CONTACT US sitemap

Notizie Parrucchieri e Bellezza

Notizie e novità dal Mondo della Bellezza
Information and news from the World of Beauty
Informationen und Neuigkeiten aus der Welt der Schönheit
Information et nouvelles du monde de la Beauté
Información y noticias del mundo de la belleza
信息和新闻从美的世界
Информация и новости из мира красоты
المعلومات والأخبار من عالم الجمال


BEAUTY NEWS

Può sembrare strano ma in inverno si può correre all’aperto senza problemi (se si è già abituati a farlo) fino ai 20 gradi sotto lo zero. Lo ha confermato la fisioterapista e direttrice del programma per l’Orlando Track Shack Foundation Susan Paul a Women’s Health, aggiungendo però di fare attenzione a come ci si veste: secondo la dottoressa infatti bisogna vestirsi a strati e usare solo tessuti traspiranti che ci tengono caldi e asciutti. Inoltre, bisogna fare particolare attenzione alle estremità e quindi indossare guanti, calze di lana e cappello. Infine, avvolgere una sciarpa intorno al naso e alla bocca è importante perché riscalda l’aria prima che colpisca i polmoni.

L'articolo Corsa oudoor in inverno? Ecco come vestirsi sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

Alla 17esima edizione del Marrakech International Film Festival, le attrici Dakota Johnson e Monica Bellucci si sono presentate con un hair look molto simile: capelli lunghi e frangia aperta a tendina. La frangia, già lo sappiamo, è la regina di questa stagione ed è in grado di dare personalità a un taglio e di valorizzare il viso in un attimo. Quindi perché non copiare il look delle due attrici, ovvero la frangia scalata e aperta a tendina, perfetta per chi ha il viso tondo. Questo taglio, infatti, non solo affina il viso ma ravviva anche i capelli lunghi, oggi visti molto più monotoni rispetto a un corto o a un bob, e mette in primo piano lo sguardo.

L'articolo Dakota Johnson e Monica Bellucci: una frangetta per due sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

Dimentica latte e biscotti! È questo che Babbo Natale vorrà davvero trovare quando verrà a casa tua la notte della Vigilia. Preparalo in anticipo, per gustarlo anche con gli amici… INGREDIENTI 20 ml di Sherry; 15 ml di vino allo zenzero; 15 ml di succo d’arancia appena spremuto; prosecco freddo qb; scorzetta d’arancia per guarnire. PREPARAZIONE Merti lo Sherry, il vino allo zenzero e il succo d’arancia in uno shaker e aggiungi una manciata di cubetti di ghiaccio. Agita bene e filtra in un flûte ghiacciato. Completa con il Prosecco. Strizza tra le dita la scorzetta di arancia, tagliata per il lungo, in modo che si sprigionino gli oli essenziali sulla bevanda, quindi lasciala cadere nel bicchiere. Servi subito.

(Fonte: Prosecco Cocktail, 40 idee per ogni occasione con il re delle bollicine, di Nomos)

Prosecco-ok

L'articolo Il piccolo aiutante di Babbo Natale, il drink per la notte della Vigilia sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

Che in inverno occorra stare al caldo è un’ovvietà. Ma che ancora meglio sarebbe stare in sauna, questa è una cosa che non tutti sanno. Lo hanno affermato gli esperti di Aspria Harbour Club, centro fitness e benessere che ospita una spa all’avanguardia, utilizzata anche per combattere malanni di stagione come influenza e raffreddori. Il motivo è semplice: pare che il calore potenzi il sistema immunitario  poiché l’aria calda che si respira decongestiona infatti le mucose liberando anticorpi che proteggono dagli agenti patogeni. Dunque sessioni regolari in sauna aiuterebbero ad attivare la produzione di super anticorpi in grado di neutralizzare i virus influenzali. Inoltre, il calore, toccasana per la circolazione, aiuta anche la dilatazione delle arterie, fornendo al cuore maggiori sostanza nutritive e ossigeno e, cosa importantissima, l’aumento della temperatura alza il livello degli ormoni della felicità, le endorfine, che aumentano la sensazione di relax di tutto il corpo. Insomma, i benefici come si vede sono molteplici e se proprio a vincere è comunque lo scetticismo, resta sempre il fatto, inconfutabile, che una seduta in sauna rilassa corpo e mente e permette, per almeno 15 minuti, di isolarsi dal mondo circostante.

L'articolo Una sauna per combattere l’influenza sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

GucciAdidasAliitaMomo designNorth Sails Apple Watch Nike+ Odlo eBayBest Company by Olmes CarrettiVictoriaArenaParfoisJabraHeadIzipizi
Regali di Natale per sport addicted

Sfilate da sinistra: Fyodor Golan e Sportmax. A destra Caro Daur

Continua l’ascesa del trend athleisure che ha conquistano tutti, dagli stilisti alle celebrities. Di cosa si tratta? Della moda di indossare capi creati per lo sport nella vita di tutti i giorni e non necessariamente solo in palestra o sulla pista da jogging. Riconoscete voi o qualche vostra amica in questo stile? Allora di regali ne troverete tantissimi. (Anche a pag. 62 di Glamour di dicembre/gennaio).

Dall’ultima sneakers da non perdere allo smartwatch che monitora tutte le attività svolte durante la giornata, dal baseball cap da fashion victim al crop top per per le vostre sessioni di fitness.

 

 Foto Gorunway.com

L'articolo Regali di Natale per sport addicted sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

Albero di Natale 2018: le decorazioni beautyL'albero beauty di & Other StoriesUnder the Christmas Tree - Palette + Mascara - di Too Faced (€ 48)Mini Fairy Bomb Fun-Sized Glittering Pom Pom di Fenty Beauty (€ 18,90)Rose Gold 101 Ointment Edizione Natalizia Limitata di Lanolips (€ 13,90)The Enchanting Star di Sephora (€ 3,90)Ho! Ho! Ho! Balsamo Labbra di Essence (€ 1,89)Merry Reds Star Collection N. 231, Red My Lips, di Sally Hansen (€ 8,90)Liquid Lipstick Wish Tree di Wycon Cosmetics (€ 7,90)Gogo Tint Mini di Benefit (€ 13)Boule di Natale Mandorla di L'Occitane (€ 12,50)Fizzing Star di Sephora (€ 5,90)Sfera dei desideri - 3 smalti glitter - di Flormar (€ 9,90)Roller Lash Mini di Benefit (€ 14,90)The Wonderfuls Original My Kind of Man + Charms Biscotto di Invisibobble (€ 6,50)

Quest’anno per cambiare decorazioni del proprio albero di Natale vi suggeriamo un’idea su misura delle beauty-addicted: i decori cosmetici. Certo, tra i rami dell’abete si possono appoggiare tutti i rossetti, gloss e blush che si vuole, ma molti brand hanno fatto di più creando confezioni pensate proprio per essere appese. Dai balsami e i rossetti di essence e Lanolips ai mini mascara di Benefit e Too Faced, fino alla pallina con dentro le minitaglie per il corpo di L’Occitane, sfoglia nella gallery in basso le decorazioni beauty da regalarsi questo Natale per abbellire l’albero (e usare poi da gennaio).

L'articolo In cerca di un’idea per l’albero di Natale? Metti i trucchi al posto delle palline sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

Miley Cyrus è stata avvistata a Londra con un look sexy, semplice da realizzare. Vestita di nero dalla testa ai piedi (il suo look è Burberry x Vivienne Westwood) ha dato un tocco di colore con labbra rosso vivo. Se volete imitarla scegliete un rossetto con all’interno una punta di blu che, oltre a illuminare il volto, rende anche i denti più bianchi. Completate il make-up con una base semplice, mascara ed eyeliner nero, allungato verso la tempia come quello della pop star. Poi l’acconciatura: una treccia alta e stretta, da legare con una ciocca di capelli per renderla più sofisticata. Il look di Miley è perfetto soprattutto per le feste, come per esempio una cena di Natale o un party in vista di Capodanno.

L'articolo Copia il look di Miley Cyrus per le feste sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

Living Coral: il colore Pantone 2019Living Coral: il colore Pantone 2019Living Coral: il colore Pantone 2019Living Coral: il colore Pantone 2019Living Coral: il colore Pantone 2019Living Coral: il colore Pantone 2019Living Coral: il colore Pantone 2019Living Coral: il colore Pantone 2019Living Coral: il colore Pantone 2019Living Coral: il colore Pantone 2019Living Coral: il colore Pantone 2019Living Coral: il colore Pantone 2019Living Coral: il colore Pantone 2019Living Coral: il colore Pantone 2019Living Coral: il colore Pantone 2019Living Coral: il colore Pantone 2019Living Coral: il colore Pantone 2019

Tra il rosa, l’arancio e il pesca, in una parola corallo. È il colore dell’anno eletto da Pantone per il 2019. Si chiama Living Coral Pantone 16-1546, i codici ne indicano la cromia e luminosità esatta. Ma noi possiamo chiamarlo semplicemente corallo. Lo indosseremo sugli occhi, sugli zigomi, sulle labbra e in punta di dita e beneficeremo della sua allure positiva e coinvolgente. Una sensazione d’estate che dura tutto l’anno, anche grazie ai packaging vivaci dei prodotti che stimolano il desiderio.

Per il Pantone Colore Institute che dal 2000, in questo periodo dell’anno, ci tiene con il fiato sospeso per sapere quale sarà il colore più di tendenza di stagione, il Living Coral incarna giocosità, energia e un desiderio di riconnettersi con la natura. «L’influenza dominante quest’anno è stata l’ambiente –  spiega Laurie Pressman, vicepresidente dell’unità di consulenza sul colore Pantone intervistata da  Associated press - abbiamo pensato all’incredibile bellezza che vediamo nella natura e all’importanza di preservare l’ambiente. Pensate alle barriere coralline, forniscono riparo e sostentamento alla vita marina e qui le osserviamo scomparire».

Il colore dell’anno è simbolo dello spirito e della cultura globali del momento e richiede 9 mesi di ricerca da parte di un team dedicato formato da 20 persone. «Il colore dell’anno è un’istantanea a colori di ciò che vediamo accadere nella nostra cultura globale. Il colore serve come espressione di uno stato d’animo e di un atteggiamento globale».

Dal punto  di vista astrologico, è un colore che si abbina agli elementi di Fuoco e Terra. «Ha un’energia materica, quindi lo consiglierei per contenere le caratteristiche dispersive dei segni di Aria e trattenere quelle feconde dei segni d’Acqua», spiega Patrizia Balbo, astrologa ed esperta di linguaggi simbolici.

Perché il Living Coral è così azzeccato?

È SOCIAL MA CI TIENE ALLE INTERAZIONI REALI Complici i social media, ci stiamo abituando a colori sempre più saturi. Ma come spiegano da Pantone, Living Coral è vivificante senza essere sfacciato. In questo mondo di dominio digitale rappresenta anche una controparte nella vita reale: simboleggia il bisogno di esperienze autentiche che creino connessione e intimità. «Il colore è una lente di equalizzazione attraverso cui viviamo le nostre esperienze digitali e reali. Con i consumatori che bramano interazioni umane e connessioni social, le qualità umanizzanti e rincuoranti che caratterizzano il conviviale Pantone Living Coral toccano un accordo reattivo», afferma Leatrice Eisemen, direttore esecutive Pantone Color Institute.

È UN INNO AD ESSERE FELICI Il Living Coral è giocoso, caldo, vivace, trasmette spensieratezza e ci spinge a tirare fuori il nostro animo più leggero. «Simbolizzando il nostro innato bisogno di ottimismo e attività gioiose, PANTONE 16-1546 Living Coral incarna il nostro desiderio di espressione ludica. Rappresentando la fusione della vita moderna, PANTONE Living Coral è un colore nutritivo che appare nel nostro ambiente naturale e, allo stesso tempo, mostra una presenza vivace nei social media», spiega Pressman.

È UN ELEMENTO DELLA NATURA La nuance dei tramonti infuocati, dei pesci, degli arcobaleni della barriera corallina.

È SOSTENIBILE I cambiamenti climatici che mettono a rischio la bellezza delle barriere coralline sono uno dei problemi più grandi che ci riguardano. E il team Pantone è riuscito ad attualizzare questa big news anche attraverso il colore.

È MOLTO BEAUTY Portabilissimo sugli occhi, come blush, smalto o rossetto. Il corallo è un evergreen da sempre, che ogni primavera-estate ritorna sempre con la sua delicatezza e anima passepartout. Marc Jacobs, Chanel, Versace, Burberry sono tra i tanti che lo hanno proposto durante le fashion week dello scorso settembre. Aspettiamoci un beauty-case 2019 tutto color pesca dal sottotono dorato. Nella gallery.

L'articolo Living Coral: il nuovo colore Pantone 2019 in beauty sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

Anche chi ha necessità di liberarsi di qualche chilo in più può concedersi a tavola i grissini senza sensi di colpa in sostituzione del pane oppure come spuntino spezza fame. L’importante è sceglierne quelli preparati con ingredienti semplici come l’olio extra vergine d’oliva, che fornisce grassi “buoni” Omega 3, e farine non OGM, che danno maggiore garanzia di qualità, prediligendo quelle integrali. Il vantaggio? Sono più sazianti e permettono di mangiarne meno e soddisfare allo stesso modo il palato. Non solo: le farine integrali, a differenza di quelle raffinate, hanno un contenuto di vitamine e minerali maggiore. Inoltre, assicurano più fibre, che rallentano l’assorbimento degli zuccheri nell’organismo e prolungano la sensazione di sazietà. Le fibre, infatti, rilasciano gradualmente gli zuccheri nel sangue e aiutano a evitare i picchi di glicemia che stimolano la produzione di insulina, l’ormone che regola la fame, avvantaggiando linea e salute.

L'articolo Grissini: meglio bianchi o integrali? sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

Il metabolismo si sa, varia da persona a persona. Ma varia anche durante il giorno e in maniera significativa. Un nuovo studio rivela che, in determinati momenti della giornata, è possibile bruciare circa il 10 per cento in più di calorie rispetto alla media. La ricerca è stata recentemente pubblicata nella rivista Current Biology ed effettuata da esperti nel campo del ritmo circadiano,  i quali hanno stabilito che si brucerebbe di più nel tardo pomeriggio e nella prima serata. La differenza di calorie bruciate è risultata essere una media di circa 130 calorie in più nel pomeriggio e alla sera, rispetto al mattino presto. Come ben sappiamo, l’aumento di peso si verifica quando il numero di calorie che consumiamo è maggiore delle calorie che bruciamo, quindi questo tipo di informazioni potrebbe rivelarsi un’intuizione piuttosto utile nel decidere cosa mangiare e quando.

L'articolo L’ora del giorno in cui si bruciano più calorie sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

Thomas SaboAurélie BidermannSwarovskiDodoBarbara BiffoliSwarovskiLoviaOttavianiFederica TosiPandoraThomas Sabo ATELIER VMATELIER VMOrecchini DodoStroiliMaman et SophieRue des MilleGiuliana Mancinella BonafacciaStroiliMilano BijouxPandora 2JewelsBijou Brigitte Fogi GioielliRosantica Gioielli Liu Jo LuxuryFederica Tosi Rue des MillePrimark RadàKemìra GioielliS'AgapoMangoSodini BijouxUnode50Giovanni Raspini
Home

Foto Frederico Martins. Fashion editor Valentina Di Pinto

A cerchio, a cascata, con frange o stelle, con charms porta fortuna o ciondoli natalizi, preziosissimi o low coast, a volte essenziali a volte più ironici, scenografici o con scritte funny: sono i gioielli e i bijoux per brillare nelle sere di festa. D’oro (vero o finto), d’argento, con tanti cristalli o più minimal, con glitter o diamanti, l’importante è sfoggiare un tocco bling bling. Tra orecchini splendenti, girocolli luccicanti e bracciali brillanti: ce n’è per tutti i gusti (e tasche). Perfetti sui look più basic o su outfit da sera, si abbinano a colori accesi o al classico nero e si indossano all day.

Orizzontale

Foto Gorunway.com

E’ il momento di splendere! L’idea in più? Dettagli preziosi e di styling nel servizio Notti Bianche a pag. 148 del numero di dicembre di Glamour, troverete idee di stile ispirate alle icone fashion Bianca Jagger e Jerry Hall. Sfavillanti e molto glam.

Sfogliate la nostra gallery e scegliete i key-pieces per brillare!

L'articolo Gioielli e bijoux per splendere nelle sere di festa sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

Kelly Wadd ha 25 anni e fin da quando è ragazzina soffre della sindrome da tachicardia posturale, che la costringe a consumare molti carboidrati. Nel momento in cui è rimasta incinta, è ingrassata a dismisura perché non riusciva a fare a meno del cibo cinese. Oggi, però, è riuscita a perdere 44 chili pur continuando a mangiare una volta ogni due ore.Continua a leggere

Continua a leggere

Cos'è un estrattore di succo, quali sono i suoi benefici, che differenza c'è tra un estrattore e una centrifuga? Ecco una guida per fare chiarezza nel mondo degli estrattori di succo e trovare il modello più adatto alle tue esigenze: dai top di gamma alle varianti economiche, passando per gli estrattori con il miglior rapporto qualità-prezzo e le macchine per uso professionale. Una cosa è certa: i tuoi bambini faranno finalmente a gara per mangiare sano!Continua a leggere

Continua a leggere


X

privacy