina
Sono essenziali per la sintetizzazione della cheratina, la proteina che costituisce e rinforza i capelli. Si trovano nella carne e nel pesce ma scarseggiano nei legumi.

Taurina e arginina
Contribuiscono ad alimentare i bulbi piliferi e quindi a nutrire e a rinforzare il capello, conferendo volume e resistenza alla corteccia. Ne sono ricchi soprattutto le carni rosse, le uova e il pesce (da consumare almeno 2/3 volte a settimana).

L'articolo Come rinforzare i capelli sembra essere il primo su Glamour.it.



290
Beauty news
September 21, 2018

Tra aperitivi e cene ogni giorno della settimana, la Milanese imbellita riesce a non mettere su neanche un etto. Il segreto è fare aperitivo sì, ma in modo light. Tendenza che adesso ha anche un nome: “aperilight”, ovvero drink + verdure, lanciato dalle stelle della ristorazione Made in Usa. Da Al Becco di New York di Joe Bastianich che sposa il gusto delle verdure marinate e grigliate con quello fresco di diversi frutti di mare, al Cucina del celebre chef austriaco Wolfgang Puck a Las Vegas il cui piatto simbolo è la bruschetta con carciofi, ricotta, spinaci e olive. E secondo uno studio promosso dal Polli Cooking Lab, l’osservatorio sulle tendenze alimentari dell’azienda toscana Fratelli Polli, approva uno chef su tre anche in Italia. «Scegliere le verdure come accompagnamento per l’aperitivo significa trasformare un’abitudine diabolica, da un punto di vista di salute e peso, in uno strumento di salute utile e gustoso – spiega la Dottoressa Sara Ciastellardi, medico e nutrizionista presso gli ambulatori di Pisa, Cecina e Follonica – le verdure sono indispensabili da un punto di vista di apporto nutrizionale di sali minerali, fibre, clorofilla, vitamine e, soprattutto, hanno un alto potere saziante, stratagemma da sfruttare per non eccedere in altri alimenti. Così facendo anche l’aperitivo può diventare una simpatica cena light». Lo confermano le medie su 100 gr degli stessi valori nutrizionali degli ingredienti. Per esempio, ecco alcune calorie a confronto: maionese (690 kcal), wurstel (270 kcal) e patatine fritte (188 kcal), contro olive (142 kcal), peperoni arrostiti (45 kcal), carciofini sott’olio sgocciolati (25 kcal), funghi champignons (21 kcal), radicchio (13 kcal).

L'articolo Aperilight, come fare l’aperitivo senza ingrassare sembra essere il primo su Glamour.it.



Page: 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7   next >
      KONTAKTA OSS      
The world of hair fashion and beauty business
Il mondo della moda capelli e della bellezza
Die professionelle Welt der Haarmode und der Schnheitspflege
El mundo profesional de la moda-cabello y de la belleza
Le monde professionnel de la mode cheveux et de la beaut
Το πιο σημαντικό portal στον κόσμο εξειδικευμένο στην μόδα μαλλιών
Самый важный портал в мире,специализирующийся по моде волос
أكبر موقع في العالم مختصّ في موضة الشّعر
是世界上在发型时尚专业领域中最重要的网站。

GLOBElife Advertise   -   Beauty Store
GLOBELIFE Group

©2018 Globelife.com All rights reserved
 
scroll to top