CONTACT US sitemap
Notizie e novità dal Mondo della Bellezza
Information and news from the World of Beauty
Informationen und Neuigkeiten aus der Welt der Schönheit
Information et nouvelles du monde de la Beauté
Información y noticias del mundo de la belleza
信息和新闻从美的世界
Информация и новости из мира красоты
المعلومات والأخبار من عالم الجمال


BEAUTY NEWS

sgarri-orizzontaleCapita a tutti, a chi più e a chi meno, di sgarrare a tavola. Se poi si sta seguendo una dieta o si sta cercando di perdere qualche chilo di troppo, i sensi di colpa dopo i cedimenti alimentari sono deleteri: rischiano di far riprendere peso facilmente perché fanno vacillare la motivazione e alla fine spingono a mangiare di più. «Uno sgarro a tavola una volta ogni tanto non rischia di far fallire la dieta-  spiega la nutrizionista Yeganeh Manon Khazrai, docente di Scienze dell’Alimentazione e della Nutrizione Umana presso l’Università Campus Bio-medico di Roma -  purché sia pianificato sia nel tempo, ad esempio una volta a settimana, sia nelle porzioni. Meglio cedere una volta ogni tanto che resistere, perché quando il desiderio scema rischia di far esagerare nelle quantità e di far fallire gli sforzi fatti». Ecco alcuni “trucchi”, suggeriti dall’esperta, per imparare a gestire gli sgarri in ogni occasione.

Vivi lo sgarro con serenità Affronta il cedimento con positività: ti aiuta a ridurre i livelli degli ormoni che stimolano l’appetito e di conseguenza a tenere a bada la voglia di svaligiare frigo e dispensa.

Invito a pranzo o a cena? Adotta la regola del “piatto sano” Puoi mangiare di tutto senza dover contare grammi e calorie semplicemente usando un piatto. Come funziona? Basta riempirlo metà con verdura e ortaggi, un quarto con cereali integrali (orzo, farro, riso, avena, quinoa, grano saraceno ecc.) e il restante con alimenti che contengono proteine (carne, pesce, legumi, ecc.) In questo modo riuscirai a comporre un pasto sano ed equilibrato anche davanti al più ricco dei buffet.

Una pizza con le amiche? Spezza la fame con un piatto di verdure Le fibre di cui sono ricche aiutano a sentirsi sazie prima e abbassano il carico di zuccheri della pizza.

Hai ceduto durante una festa a drink e cocktail alcolici?  Il giorno dopo bevi tanta acqua Aiuta a eliminare le tossine che in eccesso possono affaticare l’organismo e farti mettere su peso facilmente. Poi, per rimediare, adotta un menù sano: consuma 5 porzioni fra frutta e verdura, cereali poco raffinati e del pesce o della carne magra.

Aperitivo con le amiche? Pianifica per non rischiare di esagerare Arriva all’aperitivo con le idee chiare. Per esempio bevi un bicchiere di prosecco e mangia delle crudités, qualche oliva e della verdura.  Il giorno dopo bevi acqua, mangia in modo equilibrato e fai attività fisica, ti aiuterà a rimediare agli sgarri commessi.

Hai ceduto a una tentazione? Ricomincia a mangiare in modo sano L’errore più comune quando si sgarra è quello di continuare ad esagerare oppure, al contrario, a fare digiuni punitivi. Entrambi i comportamenti sono sbagliati. Dopo aver ceduto a qualche peccato di gola corri subito ai ripari: punta fin dal pasto successivo su menù super sani e leggeri.

L'articolo Dieta, i trucchi per rimediare agli sgarri sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

Sfoglia gallery {{imageCount}} immaginiimmagine

Avere una pancia asciutta, glutei e gambe super sodi è il sogno di tutte. Per ottenere un corpo tonico non serve sfinirsi ore e ore con pesi e allenamento. In realtà, anche ciò che si mangia a tavola contribuisce ad avere una buona massa muscolare. «Spesso erroneamente si pensa che per fare i muscoli bisogna mangiare solo proteine. In realtà, queste sostanze – spiega la nutrizionista Valentina Galiazzodi cui sono particolarmente ricchi soprattutto i cibi di origine animale (carne, uova, latte e derivati) non sono le sole a contribuire alla salute dei muscoli.  Anche carboidrati e grassi “buoni”, come gli Omega 3 e gli Omega 6, sono importanti, ecco perché non dovrebbero mai mancare nei menù quotidiani. I grassi essenziali, in particolare sono precursori degli ormoni sessuali, come il testosterone, che favoriscono lo sviluppo muscolare».  Ma c’è di più. Anche i cibi ricchi di minerali come frutta e verdura, meglio se di stagione, contribuiscono al funzionamento dei muscoli. «Minerali come potassio, sodio e fosforo infatti – spiega l’esperta - sono indispensabili per le contrazioni muscolari e per evitare i fastidiosissimi crampi che si verificano in caso di carenze».

Occhio al cibo spazzatura «Apporta un surplus di zuccheri, grassi idrogenati e saturi e conservanti che consumati in eccesso fanno accumulare massa grassa a scapito di quella magra», spiega la nutrizionista. «Da evitare anche l’alcol, dannoso per la salute, compresa di quella muscolare».

I CIBI SI’

Mandorle & Co «La frutta secca è un’ottima fonte», suggerisce l’esperta «di fibre, vitamine, acidi grassi essenziali omega 3 e omega 6, indispensabili per la salute dei muscoli».

Pesce «Il pesce, in particolare quello azzurro, ti assicura un’elevata quantità di proteine e di acidi grassi essenziali, utili per metter su massa muscolare» spiega la dottoressa Galiazzo.

Carni magre «Le carni magre come manzo, agnello, maiale, vitello e il pollame come tacchino e pollo forniscono proteine di buona qualità perché contengono gli 8 aminoacidi essenziali preziosi per la costruzione della fibre muscolare. In più», aggiunge la nutrizionista «sono ricche di ferro, zinco e vitamine del gruppo B, sostanze che nutrono i muscoli»

Yogurt greco «Ti assicura» ,suggerisce l’esperta «tanto calcio, minerale prezioso per mantenere in salute muscoli e ossa».

Cioccolato fondente «Ricco di preziosi antiossidanti come i flavonoidi, previene l’invecchiamento dei muscoli» dice la nutrizionista.

Avena I cereali integrali nutrono i muscoli perché suggerisce la nutrizionista Galiazzo «sono ricchi di proteine, grassi buoni e vitamine del gruppo B, utili per dare tono alla massa muscolare»

Uova «L’albume in particolare è ricco di proteine, come la leucina, che aiutano a costruire i muscoli e a mantenerli super tonici. In più, contiene colina, una sostanza coinvolta nel controllo dell’attività dei muscoli» spiega l’esperta.

Semi di sesamo & Co «I semi oleosi ti assicurano tante fibre, antiossidanti e glutammina, un aminoacido che aiuta a preservare la massa magra» dice la nutrizionista.

Legumi Fagioli, lenticchie, ceci, sono un’ottima fonte di proteine vegetali. «Abbinali nello stesso pasto ai cereali: in questo modo ti assicuri proteine di alta qualità al pari di quelle che si trovano nella carne, nelle uova ecc.» dice l’esperta.

Verdure a foglia verde «Sono una buona fonte di vitamine e fibre utili per facilitare l’assorbimento dei nutrienti e di minerali come il potassio, indispensabili per evitare insorgenza di crampi muscolari» conclude l’esperta.

L'articolo 10 super cibi che ti aiutano a fare i muscoli sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

Molte donne adorano la chioma rossa, o i capelli ramati, ma rinunciano alla bellezza di questo colore intenso per evitare di doversi sottoporre a continui e stressanti trattamenti per mantenere il colore.

Photo by www.herold.at

Photo Credits: www.herold.at

Sappiamo bene, infatti, che mantenere i capelli rossi è un lavoro arduo e dispendioso, sia in termini di tempo che economici, ma il mondo beauty ci ha abituate ad avere una soluzione per ogni problema perciò non disperate! La soluzione in questo caso arriva direttamente dalla natura e si chiama Henne! Vi promettiamo che riuscirà a salvare non solo il portafoglio ma anche la salute dei vostri capelli e il risultato farà restare tutti a bocca aperta.

Cos’è l’henne?

Partiamo dalla base. L’hennè è un colorante naturale ottenuto tramite l’utilizzo delle foglie e dei rami della Lawsonia Inermis, essiccate e polverizzate, che rilasciano un pigmento arancio-rosso intenso. Il pigmento penetra all’interno delle cuticole del capello senza danneggiare la cute e senza provocare effetti indesiderati. Ovviamente non contiene ammoniaca e chiunque può utilizzarlo, anche le donne in gravidanza.

In commercio trovate diverse miscele a base di hennè, in base al risultato che volete ottenere. Alcuni miscelano questa polvere al picramato, un colorante sintentico che attenzione può provocare allergie, quindi ricordate sempre di controllare bene gli ingredienti della vostra polvere. Più alta sara la presenza di Lawsonia più intensi saranno i vostri capelli rossi. 

Foto da Pinterest

Foto da Pinterest

Come si usa?

Per prepararlo vi servirà un pò di tempo, qualche ingrediente, una ciotola in plastica e un cucchiaio di legno. Il tempo da spendere è l’unico neo nell’utilizzo dell’hennè ma per il risultato che riuscirete ad ottenere vale la pena spendere un pò più di tempo. In più rinforzerete i vostri capelli perciò prendete questo momento come una vera seduta di bellezza per la vostra chioma rossa.

Se avete i capelli medio-lunghi andranno bene 200 g di polvere, in alternativa dimezzate o raddoppiate le dosi in base alla lunghezza dei vostri capelli. Alla polvere aggiungete ingredienti idratanti e lucidanti come lo yogurt, l’aceto di mele o il succo di limone. Per i 200 g di hennè andranno bene 125 g di yogurt bianco magro, ovviamente bianco, e 50 ml di succo di limone o aceto di mele e acqua tiepida quanto basta per ottenere un composto liscio ma non troppo liquido.

Una volta preparato il vostro composto lasciatelo ossidare all’aria per un minimo di mezz’ora fino alle otto ore. Questo periodo di tempo serve a tirar fuori il colore del vostro hennè ma potete anche decidere di saltare questo passaggio e applicarlo direttamente sui capelli.

Come si applica? E quanto devo tenerlo in posa per avere i capelli rossi?

Si applica come una classica tinta per capelli. Dividete i capelli in ciocche, munitevi di apposito pennello e applicate il composto su tutti i capelli dalla radice alle punte. Una volta terminata l’applicazione avvolgete i capelli e la cute con della pellicola da cucina o copriteli con una cuffietta da doccia. Il tempo di posa dipende dall’intensità che volete dare al vostro rosso. Più tempo lascerete in posa l’Henne più il rosso sarà vibrante. Ricordate solo di non procedere con lo shampoo dopo la posa ma sciacquate i capelli con abbondante acqua, in questo modo eviterete di portar via il colore e darete tempo all’hennè di aderire bene al capello.

Pronte ad avere la chioma rossa più intensa che mai? Io vi aspetto anche su Mybeautypedia per tanti consigli sui capelli e non solo.

L'articolo Come avere i capelli rossi grazie all’hennè sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

Combattere la cellulite prima dell’estate, si può?

Non importa se si è grassi, magri, pesoforma o cosa, la cellulite è un’alterazione del tessuto connettivale adiposo che accomuna quasi tutte le donne.

Come combatterla, quindi, prima dell’estate?

celluliteBere tanta acqua: può sembrare banale ma dovete sapere che bere oltre 2 litri d’acqua al giorno è fondamentale per combattere la cellulite.

Mangiare tanta frutta e verdura: evitate gli spuntini a base di snack dannosi e sostituiteli con spuntini a base di frutta e verdura.

Camminate tanto ma NON correte: esatto, correre potrebbe peggiorare la situazione! Gli impatti forti con il terreno, oltre a creare problemi alle articolazioni se non si corre nel modo giusto, generano microlesioni ai vasi che rischiano di peggiorare la situazione. Sì quindi a lunghe camminate veloci.

Aiutarsi con la pilosella: la pilosella è un’erba considerata un drenante naturale. Chiedete in erboristeria la pianta secca per preparare degli infusi. E’ ottima per favorire l’eliminazione dei liquidi del corpo.

Evitate tacchi alti e jeans troppo stretti: sapevate che tacchi alti e jeans troppo stretti sono dei gran nemici della cellulite? Cercate di indossare pantaloni larghi e scarpe comode per aiutare la circolazione.

Effettua fanghi e scrub con cadenza settimanale: gli scrub anticellulite sono semplicissimi da fare a casa, ottimi anche fatti con della semplice posa del caffè e olio d’oliva. Affianca agli scrub dei fanghi di alga da effettuare una due volte a settimana.

Naturalmente se volete investire un pochettino di più, vi consiglio di affidarvi ad un centro per dei massaggi mirati anti cellulite.

L'articolo S.O.S CELLULITE: come combatterla prima dell’estate sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

Che tu abbia una serata importante, un incontro galante o magari una festa in famiglia: hai già pensato alla tua acconciatura? Non vuoi perdere troppo tempo dal parrucchiere? Allora ti serve una acconciatura semplice da fare in casa ma dall’effetto wow, che lasci proprio tutti a bocca aperta.

Ho provato qualche acconciatura semplice da fare in casa per te: ecco una carrellata di idee e come realizzarle.

GLAMOUR san valentino hairstyle

La parola d’ordine è onde: l’hairstyle che mette d’accordo tutte le teste, lisce o ricce che siano! Le onde piacciono a tutte e ci danno quell’aspetto curato – e anche un po’ sexy ammettiamolo – che ci fa sentire più belle.

Se hai i capelli abbastanza lunghi, puoi scegliere un mosso semplicissimo, con onde leggere sulle punte, che esaltano le sfumature di colore. Meches o balayage o degradè… a te la scelta, ma con una attenzione: il colore – quello sì – fallo sempre dal parrucchiere! Aggiungi un fermaglio o un nastro per raccogliere le ciocche più in alto e donare volume alla sommità della testa… et voilà!

3

2

6

5

4

Hai i capelli corti? Le onde sono belle anche sul corto, donano un fascino quasi retro: il segreto è fare la riga laterale e lasciare che le ciocche accarezzino il viso.

1

Come fare in casa queste acconciature? Non è difficile ma ti occorrono gli strumenti giusti!

Per una asciugatura ultra-rapida (e sana) ti consiglio Dyson Supersonic, il phon con il buco, piuttosto caro ma di sicuro dalle ottime prestazioni. In alternativa Parlux 3200 Compact, disponibile anche nel super-fashion rosa, è un phon sia da salone che da casa, potente e compatto. BaByliss Boutique Hair Dryer combina la potenza con tormalina e ceramica, che proteggono e controllano l’effetto frizzy.

Puoi aumentare le prestazioni del tuo phon anche usando delle spazzole innovative: Tangle Teezer The Ultimate Finishing Hairbrush è l’evoluzione della classica spazzola districante, che diventa anche utile per la messa in piega. Ikoo Paddle X non solo districa, ma massaggia anche il cuoio capelluto e aiuta ad asciugare in tempi più rapidi. Tek ha rivestito la classica spazzola cilindrica da messa in piega con ceramica certificata per evitare lo shock termico.

Per realizzare delle onde naturali, T3 Whirl è all’avanguardia sia per design che prestazioni: mi piace molto il fatto che possano essere acquistati anche altri coni a parte! Conosciutissima, ghd Platinum Styler la piastra che liscia e con cui creare onde al tempo stesso, facile da usare e perfetta da aggiungere nella wishlist, dato che la trovi anche su Amazon. Se desideri un prodotto meno caro, BaByliss Pro Titanium Expression è il classico ferro arricciacapelli per onde grandi, da 38 mm: facile da usare e maneggevole, anche da portare in viaggio.

9

Se sei mamma (o hai una sorellina più piccola) vorrei lasciarti anche qualche consiglio sulle acconciature per le più piccole. Puoi usare piastre e arricciacapelli, ma fai attenzione sempre a usare basse temperature (e a non bruciare la tua mini-modella!). Finisci l’acconciatura con un cerchietto, una molletta, un piccolo diadema: la renderanno più elegante e rifinita.

8

7

L'articolo Acconciature semplici da fare in casa sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

La moda unghie 2018 vuole assolutamente le unghie rosa! Perciò, se avete voglia di una ventata di novità (e positività!) è arrivato il momento di prepararvi a una palette in total pink per unghie candy, femminili e pastello. In fondo quale modo migliore per iniziare a respirare l’aria di primavera se non riporre smalti dark e dai toni spenti?

Moda unghie 2018: limetta in mano, ecco le forme unghie rosa da replicare!

In fatto di forme le tendenze parlano chiaro, con un categorico aut/aut che non lascia spazio ad alternative!

Se desiderate unghie rosa lunghe e iper femminili, allora la forma giusta è di sicuro quella a mandorla: le almond nails si prestano alla perfezione a decorazioni ricche di dettagli e ricercate. Se invece preferite una manicure pratica e sofisticata porterete unghie corte e squadrate, bellissime con una space manicure o con una french reverse.

Insomma niente vie di mezzo!

Ma quali saranno i colori di smalto tendenza della primavera 2018?

La prossima stagione le unghie saranno di un solo colore, il rosa, ma declinato in tantissime sfumature e differenti texture, per soddisfare tutti i gusti.

Dal baby al nude, dal peonia e al pesca, la rose manicure è romantica, ma anche super portabile: è perfetta per molteplici occasioni, dall’ufficio alle serate speciali e inoltre (da non sottovalutare!) il rosa è un colore a bassa manutenzione, le scheggiature e le piccole imperfezioni si notano davvero pochissimo.

Scopriamo insieme tutte le tonalità di unghie rosa da indossare in primavera!

Unghie rosa: NUDE MANICURE

Cattura

Unghie perfette e sempre in ordine? La soluzione sono tutti i toni del nude, per mani curate, eleganti e con una manicure passepartout. Tra le tante proposte, CND ha pensato di realizzare una capsule interamente dedicata al nude perfetto, che comprende quattro diverse nuance per esaltare la bellezza naturale delle mani.

Unghie rosa: PALE PINK

Cattura

È il rosa più amato dei Millenials, una nuance neutra e delicata che ha letteralmente spopolato nel mondo della moda, del beauty e perfino del design d’arredamento. Molto più che un colore, questa sfumatura di rosa è un vero e proprio “state of mind” che trasmette sensazioni di calma, tolleranza e tranquillità.

Moda Unghie 2018: We Believe in Pink!

Unghie rosa: PESCA TIME

Cattura

In perfetto mood primaverile è la valida alternativa al classico smalto nude per chi ricerca un tocco di colore che appaia comunque sofisticato. Per una manicure briosa quanto basta, il rosa pesca è il colore ideale per nail art alla moda e divertenti.

Unghie rosa: ROSA PEONIA

Cattura

Come seguire la moda unghie 2018? Fatelo indossando uno smalto nelle tinte del rosa peonia! Un colore intenso e vitaminico per unghie piene di energia, che si ispira alla sfumatura delle peonie, per respirare a pieno l’atmosfera primaverile. Questa tonalità si abbina ad una manicure sobria e lineare, le unghie dovranno essere corte e quadrate. Da provare il nuovo brand francese appena sbarcato in Italia Rouge Baiser Paris!

Siete pronte ad una nuova stagione in total pink? Se sì, non vi rimane che lasciarvi contagiare dalla positività del colore più cool della prossima stagione.

L'articolo Moda Unghie 2018: è smalto rosa LOVE! sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

permanente capelli

credits capellistyle.it by Pinterest

Buongiorno! Oggi parliamo di capelli e di una delle maggiori tendenze in questo senso per il 2018! A cosa mi riferisco? Alla permanente per i capelli!

Volume, ricci ribelli e teste vaporose di ritorno direttamente dagli anni’80, quando addirittura gli uomini spesso ricorrevano a questo trattamento tanto era di moda!

Qualcuno di voi, starà ridendo, rabbrividendo o festeggiando se siete stati tra gli amanti di questo trend. Chi non si ricorda la testa della mamma o della zia super vaporosa e ricciolona? Ok, non dico che si debba tornare a questo livello, ma sicuramente rivista e corretta questa tendenza è davvero interessante e vediamo perché insieme.

Permanente capelli: ricci e volume ritornano di moda!

Per prima cosa sono cambiati i volumi. Le nostre teste avranno ricci più morbidi e meno vaporosi. Questo grazie al fatto che l’onda non partirà direttamente dalla radice , ma si svilupperà con leggerezza sulle lunghezze.

Seconda cosa i trattamenti saranno sicuramente meno invasivi di allora. I prodotti utilizzati oggi durante lo stesso trattamento preservano anche la salute dei nostri capelli, proteggendoli grazie a formule innovative di ultima generazione. Non dobbiamo avere timore di rovinare irrimediabilmente i nostri capelli quindi.

A chi sta bene la permanente?

Diciamo che se vogliamo toglierci lo sfizio, ce la possiamo permettere un po tutte. Sicuramente ne guadagna chi ha un viso sottile, magro e dai lineamenti delicati poiché il volume dei capelli vi donerà un aspetto più deciso ed interessante. Chi ha invece lineamenti del viso più marcati la permanente per capelli ne esalterà la particolarità e le caratteristiche.

Sapete che questo ritorno mi ha proprio incuriosita! Sarei curiosa di provare questo trattamento. Voi cosa ne pensate?

Vi mando un grande bacio, ti aspetto al prossimo post qui su Glamour e sul mio fashion blog!

permanente capelli

credits capellisrtle.it by Pinterest

L'articolo Permanente capelli: ricci e volume ritornano di moda! sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

Ci sono novità che non possono aspettare nemmeno un minuto in più per essere scoperte: come i nuovi colori capelli 2018, tutte le tinte e le sfumature da indossare se si ha voglia di un look di tendenza e che non passi inosservato!

Capelli rosa: il colore più amato dell’inverno ma ora…

È stato l’Inverno del pink!

Light strawberry, pink champagne o blush hair, in tante versioni e in mille sfumature, lo abbiamo visto su chiome celebri e amato alla follia e grazie ai suoi riflessi luminosi e al suo tocco very positive a pensare pink siamo state davvero in tantissime.

Qui potete leggere le mie difficoltà a “portare in giro” un colore del genere e cosa ho imparato con i capelli rosa.

C’è chi ha scelto di non osare e concedersi solo qualche pennellata di colore sulle punte, o chi, gradualmente, non ha potuto che lasciarsi conquistare dal rosa e cedere ad un bagno di colore totale.

La prossima primavera, però, si cambia tonalità! Siete pronte a scoprire i nuovi colori capelli 2018?

YELLOW IS THE NEW PINK!

nuovi colori capelli 2018

Vitaminico, pop, una carica di energia pura.

Il giallo saturo o giallo Z-Generation è il colore della nuova stagione più amato dai Millenials, così tanto che anche L’Oreal l’ha inserito tra le nuove nuance di Colorista, per capelli mai più anonimi!

Per un tuffo nelle atmosfere mediterranee con i cedri giallissimi o per un tocco iper pop e cartoon, il giallo è il colore di tendenza da introdurre nella propria palette di stagione: dal beauty case, al guardaroba, passando per gli accessori e (solo per la più coraggiose) fino anche ai capelli.

Non solo dopo la pioggia, sarà sempre tempo di Raimbow Colors!

nuovi colori capelli 2018

Unicorni magici, spiritelli dispettosi o sirenette ammalianti. Qualunque di questi vogliate essere, la primavera 2018, sarà il momento giusto per sfoggiare una chioma dalle 1000 sfumature, quelle pastello di un arcobaleno iper glamour!

Non sarà una new entry assoluta, i capelli rainbow sono stati già la scelta di molte di voi, ma con la bella stagione, torneranno alla ribalta. Quindi se ancora non li avete provati, siate pronte!

E allora la novità? In realtà qualcosa di nuovo e mai visto ci sarà, infatti nel 2018 anche le brune e le castane scure potranno finalmente regalarsi le nuance dell’arcobaleno. Si chiama Raimbow ombrè, la nuova tecnica ideata da una colorist del Missouri, che ricrea sui capelli un effetto arcobaleno più morbido e soft, che gioca sulle tonalità di partenza e che non richiede schiariture nette e decolorazioni invadenti.

Troppo audace? Che ne dite allora di ascoltare chi di colori se ne intende per davvero?

Nuovi colori capelli 2018: ULTRA VIOLET, LO DICE PANTONE!

nuovi colori capelli 2018

Si sa, se si è in cerca di autorevolezza in fatto di colori nessuno è più esperto di Pantone!

Il 2016 fu l’anno del rosa quarzo e dell’azzurro Serenity, per una palette che infondesse pace e relax. Poi è stata la volta del rosso granadine e del verde foresta. Il 2018 invece sarà l’anno del viola!

Tra i nuovi colori 2018 Pantone sceglie proprio Ultra Violet: dall’unione del rosso e del blu, una tonalità dal fascino ipnotizzante, sofisticata e accattivante.

Ma come indossarla sui capelli? L’ultra Violet è il colore perfetto per brune e castane, glamour, originale ma anche chic, si sposa bene sugli incarnati chiari per look eterei e affascinanti.

Dal colore pieno agli effetti sfumati passando per shatush e look bicolore, la tinta viola sarà di certo il prossimo hair color di tutte le fashion addicted.

E se non doveste avere voglia di osare con i crazy colors? Non temete le tendenze hanno pensato anche alle più minimaliste ed eleganti.

Un castano da vera principessa: è il brown di Megan Markle

nuovi colori capelli 2018

Sarà l’evento dell’anno. Ancora non lo sapete? Anche il tenebroso Henry d’Inghilterra convolerà finalmente a nozze e lo farà con la splendida attrice Meghan Markle.

Ed è proprio il suo uno dei nuovi colori capelli 2018 di tendenza: un castano, uniforme e glossy, pieno di luce e dall’attitude bon ton, reso ancora più glam dalle leggerissime sfumature caramello. Classico e intramontabile come una Chanel 2.55.

Cambi di look in programma? Avete già scelto quale sarà la vostra prossima colorazione?!

L'articolo Nuovi Colori Capelli 2018: le nuance più cool della prossima stagione per una chioma di tendenza! sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

unghie rosa

Evitato da tante, amato da tante altre. Inutile girarci intorno, Febbraio volge al termine, si ha voglia di primavera, di cambiamento, si ha voglia di rinnovare un pò tutto, a partire dalla manicure, le unghie rosa fanno tendenza e diventano un must scatenando una vera e propria pink fever.

Dopo un Autunno e un Inverno passati ad alternarsi con il nero, il marrone, il bordeaux, il rosso si ha voglia di illuminare le mani e avere le unghie rosa sembra la soluzione migliore per allontanarsi il più velocemente possibile dalle temperature fredde e fare posto ad una mite primavera per poi proiettarsi, con la testa, verso le vacanze.

unghie rosa

photo credit pinterest

La manicure si veste di romanticismo e di tonalità pastello, si ispira ai manga giapponesi e diventa allegro e versatile. Le nuances sono innumerevoli, adattabili a tanti look e per diverse occasioni, dal nude al candy, dal rosa baby al pesca tutte queste tonalità risultano perfette per ogni donna. Vincono su tutte, il rosa schiaparelli, shocking e glamour, il rosa nude, che riprende i colori della terra, il rosa chiaro, delicato e discreto, il rosa con pigmenti grigi, sofisticato e di moda, il rosa metallico, per serate speciali.

Che sia matte, in gel, semipermanente, metal o vinilico non importa, basta che lo smalto sia rosa e che esalti la profonda bellezza di ognuna di noi, ma prima di dedicarci alle unghie rosa pensiamo a curare le mani( LEGGI QUI!) nel modo giusto, in fondo sono o non sono, insieme al nostro sorriso, un valido biglietto da visita?

unghie rosa

photo credit Pinterest

L'articolo Pink fever, le unghie rosa fanno tendenza sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

L’attrice messicana diventa bionda e per la prima volta, oltre a sfoggiare un nuovissimo lob. Si è così presentata alla serata londinese degli Amfar, dopo avere raccontato di essere stata anche lei vittima di Weinstein che pare l’avesse minacciata fisicamente. Non siamo ancora sicuri che il fascino latino di Salma esca rafforzato da questo biondo miele, con leggero effetto bronde, anche se siamo certi che i capelli scuri le donano molto di più.

L'articolo Salma Hayek, colpo di testa sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

Cristina Lucchini - Foto di Luca Babini

Cristina Lucchini – Foto di Luca Babini

- IL BELLO DI DIVENTARE GRANDI -

«Potete essere belle a 30 anni, affascinanti a 40… e irresistibili per il resto della vostra vita». Parola di Coco Chanel, che di stile se ne intendeva parecchio. Sì, perché la femminilità nell’età adulta è sempre una questione di stile. Che bandisce gli eccessi, calibra le stravaganze e richiede una buona dose di amor proprio e di autocritica. Sapere che cosa ci sta bene, valorizzare i punti di forza e scegliere capi di qualità è una lezione che si impara passando la boa dei 30. Abbiamo messo in copertina una ragazza di 50 anni, che della top model di un tempo ha mantenuto tutta la grazia e la bellezza, senza ricorrere al bisturi. Leticia Herrera è moglie, madre, imprenditrice, e si è ritrovata a posare per una cover dopo 20 anni di assenza dalle passerelle e dagli shooting fotografici. Il suo segreto? Lo scoprite a pag 147. L’abbiamo scelta perché ci piace raccontare la moda che sta bene a qualunque età, che rende le donne felici e consapevoli, che non le ridicolizza o, peggio ancora, le fa sentire inadeguate. Glamour è cresciuto con voi, il 53% delle nostre lettrici ha tra i 35 e i 53 anni, è attento alle tendenze fashion e alle novità beauty, si informa, scarta quello che non sente in sintonia e seleziona con attenzione cosa comprare. Perché, come dice un altro grande, Giorgio Armani, «lo stile è avere coraggio delle proprie scelte, e anche il coraggio di dire no. È gusto e cultura».

Cristina Lucchini, direttore di Glamour

L'articolo L’editoriale del direttore sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

 

Foto courtesy Waso

Foto courtesy Waso

La ricerca di ingredienti sempre nuovi nell’ambito della cura della pelle ha portato verso orizzonti sempre più vicini a quella che viene definita “bellezza olistica”, un modo alternativo per parlare della cura di sé partendo dal dato di benessere e che si avvale di prodotti naturali. Il cosiddetto “beauty food”, infatti, è già argomento di discussione da un po’ e riguarda l’assunzione di cibi in funzione curativa, oltre che nutrizionale tout court. Dopo avere sperimentato ogni sorta di ingrediente, dalle alghe alla curcuma, dallo yuzu alle bacche di goji, è arrivato il momento dei funghi.

The Cut, infatti, il femminile del New York Magazine, in un recente editoriale si domanda se i funghi, da sempre utilizzati come curativo nella medicina cinese, sono validi ingredienti per integratori, tè e tisane e creme di bellezza, dato che molti di questi prodotti li contengono già. E registra come i “cervelloni” della Silicon Valley ne facciano ampio uso. La domanda che ci si pone a questo punto è: si tratta di una moda passeggera o davvero i funghi possono trovare un posto nei nostri beauty case? O forse non sono stati ancora presi in considerazione perché ritenuti troppo “poveri” e alla portata di tutti? Alcune ricerche hanno messo in luce come alcuni componenti degli stessi risultino ottimi antiossidanti, come i beta glucani.

Sempre dalle pagine di The Cut, la dottoressa Patricia Farris sostiene che essendo la pelle facile da trattare con ingredienti naturali, è altrettanto facile confermare che gli antiossidanti presenti nei funghi possano davvero rallentare l’invecchiamento cutaneo, perché se è vero che si è quello che si mangia, come sostiene la nutraceutica, allora perché i funghi non dovrebbero agire sulla salute della pelle? È d’accordo Tero Isokauppila, fondatore della linea di integratori Four Sigmatic che spiega come in fondo i funghi condividano pezzi di Dna con gli umani, quindi le due specie dovrebbero essere compatibili. Ora, senza giungere a tali affermazioni che ci paiono unnpo’ azzardate, è certo che la scienza cosmetica ha iniziato a indagare il mondo dei funghi, tanto che un nuovo brand giapponese Waso, di recente, ha utilizzato proprio un fungo, il Kikurage, da sempre apprezzato in Giappone come «beauty food» per la sua straordinaria capacità di trattenere l’idratazione e donare un colorito sano, per un suo detergente. Quando il fungo essiccato viene immerso in acqua, si idrata a tal punto da riprendere il suo aspetto originario, dunque perché non dovrebbe riprodurre gli stessi effetti sulla pelle?

L'articolo Funghi: la nuova frontiera della bellezza? sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere