.
CONTACT US sitemap

Notizie Parrucchieri e Bellezza

Notizie e novità dal Mondo della Bellezza
Information and news from the World of Beauty
Informationen und Neuigkeiten aus der Welt der Schönheit
Information et nouvelles du monde de la Beauté
Información y noticias del mundo de la belleza
信息和新闻从美的世界
Информация и новости из мира красоты
المعلومات والأخبار من عالم الجمال


BEAUTY NEWS

Le sopracciglia di Angelina Jolie PrimaLe sopracciglia di Angelina Jolie DopoLe sopracciglia di Jennifer Lawrence PrimaLe sopracciglia di Jennifer Lawrence DopoLe sopracciglia di Victoria Beckham PrimaLe sopracciglia di Victoria Beckham DopoLe sopracciglia di Miley Cyrus PrimaLe sopracciglia di Miley Cyrus DopoLe sopracciglia di Selena Gomez PrimaLe sopracciglia di Selena Gomez DopoLe sopracciglia di Gwen Stefani PrimaLe sopracciglia di Gwen Stefani DopoLe sopracciglia di Kim Kardashian PrimaLe sopracciglia di Kim Kardashian DopoLe sopracciglia di Kate Moss PrimaLe sopracciglia di Kate Moss DopoLe sopracciglia di Jessica Alba PrimaLe sopracciglia di Jessica Alba DopoLe sopracciglia di Christina Aguilera PrimaLe sopracciglia di Christina Aguilera DopoLe sopracciglia di Meghan Fox PrimaLe sopracciglia di Meghan Fox DopoLe sopracciglia di Sarah Jessica Parker PrimaLe sopracciglia di Sarah Jessica Parker DopoLe sopracciglia di Demi Lovato PrimaLe sopracciglia di Demi Lovato DopoLe sopracciglia di Leighton Meester PrimaLe sopracciglia di Leighton Meester Dopo

Conosco qualcuno (mia mamma) che per somigliare a Mina si rasò completamente un sopracciglio. L’idea era di procedere anche con l’altro, ma le bastò un risultato per capire che fosse stata una pessima iniziativa. La leggenda narra che andò in giro per mesi con un cerotto a coprire l’errore. Di fatto il sopracciglio in questione non si riprese mai del tutto.

E lo sa bene chi, con meno audacia ma simil intento, ha usato la pinzetta in modo sconsiderato. Lo si faceva negli anni 90 e primi Duemila quando i riferimenti estetici – leggi Christina Aguilera, Angelina Jolie, Victoria Beckham e tutte le altre Spice Girls – sfoggiavano arcate sottili come quelle di Greta Garbo.

Poi arrivò Cara Delevingne che, grazie ad alcune pioniere come Brooke Shields, aprì la strada a sopracciglia non solo più naturali ma addirittura folte, nel nome di Frida Kahlo. Tutte corsero al riparo. E quindi via di matite, ombretti, cere e brow mascara per sopperire ai delitti della pinzetta.

Un’esigenza così sentita, una domanda così forte che oggi, grazie anche alla tecnologia, esistono  due soluzioni: il microblading e il tatuaggio. Entrambe hanno alla base la dermopigmentazione estetica del viso, il che significa che sono destinati a durare nel tempo. Ma ci sono anche delle differenze. Qui facciamo un po’ di chiarezza.

MICROBLADING: è una tecnica manuale che non prevede l’uso di alcun macchinario. L’operatore utilizza una penna all’interno della cui punta viene applicata una lama (che varia di caso in caso per forma e dimensione). In questo modo si praticano dei micro taglietti dove si va a depositare il pigmento.

TATUAGGIO: come per un normale tattoo, la dermopigmentazione è supportata da un macchinario, che vede l’uso di una pennetta con ago. Lavorando con gli impulsi di questo ago (che partono dal macchinario), si inietta il pigmento sotto pelle, ottenendo l’effetto desiderato e disegnando le sopracciglia.

A questo punto la domanda sorge spontanea: come si fa a scegliere?

Vi riportiamo quello che Claudia Milia (fondatrice di Plumes Atelier dello Sguardo) aveva dichiarato a Vogue.it: “Si tratta di due metodi di lavoro differenti, ma entrambi molto validi e sicuri. A compiere la scelta è solitamente l’operatore tecnico, che deciderà solo dopo avere attentamente valutato tipologia di pelle e consistenza del pelo, senza dimenticare di capire l’effetto che il cliente si aspetta di ottenere. Nel nostro atelier le usiamo spesso in abbinamento, con tecnica mista, ottenendo un risultato insieme di sfumatura e pelo, molto naturale. In ogni caso ritengo che il microblading sia meno idoneo su pelle matura e lo sconsiglio anche a chi presenta tracce di altri tatuaggi; in questi questi due casi, meglio usare la tecnica del tattoo”.

Volete vedere come hanno trasformato le loro sopracciglia 14 star? Sfogliate la gallery qui sotto.

L'articolo 14 star con le sopracciglia trasformate: l’effetto microblanding prima e dopo sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

gigihadid

Gigi Hadid. Foto Getty Images

C’è stato l’anno del monorecchino, ovvero di portare un orecchino, anche maxi, solo in un lobo, e c’è stato l’anno degli ear cuff, ovvero dei “fake” earrings da indossare sull’elica, ovvero la parte più alta (e più ricca di cartilagine) del padiglione auricolare.

Quest’estate, invece, torna la tendenza che più ci divertiva da piccole, soprattutto per chi, da teenager, aveva fatto tanti fori alle orecchie: il tormentone di indossare più orecchini, mismatched, ognuno diverso dall’altro. Un po’ come va di moda sulle unghie.

E se poi arriva una It-girl del calibro di Gigi Hadid a farlo, in occasione della Paris Fashion Week maschile, tutto diventa ancora più cool. Lei, nello specifico, ha sfoggiato un mini orecchino dall’effetto bling-bling e impreziosito da una perla sul lobo destro. Su quello sinistro, invece, ha proposto una creazione molto appariscente, con una cascata di strass che reggono una macchininia rossa. Entrambi sono griffati dal designer Heron Preston, come lo stesso tailleur che sfoggia la modella.

La regola, per copiare il look di Gigi, è di non averne. Andate di istinto, in base alla coppia “scoppiata” di orecchini che preferite. Non è niente di simile, però, a quello che facevate già in passato, ovvero di indossare cerchi di grandezze diverse uno dopo l’altro, un po’ in stile Chiara Ferragni.

Qui è il momento di dare sfogo alla vostra fantasia. Da una parte, per esempio, sì a un dettaglio bling-bling, lungo anche fino alla clavicola e, dall’altro, magari una conchiglia o un charm dorato. Lo scopo di questi accessori è proprio quello di essere vistosi e di attirare l’attenzione sul vostro viso. Soprattutto se avete un abito semplice, magari nero, per illuminarlo.

Foto Instagram @chiaraferragni

Foto Instagram @chiaraferragni

L'articolo Gli orecchini vanno di moda “scoppiati” sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

Trend vinile: come indossarlo in estateTrend vinile: come indossarlo in estateTrend vinile: come indossarlo in estateTrend vinile: come indossarlo in estateTrend vinile: come indossarlo in estateTrend vinile: come indossarlo in estateTrend vinile: come indossarlo in estateTrend vinile: come indossarlo in estateTrend vinile: come indossarlo in estateTrend vinile: come indossarlo in estateTrend vinile: come indossarlo in estateTrend vinile: come indossarlo in estateTrend vinile: come indossarlo in estate

Vinile, plexi e pvc: tre materiali che riassumono alla perfezione il trend dell’estate 2019. Che impone di brillare grazie a riflessi glossy e trasparenze su abiti e accessori, ma non solo. Perché da street-style e passerelle il messaggio è arrivato forte e chiaro e l’effetto ‘niente da dichiarare’ ha rapidamente conquistato tutte le fashioniste. Via libera quindi a borsine che mostrano il proprio contenuto, sandali vedo-non-vedo e occhiali da sole che regalano allo sguardo bagliori traslucidi. Dimenticate le suggestioni punk di un tempo, questo nuovo effetto glowy punta tutto sulla leggerezza. Il make-up invece fa eccezione. Appena il primo raggio di sole fa capolino, infatti, torna la voglia di divertirsi con colori brillanti, nuance sature e texture confortevoli e idratanti. Per una volta i rossetti matte vanno in panchina lasciando il posto a labbra shiny.

Avete voglia di sperimentare con la tendenza vinile ma non sapete su quale dettaglio puntare? Ecco qualche semplice regola da seguire per non sbagliare look.

Accessori & Co. In estate, con le alte temperature, puntate su borse, occhiali e sandali in pvc. Molto cool al momento, richiedono qualche accorgimento per essere indossati al meglio: prima di tutto scegliete con cura cosa infilare nella vostra minibag trasparente dato che tutti potranno vederne il contenuto. Per quanto riguarda i piedi invece, smalto e crema idratante sono un must.

Abbigliamento Quando le temperature si alzano è normale optare per filati leggeri e traspiranti ma, se il tempo lo richiede, è d’obbligo avere a portata di mano un capospalla in grado di difenderci dal classico acquazzone estivo. Il più trendy? Il trench, ma in vinile trasparente. Si abbina a qualsiasi capo indossiate ed è di sicuro effetto.

Il trucco La dittatura delle labbra opache in tonalità nude segna una pausa perché finalmente scendono in campo colori più squillanti e texture luminose. Non proprio i classici rossetti ma nemmeno gloss, hanno una nuova formula di ultima generazione. Come quella di Volume Vinyl, il nuovo lipstick fluido di Deborah Milano arricchito da mentolo naturale e sfere idratanti in grado di regalare volume  e colore intenso alle labbra senza appesantirle grazie alla sua formula impalpabile. Indecise su quale tonalità scegliere tra le nove disponibili? Allora guardate la gallery qui sotto per farvi un’idea.

L'articolo Trend vinile: 3 modi per indossarlo in estate sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

L’acqua di riso è un rimedio naturale per viso, pelle e capelli. Ha delle origini molto antiche e veniva utilizzata in passato in Asia, ora invece tutte noi ne conosciamo le magnifiche proprietà.

Photo credits Pinterest by Più vivi:salute e benessere

Photo credits :Pinterest by Più vivi:salute e benessere

È davvero un rimedio super economico perché l’acqua viene ricavata dalla cottura del riso, solitamente noi la buttiamo invece potremmo utilizzarla per creare ricette di bellezza molto efficaci.

I principi nutritivi dell’acqua sono molto simili a quelli del riso, è infatti molto ricca di antiossidanti, vitamine, zinco, calcio e fosforo. Contrasta i radicali liberi e l’invecchiamento cellulare.

In Asia l’acqua di riso viene utilizzata principalmente sul viso, si può applicare semplicemente con un dischetto di cotone ben imbevuto ed è ottima come tonico (infatti rende la pelle più compatta e contrasta i pori dilatati), come struccante naturale oppure semplicemente per contrastare l’insorgere di acne e punti neri. È un ottimo rimedio anche per districare i capelli: infatti può essere applicata su capelli bagnati per renderli più lisci, idratati, morbidi e facili da pettinare. È molto semplice: basta diluire una tazza di acqua di riso in 10 bicchieri di acqua, potrà così essere applicata come uno shampoo, per ottenere risultati soddisfacenti dovremmo fare qualche lavaggio in più. Va applicata su capelli umidi, basterà versarla e massaggiarla con movimenti circolari sulla cute, dobbiamo essere sicure di bagnare tutta la chioma; successivamente i capelli vanno risciacquati con acqua fredda.

Inoltre è davvero buona anche da bere, una volta freddata potremmo metterla al fresco in una bottiglia e aggiungere un po’ di cannella per donare un sapore particolare; è molto importante berla quando non si sta molto bene oppure non abbiamo molto appetito, infatti bevendone qualche bicchiere al giorno potremmo donare al nostro organismo sostanza nutritive che sono venute a mancare. Come preparare in casa l’acqua di riso? Basta mettere all’interno della pentola circa 100 grammi di riso e farli bollire finché non raggiunge una buona cottura, scolare il riso e filtrare molto bene l’acqua rimanente; una volta filtrata potremmo utilizzarla per le nostre ricette di bellezza.

L'articolo Acqua di riso: utilizziamola al meglio sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

Con la bella stagione purtroppo si svegliano anche le zanzare che con le loro punture possono causare davvero molti fastidi e pruriti…sia di notte che di giorno non ci lasciano in pace, come possiamo rimediare? Spesso per allontanarle utilizziamo degli sgradevoli spray chimici che però non fanno benissimo alla nostra salute, quindi dovremmo optare sempre per prodotti naturali; un ottimo consiglio è quello di non indossare profumi o creme fruttate che tendono ad attirare le zanzare.

Photo credits: by Non sprecare

Photo credits: by Non sprecare

Possiamo creare facilmente in casa dei rimedi naturali: uno di questi è mescolare acqua e succo d’aglio, successivamente andrà agitato e spruzzato sulle parti più esposte del corpo.

Rimedi super utili sono anche gli oli essenziali dagli odori molto forti che tendono ad allontanare questi insetti: per esempio l’olio essenziale di lavanda con la sua fragranza forte. Basterà schiacciare dei fiori di questa pianta ma anche acquistare l’olio essenziale e spalmarlo sul nostro corpo con un panno. Se invece già siamo stati punti cosa possiamo utilizzare? Anche in questo caso rimedi semplici e naturali. Il miele: è una sostanza ricca di proprietà antibatteriche per questo possiamo spalmare una piccola quantità sulla puntura. Ghiaccio: basterà tenere alcuni minuti un cubetto di ghiaccio avvolto con un panno e il prurito passerà nel giro di poco tempo. Limone: anche il limone è un vero toccasana per le punture, basterà spalmarne una fetta sulla puntura. Dentifricio: basterà una piccola quantità di dentifricio, meglio se alla menta e lasciarlo in posa per 20 minuti. Per evitare che le zanzare si diffondano in casa e in giardino possiamo acquistare diversi tipi di piante, una di queste è il basilico che con il suo aroma forte le allontana ,oppure la calendula super efficace per la pelle ma non gradita dalle zanzare.

L'articolo Rimedi naturali contro le zanzare sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

Noi tutte sappiamo quanto è importante applicare una buona crema idratante sul viso, però spesso trascuriamo l’acqua termale che è utilissima per la nostra pelle ed ha moltissimi benefici.

Questo prodotto è davvero molto diffuso sul mercato quindi possiamo scegliere il brand che più ci piace.

L’acqua termale è ricchissima di vitamina E, calcio, zinco, ferro e iodio, poi lo zolfo che fa benissimo alla pelle. Provenendo dalle sorgenti termali, conserva tutti i benefici!

In commercio come abbiamo già detto la troveremo in un pratico flacone Spray molto utile anche da portare in viaggio, applicarla è davvero semplice: va spruzzata direttamente sulla pelle e va “picchiettata” sulla pelle.

Photo credits: Pinterest by RCA ricerca cosmetica avanzata

Photo credits: Pinterest by RCA ricerca cosmetica avanzata

Quali sono i suoi benefici? Sicuramente essendo un prodotto a base di acqua è super idratante, è ottima in inverno per contrastare il freddo e in estate per rigenerare la pelle:attenuerà notevolmente la sensazione di”pelle che tira”.

Davvero super utile per alleviare rossori di diverso genere, è perfetta per chi ha la pelle sensibile e si arrossa facilmente, contrasta le ustioni dopo le esposizioni al sole perché tende anche a rinfrescare la pelle.

È inoltre una fantastica alleata del make up, va spruzzata per esempio dopo il  per fissarlo al meglio, durante il giorno per rinfrescarlo oppure possiamo bagnare i pennelli per dare più consistenza a ombretti e blush. Può essere utilizzata dopo aver fatto sport e può essere utilizzata su tutto il corpo quando per esempio ci arrossiamo dopo la ceretta. Può essere spruzzata su gambe, caviglie e piedi per contrastare i gonfiori e per distendere i muscoli dopo aver fatto sport o dopo una faticosa giornata lavorativa.

Oltre ad essere utile per viso e corpo è super indicata anche per l’igiene quotidiana del naso: aiuta facilmente a respirare meglio e a calmare allergie e problemi di diverso genere.

L'articolo Acqua termale, a cosa serve? sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

Cortissimi, super colorati e, perchè no, con accessori unici. I tagli di capelli per l’estate 2019 si accorciano sempre più, la parola d’ordine è addirittura: rasato!

capelli corti 2019

Photo Credits: @imaxtree

Non si vedevano da un po’, si nascondevano dietro pixie scalati e caschetti ma ora sono tornati e non hanno intenzione di passare inosservati! Tra i tagli di capelli più chiacchierati per l’estate 2019 non possiamo fare a meno di menzionare i capelli rasati, uno styling che impareremo ad amare in tutte le sue sfumature.

Siete pronte a darci un taglio definitivo? Scopriamo insieme quali sono le sorprese che i tagli di capelli più di tendenza ci riservano.

In prima posizione abbiamo i capelli cortissimi, quasi rasati. La lunghezza è di 2 mm, sono piuttosto provocanti e stanno bene a chi ha un volto (e una forma della testa) ovale.

capelli corti 2019

Photo Credits: @imaxtree

Ai capelli cortissimi si può abbinare una serie infinita di accessori. Noi abbiamo scovato per voi questa parrucca/bandana ispirata alle piume del pavone, un vero tocco di creatività.

Qui potete trovare una serie di idee per i tagli corti 2019 a cui ispirarvi.

capelli corti 2019

Photo Credits: Instagram @DriesVanNoten

 

Se i vostri capelli sono in stile afro e indomabili questo è il momento giusto per darci un taglio! Il taglio cortissimo sarà perfetto su di voi e potrete giocare con accessori e make-up.

capelli corti 2019

Photo Credits: @imaxtree

 

Che ne dite? Avete deciso di darci un taglio? Qui trovate una gallery di capelli corti con frangia che vi farà innamorare, promesso!

L’appuntamento è sul canale youtube, su Alice Cerea e nelle stories di Instagram con tantissime tips beauty e non solo, alla prossima!

L'articolo Tagli di capelli estate 2019: cortissimo è meglio! sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

pride

Tra i principali sponsor della Milano Pride Parade del 29 giugno spiccano il brand di profilattici Durex e l’acqua Vitasnella, che proporranno ai partecipanti alla parata acqua e preservativi in nuove versioni nel segno dell’amore più inclusivo. Vitasnella infatti distribuirà gratuitamente un’edizione limitata delle sue acque funzionali da 500ml, la Linfa di Unicorno, un animale leggendario diventato negli anni un simbolo del Pride, dei suoi valori e dei diritti LGBT+. Neanche a dirlo, la sua miscela speciale contiene una dose generosissima di vero amore, senza odio né discriminazioni.

A celebrare attivamente l’evento milanese del Gay Pride, che nel 2019 compie 50 anni, sarà anche Durex, il brand di profilattici e oggetti per il benessere sessuale che partecipa alla sfilata del 29 giugno con il “Wall of condom”, un muro di preservativi colorati dove farsi scatti originali per testimoniare la propria presenza, e il carro Durex, che sfilerà alla parata. Inoltre, dal 21 al 30 giugno in partnership con eBay sarà allestito uno spazio nella Pride Square, in zona Porta Venezia, dove ricevere un’esclusiva scatola di condom in limited edition creata per il Pride 2019.

All’interno di questa scatola a edizione limitata sarà possibile trovare un coupon con QR Code del valore di 5€ da spendere nella nuova sezione Pride di eBay, interamente dedicata ai prodotti Durex, online dal 25 giugno al 5 luglio: per ogni prodotto venduto i due brand devolveranno 1 euro ad Arcigay, a dimostrazione del loro impegno concreto nella lotta contro gli stereotipi di genere e ogni altra forma di discriminazione (info: durex.com).

L'articolo Milano Pride 2019: acqua di unicorno e condom colorati tra gli essenziali dell’amore arcobaleno sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere

Orizzontale luglio

Oggi mi trovo nella Baia del Silenzio di Sestri Levante, una mezzaluna di soffice sabbia cinta alle spalle dalle tipiche case liguri color pastello e protetta a ovest dal promontorio di Punta Manara.

Angela e Angelo

Ad accogliermi ci sono Angelo e Angela, i proprietari di Bistromare, un delizioso ittiturismo dove è la famiglia a occuparsi di tutto.

Qui è il mare a decidere il menu del giorno: si mangia quel che pesca Angelo e che Angela cucina con amore. Non si prenota, si viene e basta, ma un tavolo con i piedi nella sabbia e lo sguardo all’orizzonte si trova sempre. Anche questa mattina. Angelo e Angela pensavano di tenere chiuso, il tempo non prometteva bene, però poi il cielo si è aperto e due turisti che facevano una passeggiata si sono fermati a bere un bicchiere d’Eroico, il famoso vino che i due lavorano manualmente in un piccolo vigneto sopra Vernazza. Un avventore ha tirato l’altro e all’ora di pranzo sulla spiaggia c’erano una ventina di tavoli pieni. Angelo raccontava agli ospiti la sua storia e gli ospiti raccontavano le loro. Angela sfornava alici e cartocci di calamari fritti. Io e Carola (la talentuosa e giovane fotografa de La moda è servita) stendevamo sulla sabbia due costumi fantasia frangipane gustando farinata e stracchino.

Se volete provare a riproporre a casa la ricetta “Alici al forno in crosta di patate, pomodorini e olive” trovate ingredienti, dosi e procedimento a pag. 40 di Glamour luglio.

Nel frattempo, infilate in valigia un bel costume nuovo (anzi due) e partite per un weekend in questo angolo di paradiso. Io vi aspetto qui.

baia

L'articolo Fashion & food: acciughe in bikini sembra essere il primo su Glamour.it.



Continua a leggere


X

privacy