SITEMAP

Il mondo della moda capelli e della bellezza e moda
The world of hair fashion and beauty business
Die professionelle Welt der Haarmode und der Schönheitspflege
Le monde professionnel de la mode cheveux et de la beauté
El mundo profesional de la moda-cabello y de la bellezza
世界上的时尚发型及美容业务
عالم الموضة الشعر والتجارية تجميل
Мир бизнеса моды и красоты волос
Encyclopedic hair website
0% played
  • Clicca e guadagna con GLOBElife Scopri di più...
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10

19 Apr 18

Nuova APP CPM

CPM, azienda di Pieve Porto Morone (Pavia) produttrice di articoli monouso per estetica e parrucchieri,
ti invita a scaricare la sua 
APP!

Ora disponibile su App Store e Play Store.

L’applicazione per leggere tutti i giorni le ultime novità del fashion.

Da oggi è inoltre possibile scoprire direttamente dall'App maggiori informazioni sui prodotti CPM e richiedere la visita di un rappresentante.

SCARICA da ANDROID

SCARICA da iOS

VISITA IL SITO

18 Apr 18

gamma_più_blade_art_air_challenge

Diventa il nuovo Top Hairstylist d'Italia con BLADE ART AIR CHALLENGE 2018

Metti in gioco la tua creatività proponendo il tuo miglior taglio che spicchi per stile ed originalità. Diventa Blade Art Air Ambassador e vinci un viaggio a Parigi dove ti esibirai durante la fiera mondiale MCB by Beauté Sélection 2018.

Blade Art Air Challenge 2018 è un concorso che si rivolge apertamente a tutti i parrucchieri, acconciatori professionisti e saloni di acconciatura italiani con comprovata esperienza.

I migliori hairstylist italiani dovranno competere tra loro proponendo tagli creativi ed originali; solo ai migliori di ogni regione verrà data la possibilità di partecipare all'esclusiva fase finale Blade Art dove verranno istruiti sull'utilizzo del prodotto, fiore all'occhiello di Gamma Più per il 2018.

Un contest finale decreterà il vincitore che volerà a Parigi dove si esibirà in occasione della fiera mondiale MCB by Beauté Sélection 2018.

PARTECIPA

17 Apr 18
 

The Maverick imagery has a high fashion, editorial finish, and while the styling is uniform, unique and abstract, colours and cuts are in the spotlight. Each model has a subtle deviant side representing their desire to break the generic mould and stand out from the crowd.

Collection: Maverick
Ph: David Mannah
Make-up: Lauren Sina
Styling: Melissa Nixon

hair-collections

17 Apr 18

alternative hair london

Alternative Hair e Fighting Leukaemia hanno annunciato che l'edizione 2018 di ALTERNATIVE HAIR SHOW  si terrà Domenica 14 Ottobre presso la Loggia Massonica "The Freemasons Hall" a Covent Garden, Londra.

In questa 36esima edizione il tema portante dell'evento sarà Mystique in onore alla location dello show intrisa di fascino artistico e circondata da un alone di mistero.

Ad ottobre i migliori parrucchieri del mondo si sfideranno a colpi di forbici sul palco più atteso dell'anno. Siete curiosi di scoprire i nomi degli stilisti di quest'anno? Continuate a leggerci, tra poche settimane vi sveleremo il mistero !

16 Apr 18

Mahogany Creative Team

 

Boho Grandeur draws inspiration from the early 20th Century Bohemian group of intellectuals, philosophers and artists known as the Bloomsbury Set, amalgamated with a bow to the iconic 1982 sci-fi cult movie Blade Runner. Incorporating cutting techniques of internal disconnection and sporadic texturing, forming idiosyncratic silhouettes. With a light wheat blonde as a canvas, colour is placed encapsulating luminosity with shadow. Soft mulberry marries in harmony with reflects of opal.

Collection: Boho Grandeur
Ph: Nessi
Make-up: Marco Antonio
Styling: Ina Lekiewicz

hair-collections




Page: 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7   next >


Si chiama Anna Lou Castoldi ed è la figlia 16enne di Asia Argento e Morgan. Essendo cresciuta in una famiglia sopra le righe, non poteva che avere un animo ribelle. Ha degli splendidi occhi azzurri, porta il piercing al setto nasale e si diverte a indossare abiti dallo stile dark e punk.
Continua a leggere


Angelo Sanzio, meglio conosciuto come il Ken umano italiano, è entrato ieri nella casa del Grande Fratello. Per l'occasione non poteva che sfoggiare un look originale. Ha infatti indossato una giacca doppio petto in velluto nero con dei dettagli dorati, completando il tutto con un tocco di lucidalabbra.
Continua a leggere


Mantenere pulita e profumata la scarpiera è importante per non avere problemi di igiene. Vi basterà utilizzare degli efficaci rimedi naturali e seguire dei semplici consigl, per mantenere la vostra scarpiera igienizzata e priva di cattivi odori. Ecco come fare!
Continua a leggere


Belén Rodriguez è già pronta per affrontare la prova costume. Di recente ha condiviso alcune foto super sexy in bikini, infiammando i social e dando prova di non avere rivali quando si parla di femminilità.
Continua a leggere


Nadinne Bruna è una modella molto famosa su Instagram e di recente si è sottoposta a un delicato intervento chirurgico per cambiare il colore degli occhi. Purtroppo, però, qualcosa è andata storta e ha rischiato di perdere la vista, creando dei danni irreversibili alla sua salute.
Continua a leggere


Kasia Smutniak l'attrice di origini polacche, ex di Pietro Taricone, morto in un tragico incidente con il paracadute, che apparirà nel film "Loro" di Paolo Sorrentino. Oltre a essere talentuosa, è anche bellissima e femminile: ecco quali sono i tatuaggi con cui ha "adornato" il suo corpo.
Continua a leggere

226
Beauty news
April 19, 2018

La treccia dell'estate è tubolare: trendy e originale, ha già conquistato il web e le influencer, che hanno scelto le pipe braids come acconciatura da sfoggiare al Coachella. Ecco di cosa si tratta e come replicare il look a casa tua!
Continua a leggere


Dopo aver accolto nella loro famiglia il piccolo Leone, Chiara Ferragni e Fedez sono pronti per convolare a nozze. I due si sposeranno la prossima estate e sarebbero alle prese con i preparativi. La blogger, in particolare, ha mostrato su Instagram alcuni dolci dall'aspetto invitante: starà scegliendo la torta nuziale?
Continua a leggere


Meghan Markle sta per entrare ufficialmente a far parte della Royal Family britannica e per prepararsi al meglio starebbe frequentando un corso di galateo. L'obiettivo? Diventare elegante e sofisticata come la cognata Kate Middleton.
Continua a leggere


Nicki Minaj ha lanciato il nuovo singolo "Chun-Li" e ha sfoggiato un look davvero particolare sulla sua copertina. La rapper indossa una pelliccia e un tanga su misura realizzato appositamente per lei, tutto firmato Fendi.
Continua a leggere


Ieri sera è andata in onda la prima puntata della nuova edizione del Grande Fratello e la presentatrice Barbara D'Urso ha sfoggiato un look davvero esuberante. E' apparsa sul palco con indosso un lungo abito a sirena scintillante, abbinato a dei guanti trasparenti e a dei grossi bracciali con le borchie.
Continua a leggere

221
Beauty news
April 19, 2018

E’ stata fondata nel 1892 negli Stati Uniti, a Lancaster, in Pennsylvania e nonostante i suoi movimenti siano svizzeri, ancora oggi Hamilton è la perfetta rappresentazione di quel sogno americano per il quale, se lo si desidera veramente, tutto è possibile. 

E’ il 1918, quando i segnatempo Hamilton diventano i dispositivi di cronometraggio ufficiali per i primi servizi di posta aerea americana tra Washington D.C., Filadelfia e New York. Nel 1926 un orologio della maison rilevava i tempi del primo volo diretto al Polo Nord e, quattro anni dopo, la fama di produttore di segnatempo aeronautici consente a Hamilton di diventare il fornitore ufficiale di orologi delle quattro principali compagnie aeree degli Stati Uniti, oltre che responsabile del cronometraggio del primo servizio aereo coast to coast tra New York e San Francisco.  Festeggiare i cent’anni del suo rapporto con l’aviazione, dunque, non è solo una celebrazione di capacità tecniche, perchè puntualità e precisione, in questo caso si traducono in qualcosa di molto più profondo: il progresso.

E’ per questo motivo che la collezione attuale di Hamilton, dal 2017 anche Cronometrista Ufficiale della Red Bull Air Race, continua a esaudire i desideri dei piloti moderni, con modelli in grado di memorizzare fino a 20 voli su due fusi orari diversi, dotati di contatori specifici per il monitoraggio della velocità di atterraggio, dell’angolo di deriva e della disponibilità di carburante. 

Risponde alle esigenze di perfetta leggibilità (e di uno stile vintage che non guasta grazie anche al cinturino in pelle, ispirato alle giacche in pelle indossate dai vecchi piloti dell’aviazione statunitense) il nuovo Khaki Pilot Auto Day Date, animato da un movimento automatico H-40, con 80 ore di riserva di carica. La cassa da 42 mm in acciaio con trattamento PVD marrone scuro ha un quadrante con indici e numeri in Super-LumiNova color sabbia che si illuminano di verde fluo, permettendo di vedere perfettamente il quadrante anche durante i voli notturni. 



Il 2018 è l’annus memorabilis di Candiani Denim, il primo produttore europeo di tela – ovviamente – denim. Oltre a festeggiare il suo 80°Anniversario, la storica azienda di Rebecco con Induno, nel Parco del Ticino, può fregiarsi di aver messo in produzione la prima super tela denim sostenibile: il Re-Gen Denim.

La super tela Re-Gen Denim
Nato per soddisfare le extra-ordinarie esigenze di stile e nel contempo tutelare l’ambiente, questo speciale tessuto è composto da Refibra™ e fibra riciclata in parti uguali. Si tratta di filati derivati da materiale rigenerato. Quindi neanche un grammo di cotone fresco è utilizzato per la produzione del Re-Gen Denim, la super tela cimosata che unisce l’heritage della produzione Candiani alle tecnologie più evolute in chiave sostenibile.

Meno acqua, no plastica sciolta
Una delle accuse volte all’industria della moda e in particolare a quella del denim è l’uso intensivo dell’acqua e di pericolose sostanze chimiche nei processi di tessitura. Candiani Denim ha messo un freno a tutto ciò con due brevetti: il Kitotex e l’Indigo Juice. Il primo prevede l’utilizzo del Chitosano, una sostanza ottenuta dallo scheletro dei crostacei quindi biocompatibile e biodegradabile. Questo processo riduce i consumi fino al 30% di energia, 50% d’acqua e 70% di agenti chimici. Azzera inoltre l’immissione di CO2 e l’uso dell’alcool polivinilico (PVA) che come plastica disciolta si disperde nell’ambiente marino accumulandosi pericolosamente. Il secondo, invece, permette una tintura superficiale del filato consentendo di effettuare successive lavorazioni sul denim a basso impatto ambientale.

La special collection
Che compleanno sarebbe, inoltre, senza un regalo. E così, Candiani Denim per celebrare il suo amore per il denim ha affidato a Maurizio Donadi il compito di creare una special collection in limited edition. Il fondatore di Atelier & Repairs, infatti, ha ideato dodici capi ispirati a un workwear evoluto e contemporary in puro total Re-Gen Denim. Questa collezione sarà venduta in esclusiva, a partire dal 18 Aprile, da Tenue de Nimes di Amsterdam, uno degli store più importanti per la cultura del jeans nel mondo. È confortante sapere che qualcuno trasferisce dalla teoria alla pratica il concetto d’innovazione, di sostenibilità e di Made in Italy d’eccellenza.



Se volete far vivere una esperienza green ai vostri capelli, fate un salto da Sciatè Parrucchieri in via Tortortona 16, dove Biolage R.A.W ha allestito il suo pop-up store Salon Emotion Green per il FuoriSalone dal 17 al 22 aprile. Tra piante ed erbe medicinali, potrete provare un approccio olistico alla bellezza, con il servizio offerto più adatto per i vostri capelli. Il tutto sorseggiando una tisana e inziando il trattamento con un massaggio rilassante. I prodotti Biolage contengono dal 70% al 90% di ingredienti di origine naturale e anche i packaging sono a basso impatto ambientale, realizzati con plastica riciclata e ricilabile. Tra gli ingredienti star ci sono le argille, il burro di karité, lo zenzero e la cera d’api per dare nuova vita ai capelli e continuare con la maratona di eventi e cocktail del FuoriSalone.

L'articolo FuoriSalone beauty: il pop-up store (green) da non perdere sembra essere il primo su Glamour.it.



image1

Nella frenesia che tutti i giorni ci accompagna, diventa sempre più difficile ritagliarsi un momento di pausa per noi stesse. I benefici che tè e tisane hanno sul nostro organismo sono innumerevoli, dall’idratazione del nostro corpo, fino a diventare momento sociale in cui condividere una tazza calda in compagnia.

La cerimonia del tè viene tramandata da antiche tradizioni asiatiche. Il primo documento in cui si parla del tè in Giappone risale al IX secolo: la pianta venne introdotta nel paese del Sol Levante dalla Cina, grazie ad un monaco Buddista.

La cerimonia, momento zen per eccellenza, non si limita solo al servire una bevanda calda, ma diventa un’arte, un rito sociale, quasi una performance a cui assistere in dovizioso silenzio.

Nel corso degli anni si sono scoperti i benefici dei diversi tipi di tè, di piante officinali e radici che messe in infusione aiutano il nostro organismo, grazie alle loro proprietà terapeutiche. 

La buona notizia è che per imparare l’arte del servire una buona tisana non serve andare in Giappone. Ne perderemo un po’ in magia, è vero, ma con pochi semplici accorgimenti possiamo ricreare un rituale per servire il nostro infuso.

Per prima cosa, ritagliamoci qualche minuto del nostro tempo per goderci questo momento.
Scegliamo la tisana migliore in base alle nostre esigenze e al momento della giornata o dell’anno. Alcune tisane sono ottime sia calde che fredde. Quelle contenenti teina o erba mate sono perfette durante la giornata, sconsigliate prima di andare a dormire, dove è preferibile sceglierne una con melissa, tiglio o camomilla.

Selezionare prodotti con ingredienti veri e senza aromi aggiunti, come le tisane Pompadour. Ricordiamoci di leggere sempre le etichette.

E’ importante sapere quali sono gli ingredienti del nostro infuso per capirne i benefici sulla nostra salute.

Come per la pasta o per altri cibi, le indicazioni di temperatura dell’acqua e  soprattutto i tempi di infusione non sono mai da sottovalutare: solo seguendo i consigli di chi ha studiato e preparato per noi il nostro infuso riusciremo ad estrarre tutte le proprietà benefiche dalle nostre tisane.

Infine, addobbiamo la tavola con qualche fiore di stagione.
Adesso tutto è pronto per servire la nostra tisana e godersi questo momento in compagnia!

@dailybreakfast

L'articolo La cerimonia del tè, perché i rituali sono importanti sembra essere il primo su Glamour.it.



Street Style: Day 4 - Milan Fashion Week SS16

Se avete mai acquistato un profumo per il vostro fidanzato con il solo scopo di portarlo voi stesse converrete con noi sul principio che un’ottima fragranza non ha gender e può essere indossata da tutti semplicemente in base alle personali preferenze. Perchè il sillage perfetto non ha sesso, è semplicemente quello che fa girare la testa e spinge un estraneo/a per strada a chiedervi cosa avete vaporizzato su abiti e polsi. Punto.

Le sue note sono perfettamente calibrate, magari ha una piramide olfattiva insolita e un mix di ingredienti che racconta una storia piena di avventura e mistero. Come Musk, l’iconica fragranza di Alyssa Ashley: nata alla fine degli anni ’60, nel pieno della rivoluzione culturale, è un vero e proprio cult simbolo di libertà e indipendenza. La star della composizione è ovviamente il Musk, che rende il jus sensuale e innocente, carnale e luminoso al tempo stesso.

Un altro plus? Dona immediatamente un’aura sexy e misteriosa a chi lo indossa.  Un perfetto esempio del fatto che ora il mondo della profumeria non si divide più in rigidi schemi perchè la parola d’ordine, ormai, è libertà assoluta.

Ma non si limita a donare soltanto un’allure sofisticata, indossare una fragranza unisex ha  molteplici vantaggi. 

1 – Il più scontato: mette fine alle liti nella coppia su chi abbia finito il profumo dell’altro. Ora che la fragranza è ufficialmente condivisa basta averne una bottiglia (grande) da spruzzare a turno e acquistarla periodicamente per non rimanere mai senza.

2 - È un buon argomento di conversazione: se indossate un jus insolito chi vi sta vicino non potrà fare a meno di chiedervi cosa sia. Ottimo per rompere il ghiaccio in tante situazioni e, con un po’ di fortuna, innescare un flirt con qualcuno che ha i vostri (ottimi) gusti.

3 - Se avete vissuto un grande cambiamento o magari siete solo stanche del solito accordo fiorito/ fruttato, provare note olfattive nuove è un modo efficace per uscire dalla routine.

4 – Sapevate che nei paesi arabi alcuni dei più celebri profumi femminili occidentali sono indossati anche dagli uomini? Paese che vai…In poche parole: non date retta alle convenzioni, rompete le regole e seguite l’istinto.

5 – E per finire: il profumo deve farci sentire speciali e diventare una sorta di  firma invisibile: il nostro passaggio non deve passare inosservato. Ecco perchè è meglio uscire dalla logica dei trend momentanei, che ci fanno sembrare tutti uguali, e fare una scelta fuori dagli schemi.

thumbnail

 

L'articolo Ci sono dei validi motivi per scegliere un profumo unisex e trend indipendent sembra essere il primo su Glamour.it.



216
Beauty news
April 19, 2018

Pensi glitter e storci il naso? Questa è la stagione per ricrederti. Perché, se usati in modo giusto, questi bagliori non solo illuminano ma impreziosiscono anche il look. I glitter sono belli perché sono vari: non esistono infatti solo quelli tondi e olografici; ci sono anche stelline, fulmini, lunette e pagliuzze multicolor.

Li abbiamo visti protagonisti, insieme ai face jewels, al Coachella Valley Music and Arts Festival. Star e “comuni mortali” li hanno proposti all over: sul viso, sui capelli e, perché no, anche sul corpo. Regalano un look glossy anche alle amanti del non-make-up perché basta davvero una passata di queste pagliuzze luminose per rendere intrigante voi e i vostri outfit.

Ma come indossarli? Qui il vademecum.

Sugli occhi, con un make-up nudeUn velo di CC Cream o fondotinta leggero sul viso e, al massimo, il gloss o un rossetto nude sulle labbra, per voi è sufficiente? Rendete un po’ più esuberante il look e posizionate qualche glitter intorno agli occhi o come ombretto. L’effetto sarà delicato ma bello da ammirare. Da provare anche sulle tempie, rende glow-chic il viso e lo illumina.

Se proprio non ve la sentite di indossare i glitter sul viso……provateli sui capelli. I glitter roots, da portare solo nella riga delle radici, e i glitter balayage, ovvero una cascata di bagliori luminosi su qualche ciocca dei capelli, hanno avuto il boom la scorsa estate e si riconfermano vincenti anche per questa stagione.

Stanno bene anche sulle unghie

 

Vale per chi non ama gli smalti metallizzati. Cosa inventarsi? Per esempio una circle manicure con focus glitter intorno alle cuticole. Sfiziose e glamour.

Infine sì al corpoC’è chi ama mostrare una pelle healthy e sparkle appena arriva la bella stagione. Giusto il tempo, insomma, di mostrare la pelle nuda indossando canotte, shorts e abiti impalpabili. Ma per chi non vuole brillare dalla testa ai piedi può optare per una cosa più semplice, come tattoo iridescenti, amati anche da It-girl del calibro di Alessandra Ambrosio.

I prodotti facilissimi da usare?
Li ha pensati Essence e appartengono alla sua nuova collezione. Get your glitter on! include pigmenti per viso e occhi e tatuaggi temporanei con cui personalizzare i look a piacimento. Nella gallery tutti i tools.

L'articolo Glitter: dove applicarli sembra essere il primo su Glamour.it.



Le due nail artist più influenti del momento, anche su Instagram, Alice Torello ed Eun Kyung Park, hanno dato il loro verdetto per questa stagione: la manicure va di moda tutti frutti. Angurie, ciliegie e agrumi sono da disegnare sulle unghie. La base è nude, i patch o le applicazioni tridimensionali nei colori più accesi e vitaminici. Alice Torello propone una circle manicure divertente e facile da indossare. Più grintosa la scelta di Eun Kyung Park che realizza invece disegni 3d. Entrambe le proposte sono succose, perfette per festeggiare l’arrivo della bella stagione.

L'articolo Nail alert per la primavera: la manicure è tutti frutti sembra essere il primo su Glamour.it.



model-bathrobe

Shay Mitchell Instagram

 

«Lasciate perdere il sesso ed esfoliate». È il titolo ironico di un articolo uscito su LennyLetter.com, il magazine al femminile, culturale e dal piglio provocatorio di Lena Dunham. Sì, perché fare lo scrub regala momenti di piacere mentale e fisico e, soprattutto nei periodi di singletudine, può dare molta più soddisfazione di un fidanzato o di qualche flirt incostante. Ed è proprio quando le cose si mettono male in amore che arriva quella doverosa responsabilità nei confronti di se stesse: mettersi al primo posto. Curarsi, fare tutti i giorni qualcosa che rende felici, dedicare del tempo a sé… Investire in prodotti beauty invece di dover pagare a metà la cena con un semi-sconosciuto che con molta probabilità rimarrà tale.

Lo scrub, però, non è solo un terapia recovery. Guardiamo il bicchiere mezzo pieno, la primavera è la stagione della rinascita, di aria e ormoni frizzantini. Ecco, va da sé che esfoliare viso e corpo serve per tirare fuori la migliore versione di se stesse e non farsi cogliere impreparate da nuovi incontri social. Quindi, ricordatevi di fare lo scrub su viso e corpo. E se vi state facendo delle domande sull’effettiva utilità di questa gestualità beauty, proviamo a darvi delle risposte.

Quante volte alla settimana devo fare lo scrub?
Una o due volte a settimana, non fatevi prendere la mano perché eccedere stressa la pelle. Del resto, voi quante volte vedreste il vostro date? Regola numero uno: take it easy.

Cosa succede alla pelle dopo lo scrub?
Esfoliando si rimuovono le cellule morte, la pelle è rigenerata e meno secca. Il vostro viso assumerà un effetto glow naturale e rifletterà meglio la luce del sole primaverile. Il gommage Doppia Luminosità di Décleor rivela tutta la radiosità della pelle del viso.

decleor-gommage

Posso fare lo scrub prima della ceretta?
Dovete farlo, per massimizzare il risultato della depilazione.

Dopo lo scrub la pelle è più ricettiva?
Sì, assorbe meglio i principi attivi dei trattamenti che riceve dopo. Anche la crema anticellulite funzionerà meglio su una pelle esfoliata.

Esfoliare rilassa?
Sì, il gesto di prendersi cura di se stesse migliora l’umore e aumenta l’autostima. Idealmente rimuovere gli scarti dalla pelle equivale a cancellare le tensioni negative.

Se non faccio lo scrub cosa succede?
In viso il sebo in eccesso può causare l’occlusione di pori e far uscire i brufoli, mentre sulle gambe la follicolite è assicurata.

Posso fare lo scrub anche se ho la pelle sensibile?
Sì, basta usare un prodotto delicato come Phytopeel Crema Gommage di Décleor che non contiene granuli ed è arricchito di timo e argilla verde, elimina le cellule morte e le impurità.

gommage-viso-decleor

 

 

L'articolo Siete single? Lo scrub può essere meglio di un fidanzato sembra essere il primo su Glamour.it.



Vanity-Fair-18-aprile

Vanity Fair in edicola dal 18 aprile

I restyling servono a chi ha bisogno di lifting; l’evoluzione è l’impegno costante di chi ha capito, da sempre, che non può smettere di rinnovarsi. Vanity Fair evolve, ancora una volta, sfoggiando nel numero in edicola da mercoledì 18 aprile una veste nuova – e anche una struttura nuova, perché sotto il vestito deve esserci qualcosa.

Nuove firme: Luca Guadagnino, primo autore italiano candidato all’Oscar più prestigioso – quello per il miglior film – dai tempi di Troisi e Benigni, chiamato a recensire ogni settimana un ristorante; Fabio Volo e Bret Easton Ellis, primo doppio anello di una collana di commentatori di attualità che si alterneranno a rotazione in ogni numero. Nuova struttura: una sezione – Next – che raccoglie le news di attualità e quelle più leggere, ad aprire una sequenza ancora più snella, ordinata e razionale. Nuova estetica: grazie alla visione di un direttore creativo ultra contemporaneo, Sergio Ibáñez.

“Perché oggi la vanità non è più solo un selfie, un desiderio fugace di apparire, ma ognuno di noi vuole svelare una parte più intima e profonda di se stesso”, dice il direttore di Vanity Fair Daniela Hamaui.  “E Vanity Fair, che è sempre stato il luogo dove la vanità si esprimeva ed evolveva, ha deciso di cambiare per raccontare questo nuovo sentimento. Sul giornale, sul sito, su tutti i nostri social dove i lettori ci trasmettono in tempo reale tutte le loro reazioni a quello che i nostri personaggi hanno avuto il coraggio di confessare” .

E a segnare la nuova tappa di un brand che ha fatto dell’abbracciare i mutevoli formati di espressione la sua mission – 12 milioni gli accessi mensili e 152 milioni le pagine viste sul sito, 2 milioni 400 mila la social fan base – non poteva non esserci un contenuto multimediale. Un video in cui Paolo Genovese, il regista di Perfetti sconosciuti, ha chiamato a raccolta 17 perfetti conosciutissimi – da Pierfrancesco Favino a Kasia Smutniak (protagonista della prima copertina del “nuovo corso”), da Miriam Leone a Marco Giallini, da Marco D’Amore a Carolina Crescentini, da Alessandro Roja a Claudia Gerini – chiedendo a ognuno di raccontare, davanti alla cinepresa, il proprio rapporto con la vanità e con Vanity Fair. Il filmato, nella sua interezza e in video pillole, sarà visibile sui siti e sulle piattaforme social di Condé Nast.

Il nuovo Vanity Fair sarà promosso anche attraverso una serie di spot televisivi rivolti al target premium di SKY e con una campagna su Radio Italia.

Hashtag #MeAndMyVanity, che ogni lettore/utente/fan/follower può usare sui social media per mostrare, con immagini o parole, che cosa lo lega alla “fiera delle vanità”. Il contest verrà potenziato sul profilo Instagram di Vanity Fair attraverso l’utilizzo di social card per ingaggiare i follower a postare a loro volta frasi sul tema della nuova vanità.

L'articolo Da oggi c’è una nuova Vanità! Vanity Fair evolve (con 17 perfetti conosciuti) sembra essere il primo su Glamour.it.



Page: 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7   next >
      КОНТАКТИ      
The world of hair fashion and beauty business
Il mondo della moda capelli e della bellezza
Die professionelle Welt der Haarmode und der Schnheitspflege
El mundo profesional de la moda-cabello y de la belleza
Le monde professionnel de la mode cheveux et de la beaut
Το πιο σημαντικό portal στον κόσμο εξειδικευμένο στην μόδα μαλλιών
Самый важный портал в мире,специализирующийся по моде волос
أكبر موقع في العالم مختصّ في موضة الشّعر
是世界上在发型时尚专业领域中最重要的网站。

GLOBElife Advertise   -   Beauty Store
GLOBELIFE Group

©2018 Globelife.com All rights reserved