.
Corporate Social Responsability
World of Hairfashion and Beauty Business

PRODUCTS FOR HAIRDRESSERS AND SHOW - ENCYCLOPEDIC HAIR WEBSITE

news n°
151717
From beautynews
28 Oct 2020
Sabato 24 ottobre è andata in onda una nuova puntata di Tu Sì Que Vales e Belén Rodriguez è apparsa sul palco in una versione originale e sensuale. Ha indossato un top scollato portato con la camicia e una minigonna di lusso: ecco quanto ha speso per l'outfit.
news n°
96345
From gossip
20 Oct 2020

Siamo un popolo di fanfaroni: stanno pubblicizzando in questi giorni, con una faccia tosta senza limiti, di aver creato la prima TV per Parrucchieri !

fake-news

Non sanno, non leggono, non sono informati (o sono solo dei furbastri) che da 20 anni esiste GLOBElife.TV, una televisione con centinaia di video on demand e un archivio proprio (non su youtube e vimeo) e un server dedicato con contenuti relativi a show, news, backstage, step by step, presentazione prodotti di settore, etc.

POVERI TAROCCHI !!!

Notizie vettore creata da freepik - it.freepik.com

news n°
96385
From gossip
22 Oct 2020

CONVIVENZA questa la parola chiave: "Finché non ci sarà il vaccino dobbiamo convivere con il contagio. E non possiamo pensare di chiudere tutto per mesi"

"Obbligare i parrucchieri a chiudere anche se rispettano le regole non è giusto e non ha senso. Si dice: ma i parrucchieri non sono attività essenziali. Trovo ipocrita questo concetto: cosa è essenziale e cosa no?". Lo scrive Maria Elena Boschi su Fb.

Investimenti importanti sono stati eseguiti per sanificare i posti di lavoro e renderli a norma, chiudere tutto sarebbe il colpo di grazia che metterebbe la parola fine nella vita di molte attività, FONDAMENTALI per chi vive del proprio lavoro. Teatri, cinema, bar, ristoranti, negozi.... vale per tutti, ma in particolar modo è doveroso segnalare il caso dei parrucchieri, perché mi sembra l’indice di una certa demagogia nell’affrontare un problema enorme come quello del CoronaVirus", aggiunge l'esponente di Italia Viva.

"Bisogna iniziare a parlare di tamponi rapidi, di tracciamento, di terapie intensive, di trasporti su cui le Istituzioni sono molto in ritardo: non buttiamo la croce addosso ai cittadini. E se parrucchieri e teatri rispettano le regole, perché dobbiamo chiuderli per mesi? Il Governo dovrebbe valutare bene la situazione nel Paese prima di fare forzature".

news n°
151714
From beautynews
28 Oct 2020
Il nuovo oggetto della discordia in casa Gucci sono dei collant molto particolari: bucati e sfilati, "effetto usato". Costano 149 e sul sito sono andati a ruba, eppure sui social sono ferocemente criticati. Dunque è moda o provocazione? Cosa vuole comunicarci stavolta il direttore creativo Alessandro Michele?
news n°
96326
From gossip
19 Oct 2020

Find put the latest hair collection, called “Hair Rock ”, made by “ Stefano Conte” international hairstylist from IT

Hairstylist: Stefano Conte
Ph: Stefano Conte
Model : Matteo

hair-collections

news n°
96448
From gossip
26 Oct 2020
tagliati X il successo

Un'altra azienda cambia proprietà: la NUOVA FAPAM (brand "TAGLIATI X IL SUCCESSO" e "SCREEN") è stata venduta al Fondo MANDARIN.

Il COVID-19 sta mietendo vittime anche nel mercato dell'hairstyling.

Sarà vera gloria per il futuro?

Noi facciamo tanti auguri ai nuovi proprietari che speriamo abbiano più senso collaborativo con i media.

Foto di Gino Crescoli da Pixabay

news n°
95803
From gossip
16 Oct 2020

UN HAIR - ULDERICO NASTI di Marano di Napoli,
è stato selezionato per la pubblicazione sulla:

TOP HAIRSTYLIST 2021
Guida ai Migliori Parrucchieri d’Italia

UN HAIR - ULDERICO NASTI ❤️ è stato selezionato per la pubblicazione sulla TOP HAIRSTYLISTS – Guida ai migliori parrucchieri d’Italia 2021
UN HAIR - ULDERICO NASTI ❤️ è stato selezionato per la pubblicazione sulla TOP HAIRSTYLISTS – Guida ai migliori parrucchieri d’Italia 2021
UN HAIR - ULDERICO NASTI ❤️ è stato selezionato per la pubblicazione sulla TOP HAIRSTYLISTS – Guida ai migliori parrucchieri d’Italia 2021
UN HAIR - ULDERICO NASTI ❤️ è stato selezionato per la pubblicazione sulla TOP HAIRSTYLISTS – Guida ai migliori parrucchieri d’Italia 2021

Il noto marchio UN hair ULDERICO NASTI nasce nel 1990, fondato da Ulderico Nasti, da sempre sinonimo di eleganza ed eccellenza nel mondo dell'hairstyle ed ora, è stato selezionato per la pubblicazione sull’importante Guida TOP HAIRSTYLIST 2021!

Via G. Falcone 79-81
Marano di Napoli

Il Salone sarà anche tra quelli pubblicati su VOGUE e VANITY FAIR a marzo 2021!
COMPLIMENTI!

news n°
151712
From beautynews
28 Oct 2020
Sostenibilità, tempo guadagnato, possibilità di stare vicino ai propri cari: ma quale è l'altra faccia della medaglia dello smart working? Le donne ne hanno davvero guadagnato in termini di organizzazione lavorativa e familiare? A queste domande risponde la professoressa Elisabetta Camussi, membro del Comitato di esperti in materia economico-sociale per la task force di fase 2.
news n°
151701
From beautynews
28 Oct 2020
Roberto Cavalli ha nominato il suo nuovo direttore creativo: si tratta di Fausto Puglisi, lo stilista siciliano che a partire da questo momento disegnerà tutte le linee della Maison. Il debutto ci sarà nel gennaio 2021 e lo vedrà fondere la sua estetica inconfondibile allo spirito audace della griffe toscana.
news n°
96414
From gossip
23 Oct 2020
Team Depot International Hairstylists

Gent's Clan, after exactly 100 years, manifests itself with a "dandy retro" style that sports fresh and wearable hairstyles. We can venture to say that the concept of this collection can be summed up in a key word: “evergreen”.

Hair: Luca Malnati - Luca Ottaviano - Miguel Perez Escamilla
Make-up: Laura Valsecchi
Stylist: Luca Ottaviano - Miguel Perez Escamilla

hair-collections

news n°
95783
From gossip
19 Oct 2020
british hairdressing award 2020 finaists

The first-round judging of HJ’s British Hairdressing Awards 2020 (sponsored by Schwarzkopf Professional) took place on Monday 5 October. The judges attended in controlled time slots which allowed them to deliberate independently, wearing the relevant PPE, and within a huge space at ExCeL London. So, after much consideration, we are delighted to announce the finalists of HJ’s British Hairdressing Awards.

The finalists of HJ’s British Hairdressing Awards 2020 are

REGIONAL

Eastern
Paul Falltrick, GFC Hairdressing
Lisa Graham & Joseph I'Anson, Mark Leeson
Antonio Palladino, Antonio Giovanni Hairdressing
Callum Standen-May, STANDENMAY
Angelo Vallillo, DNA Art Space
Kai Wan, Pkai Hair

International
Nathan Armagnacq & Jacky Chan, Oscar Oscar Chadstone, Australia
Antoinette Beenders, Aveda, USA
Alexis Ferrer, Anna Ferrer, Spain
Shogo Ldeguchi, Fabric, Japan
Judith McEwen, TONI&GUY Perth Central, Australia
Alain Pereque, AP Education, Canada
Silas Tsang, Blushes, Canada

London
Jordanna Cobella, Cobella
Daniele De Angelis, TONI&GUY Shoreditch
Errol Douglas, Errol Douglas London
Danilo Giangreco, Danilo Hair Boutique
Anthony Grant, Linnaean Hair Salon
Andy Heasman, RUSH Hair Victoria

Midlands
Royston Blythe, Royston Blythe
Tracey Devine-Smith, French & Ivi
Stephanie Gamble & Ashley Gamble, Ashley Gamble Salon
Michelle Griffin, Griffins
Shaun Hall, Mark Leeson
Nick Malenko, Royston Blythe

North Eastern
Ross Charles, Ross Charles
Sophie Gibson, Hooker + Young
Rick Roberts, Rick Roberts
Michelle Rooney, Hooker + Young
Emma Simmons, Salon 54
Jonathan Turner, Hooker + Young

Northern Ireland
Julie Cherry, Shane Bennett Salon
Zara Colhoun, Stafford Hair
Julian Dalrymple, Sittingroom @ The Hub
Keith Kane, Keith Kane Hair International
Sharon Malcolm, Sharon Malcolm Hairdressing
Nicola Murray, Nicola Murray Hair

North Western
John Claxton, Claxton Hair Co.
Stephanie Darbyshire, TONI&GUY Deansgate
Laura Kulik & Ria Kulik, The Hairbank
Marcello Moccia & Karen Perry, Room 97 Creative
Gary Taylor, Edward & Co
Melenie Tudor , En Route

Scottish
Dylan Brittain, Rainbow Room International
David Corbett, David Corbett Hairdressing
Jason Hall, Jason Hall Hairdressing
Gary Hunter & Leslie Hunter, Frances Hunter Hairdressing
Kay McIntyre, McIntyres
Caroline Sanderson, Ego Hair Design

SPECIALIST

Afro
Lathaniel Chambers, Lathaniel Couture Hair and Beauty
Anthony Grant, Linnaean Hair Salon
Aycan Kemal, New York Hair Design
Rick Roberts, Rick Roberts
Caroline Sanderson, Ego Hair Design
Anne Veck, Anne Veck
Darren Webster, Electric Space

Artistic Team
MODE Artistic Team
RUSH Artistic Team
TONI&GUY Artistic Team
Essensuals Artistic Team
DNA Art Space Artistic Team
Hooker + Young Artistic Team

Avant Garde
Seung-Ki Baek, RUSH Hair Epsom
Emmanuel Esteban, Salon Sloane
Brooke Evans, Be Ironbridge
Sylvestre Finold, Metropolis Hairdressing
William Gray & Bianca Gray, Grays International
Robert Masciave, Metropolis Hairdressing
Anne Veck, Anne Veck

Schwarzkopf Professional British Colour Technician of the Year
Clayde Baumann, D&J Ambrose
Paul Dennison, Ken Picton Salon
James Earnshaw, Hazel & Haydn
Suzanne McGill & Dylan Brittain, Rainbow Room International
Jo O'Neill, TONI&GUY Sloane Square
Chris Williams, RUSH Hair Chichester
Gary Hooker & Michael Young, Hooker + Young

Men’s
Craig Chapman, Craig Chapman Salon
Charlie Cullen, Joe & Co
Tracey Devine-Smith, French & Ivi
Andrea Giles & Terri Kay, Mark Leeson
Jason Hall, Jason Hall Hairdressing
Christian Wiles, Christian Wiles Hairdressing

Newcomer
Alessandro Barca, TONI&GUY Canary Wharf
Molly Drummond, Hooker + Young
Kate Drury, MODE
Sam Elliot, TONI&GUY, Covent Garden
Tori Ellis, KAM Hair and Body Spa
Lauren Killick, TH1 Hair

Trend Image
Sarah Black
Martin Crean, MODE
Ashley Gamble, Ashley Gamble Salon
Steven Goldsworthy, Goldsworthys
Sharon Malcolm, Sharon Malcolm Hairdressing
Darrel Starkey-Gettings, Taylors Hair Studio

news n°
151709
From beautynews
28 Oct 2020
Gigi Hadid non si era mai mostrata sui social da quando è diventata mamma ma ora le cose sono cambiate. Ha esortato i fan a votare alle presidenziali, scattandosi un selfie senza trucco con indosso una t-shirt "Vote". Il dettaglio che non è passato inosservato? A un mese dal parto è già in splendida forma.
news n°
151699
From beautynews
28 Oct 2020

La prima volta che Lady Diana indossò Versace fu per un servizio fotografico realizzato da Patrick Demarchelier. Era il 1991, e quegli scatti, che la vedono indossare quel long dress azzurro chiaro tempestato di applicazioni, divenuto immediatamente iconico, sono forse tra i più belli e celebri della principessa. Dopo la pubblicazione, Lady Diana e Gianni Versace divennero grandi amici e il guardaroba della principessa si arricchì di molti pezzi dello stilista. 

L'abito Atelier Versace che Lady D indossò per il servizio fotografico pubblicato su Harper's Bazaar
Press Preview Of Diana: Her Fashion Story
L'abito Atelier Versace che Lady D indossò per il servizio fotografico pubblicato su Harper's Bazaar
Jack Taylor

Del suo amico Gianni, Lady Diana amava il tailleur. Li sceglieva in toni accesi, come il giallo o il rosa, ma adorava anche il bianco. Le giacche mettevano in evidenza il punto vita ed erano dotate di colletti bon ton. Le gonne erano a matita e arrivavano al ginocchio. Non mancavano i completi da power woman con rever severi e minigonne, mentre i mini abiti mettevano in evidenza la sua femminilità più seducente. Tra gli abiti da sera ricordiamo il long dress monospalla di seta blu elettrico che indossò nel 1996 in Australia.

LONDON, UNITED KINGDOM - JULY 01:  Diana, Princess Of Wales At The Tate Gallery On Her 36th Birthday  For A Gala To Celebrate The Tate's 100th Birthday.  (Photo by Tim Graham Photo Library via Getty Images)
Royal Style
Lady Diana: le mini clutch indossate con abiti scollati
Le borse di Lady Diana nascondono un trucchetto di stile

Guardate la gallery dedicata ai look Versace indossati da Lady Diana.

Lady Diana in Versace, 1995
Lady Diana in Versace, 1995
Première di Apollo 13, Londra
Tom Wargacki
Lady Diana in Versace, 1995
Lady Diana in Versace, 1995
Liverpool
Tim Graham
Lady Diana in Versace, 1995
Lady Diana in Versace, 1995
Buenos Aires
Tim Graham
Lady Diana in Versace, 1995
Lady Diana in Versace, 1995
Howe Barracks, Canterbury, Kent
Princess Diana Archive
Lady Diana in Versace, 1995
Lady Diana in Versace, 1995
Italia
Tim Graham
Lady Diana in Versace, 1996
Lady Diana in Versace, 1996
Chicago, USA
Tim Graham
Lady Diana in Versace, 1996
Lady Diana in Versace, 1996
Sydney Entertainment Centre, Australia
Tim Graham
Lady Diana in Versace, 1996
Lady Diana in Versace, 1996
Londra
Tim Graham
Lady Diana in Versace, 1997
Lady Diana in Versace, 1997
The Royal Brompton Hospital, Londra
Tim Graham
news n°
96413
From gossip
27 Oct 2020

Jean-Paul Agon passerà il testimone a Nicolas Hiéronimus, con le sue funzioni di amministratore delegato, a maggio 2021

jean paul agon
Jean-Paul Agon

Dopo 15 anni trascorsi a condurre il colosso francese della cosmetica, Jean Paul Agon affiderà il timone a Nicolas Hiéronimus, 56 anni. Il consiglio ha annunciato l'intenzione di rinnovare il mandato di Jean-Paul Agon come presidente, una posizione che ricopre dal 2011, e di nominare Nicolas Hiéronimus come amministratore delegato.

La successione è stata deliberata mercoledì 14 Ottobre.

Jean-Paul Agon manterrà comunque la sua carica di Presidente del Consiglio. Jean-Paul Agon ha immaginato il futuro della bellezza e ha trasformato radicalmente l'azienda per adattarla alle sfide del suo tempo, rimanendo fedele ai fondamentali fondamentali di L'Oréal.

Nicolas Hieronimus è entrato a far parte di L'Oréal 33 anni fa e ha trascorso tutta la sua carriera con il Gruppo, in molti paesi e divisioni. Dal 2017 è Vice CEO responsabile delle Divisioni.

Nicolas-Hieronimus.
Nicolas Hiéronimus

Dopo gli ultimi 3 anni trascorsi insieme, al fine di sovrintendere tutte le divisioni del gruppo, è del tutto naturale questo passaggio di potere tra i due top manager. Un cambio di direzione nella continuità quindi, come era già avvenuto nel 2011, quando Jean Paul Agon era succeduto a Lindsay Owen-Jones.

PhotoCredits @worldmagazine and @wwd

news n°
151705
From beautynews
news n°
96378
From gossip
26 Oct 2020

The new style show held as a hybrid event (On site and Virtual), 1st COSME Week 2020 attracted significant attention from industry professionals and the exhibition came to a successful close

COSME OSAKA 2020

Under a situation where most exhibitions in 2020 have been postponed due to COVID-19 Show Management succeeded in organising the show safely by taking strict measures against COVID-19 requiring all exhibitors visitors
to wear a mask, taking body temperature with thermography devices at all the exhibition entrances, offering hand sanitizer at all the exhibition entrances, etc.

For this long awaited professional exhibition, both exhibitors and visitors seemed to be so excited, and as each show venue (on site virtual) was bustling with active business discussions, this new style of COSME Week is considered as an important exhibition to accelerate industry growth further.

The highlights of COSME Week [OSAKA] 2020

At COSME Week 2020 everything about beauty, such as cosmetics brands, beauty food, OEM, ingredients, etc gathered under one roof.

"Made in Japan" - Stem cell containing" - "For a new life in times of COVID 19" products drew significant attention.
At COSME OSAKA for finished products, Made in Japan products with local ingredients like "hair care series enriched with ONSEN (hot spring) essence", 100 pure Made in Japan CBD oils" received attention, especially from visitors around the world. The other exhibitors, expanding their market globally, with products containing human stem cells, also tremendous attention.


EXHIBITS

All kinds of cosmetics development solutions like OEM, Private Label, Packaging, Containers, Ingredients, Lab Devices, Testing, Sales & Marketing Tools etc.

Finished products like Skin Care, Makeup Products, Hair Care Products, Body Care Products, Natural/Organic Products, Spa Beauty, Beauty Equipment etc.

news n°
151708
From beautynews
28 Oct 2020
Chiara Ferragni ha molto a cuore il tema dell'omofobia. Ultimamente ha avuto ancora modo di ribadire la sua posizione, rispondendo al commento di un utente su Instagram. L'influencer aveva postato il video di un bacio tra Leone e l'amichetta Nina e qualcuno le ha chiesto come reagirebbe di fronte a un'eventuale omosessualità di suo figlio.
news n°
96395
From gossip
23 Oct 2020

www.parrucchieri-italia.it
offre GRATUITAMENTE
la possibilità per le tue Clienti di PRENOTARE DIRETTAMENTE
i servizi del Tuo salone, come indicato dal DCPM.

Avvisa subito tutte le Tue clienti !

news n°
95953
From gossip
16 Oct 2020

NICE TO MEET ME by ALTER EGO ITALY - Gruppo Pettenon - è il Virtual Event dove sperimentazione estetica e ricerca della conoscenza di sé si incontrano.

Federico-Pegorin-Afsoon-Neginy
Federico Pegorin - Afsoon-Neginy

5 Ottobre 2020 - Il virtual event Nice to Meet Me ha realizzato dal brand Alter Ego Italy appartenente ad AGF88 Holding, e che da oltre trent’anni è riconosciuto nel settore professionale haircare, è stato presentato sulla piattaforma digitale WeCosmoprof. L’evento si è aperto in un vortice di emozioni, di suggestioni verbali, visive e uditive che hanno trasportato lo spettatore in un percorso di conoscenza di sé e sperimentazione professionale conducendolo a guardare al futuro con occhi diversi !

Madrina del virtual event Victoria Cabello, che con la sua ironica e brillante personalità ha condotto il pubblico in un mondo nuovo, in cui le aspettative sono cambiate e il concetto stesso di bellezza viene messo in discussione: Alter Ego Italy è il brand che abbraccia il dialogo interiore e le diverse sfaccettature di una donna, per rivelarne il vero potenziale.

Il virtual event Nice to Meet Me ha preso vita all’interno dello straordinario Labirinto della Masone di Franco Maria Ricci, un luogo unico nel suo genere composto interamente da piante di bambù. Un percorso lungo oltre 3 chilometri immerso nel silenzio mistico di diverse specie di bambù, pianta sempreverde, elegante, flessuosa e altissima in grado di ridurre l’anidride carbonica restituendo grandi quantità di ossigeno.

Accanto a Victoria Cabello, ad accompagnarla in questo straordinario viaggio, Afsoon Neginy COO Business di Agf88 Holding, insieme le due donne sono riuscite a raccontare con energia, eleganza e professionalità la filosofia di Alter Ego Italy.
Victoria Cabello ha presentato gli straordinari HairStylist del mondo Alter Ego Italy:

  • Brittany Chambers una Celebrity Hair stylist, nonchè fondatrice del rinomato salone Fluff di Denver in Colorado. Conosciuta sul mercato americano per il suo approccio basato sulla sostenibilità ambientale e sociale.
  • Manuel Collado, celebre hairstylist spagnolo del salone Emede di Valenza. Definito il Dalì dei parrucchieri spagnoli, perché le clienti nel suo salone fanno un vero viaggio interiore, lavorano insieme a lui in un percorso di introspezione per far emergere la parte più profonda di sé stesse.
  • Adriana Valles, nata in Argentina, si è affermata a Ferrara dove ha costruito un team di donne che guida con stile, professionalità, coraggio , tenacia e determinazione. Considerata una delle donne simbolo nel settore dell’hairstyiling in Italia perché è portavoce del gruppo “505 Parrucchiere è donna” nato per sensibilizzare il settore sul ruolo delle donne nel mondo dell’acconciatura.
  • Gruppo Madica Milano, con i loro 16 saloni in tutta Italia sono diventati un vero e proprio punto di riferimento per la scena milanese che è stata anche una di quelle più colpite dal lockdown. Da questa crisi sono riusciti a ripartire evolvendosi e scoprendo nuove opportunità confermandosi un’eccellenza del settore.
labirinto masone eventi

La madrina dell’evento ha poi svelato gli straordinari look di 4 modelle che sono stati realizzati dagli stilisti del team GOGEN direzione artistica di Alter Ego Italy. Delle vere e proprie opere d’arte che hanno decretato l’indiscussa bravura dei Gogen, gruppo affiatato, nonché vincitori assoluti del Visionary Awards International nel 2011.

news n°
96356
From gossip
21 Oct 2020
Manuel Mon International Hairstylist

Bold, fearless, daring.  These are the words which describe the women in this collection

Ph: Bernardo Baragaño
Make-up: De Maria Make up
Stylist: Visori FashionArt

hair-collections

news n°
151706
From beautynews
28 Oct 2020

Ariana Grande è la presidente più fashion di sempre nel video del suo nuovo singolo Positions. La pop star ventisettenne, nel videoclip diretto da Dave Mayers, veste il ruolo di presidente degli Stati Uniti con una serie di look in stile anni '60 da fare invidia anche a una first lady modaiola come Melania Trump.

Nel video di circa 3 minuti, Ariana Grande sfoggia tantissimi outfit differenti, selezionati dalla stylist Mimi Cuttrell dalle ultime collezioni moda firmate Balmain, Gucci e Lanvin, tra gli altri.

Nella scena iniziale, la pop star di Positions è seduta nella stanza ovale con un completo Balmain: top a fascia con spalline e pantaloni a vita alta a zampa, caratterizzati da un design color block nero con dettagli bianchi e grandi bottoni di metallo argentato. Il look è completato da cappello basco, vistosi orecchini a bottone, collier di diamanti e guanti di pelle.

Ariana Grande in Balmain
Ariana Grande in Balmain
Ariana Grande in Balmain
RUBA / IPA

Un altro look d'ispirazione anni '60 indossato da Ariana Grande nel suo nuovo video è quello firmato Lanvin: un tailleur con un discreto motivo a quadri, caratterizzato da una giacca senza colletto, con maniche ampie e busto sagomato. Il look è completato con un headpiece drappeggiato a forma di fiocco, maxi orecchini di perle e scarpe platform Gucci.

Ariana Grande in Lanvin
Ariana Grande in Lanvin
Ariana Grande in Lanvin
RUBA / IPA

Sempre Gucci è l'abito in stile Jackie Kennedy sfoggiato dalla nostra presidente preferita nella scena della conferenza stampa. Un modello midi in maglia color panna caratterizzato da dettagli trompe-l'oeil a contrasto. Ariana Grande ha completato il look con un cappello pillbox e un appariscente collier multifilo di perle Gucci.

Ariana Grande in Gucci
Ariana Grande in Gucci
Ariana Grande in Gucci
RUBA / IPA

Andando avanti nel video Positions la cantante appare con un secondo look Lanvin: una cappa in pelle bianca vista in passerella a Parigi, caratterizzata da un design a ruota, senza colletto e con una fila centrale di grandi bottoni rivestiti. La cappa è abbinata a una fascia per capelli, orecchini di diamanti Vhernier e scarpe slingback bicolore Roger Vivier.

Ariana Grande in Lanvin
Ariana Grande in Lanvin
Ariana Grande in Lanvin
RUBA / IPA

Nella scena finale del video, Ariana Grande veste un total look Pinko. Un cappotto doppiopetto, dalla silhouette vintage e oversize, realizzato in tessuto pied de poule e caratterizzato da grandi revers e maxi cintura con fibbia metallica dorata.

Ariana Grande in Pinko
Ariana Grande in Pinko
Ariana Grande in Pinko
Courtesy Press Office

Guardate tutti i look di Ariana Grande nel video Positions qui sotto.

news n°
151715
From beautynews
28 Oct 2020
Si tratta della prima collaborazione in assoluto player-made, ossia creata da giocatori, sul tema della sostenibilità per The Sims 4 o qualsiasi altro gioco virtuale
news n°
96506
From gossip
27 Oct 2020

TUSIANO hairbeautyspa.concept di San Severo (Foggia)
è stato selezionato per la pubblicazione sulla:

TOP HAIRSTYLIST 2021
Guida ai Migliori Parrucchieri d’Italia

Tusiano hairbeautyspa.concept ❤️ è stato selezionato per la pubblicazione sulla TOP HAIRSTYLISTS – Guida ai migliori parrucchieri d’Italia 2021

TUSIANO hairbeautyspa.concept: proprietario e direttore artistico del salone pugliese è Giuseppe Tusiano, che con passione e impegno offre un numero di servizi incredibili a tutte le sue clienti, ed ora è stato selezionato per la pubblicazione sull’importante Guida TOP HAIRSTYLIST 2021!

LOGO Tusiano

Via De Deo, 28
San Severo (FG)

Il Salone sarà anche tra quelli pubblicati su VOGUE e VANITY FAIR a marzo 2021!
COMPLIMENTI!

logo vogue e vanity fair
news n°
96369
From gossip
21 Oct 2020
Xaro Ferri Sanchís Internatiional Hairstylist

Spring inspires us; captivates us, catches us and makes us fall in love; it invites us to smile, to walk, to enjoy this stage of rebirth and life in its purest state. Xaro Ferri pays a delicate tribute to spring and its colors in her CLAIRE collection, an ode to shades of pink, green and blue; to flowers, water, and nature.

Ph: Julian Gabaldón
Make-up: Karla Rillo
Stylist: Vicente Blasco

hair-collections

news n°
96483
From gossip
26 Oct 2020
client hair salon

In questi ultimi giorni ci sono state alcune indiscrezioni sul fatto che il Governo stesse valutando un’eventuale chiusura di Parrucchieri e Centri estetici per prevenire il diffondersi del virus COVID-19.

In effetti Parrucchieri e Centri estetici rispettano un protocollo anti-contagio ferreo, paragonabile a quello di una sala operatoria, validato dai massimi esperti e redatto nella prima edizione già da fine marzo, quando nessuno parlava ancora di protocolli.
Attualmente Parrucchieri e Centri estetici garantiscono standard di sicurezza elevatissimi: si lavora solo su appuntamento, i trattamenti vengono eseguiti in cabine separate, si lavora con guanti, mascherine FFP2 e visiere, viene assicurata la massima igiene e sanificazione degli ambienti tra un cliente e l’altro.
D’altro canto la cura della persona, la ricerca del benessere psicofisico sono sempre stati di primaria importanza, e lo sono a maggior ragione in un periodo di emergenza sanitaria e di forte tensione emotiva come quello che stiamo vivendo oggi.

Affari foto creata da freepik - it.freepik.com

news n°
151700
From beautynews
28 Oct 2020
Schiaparelli mette all'asta su Christie’s l'abito indossato da Regina King agli Emmy Awards 2020

La Maison Schiaparelli ha annunciato la collaborazione con Christie’s per il lancio di “Schiaparelli: Regina King Emmy Outfits, Proceeds Intended to Support the Obama Foundation’s Girls Opportunity Alliance”, un'asta benefica a sostegno della Obama Foundation’s Girls Opportunity Alliance. Al programma, lanciato dalla ex first lady Michelle Obama per la crescita e il rafforzamento delle giovani donne di tutto il mondo grazie all’educazione, sarà destinato tutto il ricavato della vendita.

Regina King in Schiaparelli
Regina King in Schiaparelli

Protagonista dell'asta saranno due look custom made firmati Schiaparelli, disegnati da Daniel Roseberry per Regina King in occasione dei 72esimi Emmy Awards. Per il red carpet digitale degli Emmy, infatti, e per il ritiro del premio di miglior attrice protagonista in una miniserie per Watchmen, la King ha indossato un abito scultura asimmetrico in faille di seta blu zaffiro, tempestato di ricami di bijoux della collezione Schiaparelli haute couture primavera estate 2020. All'asta andrà anche il completo doppiopetto rosa shocking della collezione Schiaparelli autunno inverno 2020 2021, che l'attrice ha indossato con la T-shirt in ricordo di Breonna Taylor, la giovane infermiera afroamericana uccisa da un agente di polizia lo scorso marzo.

Regina King in Schiaparelli
Regina King in Schiaparelli

L'asta sarà disponibile online per le offerte del pubblico internazionale fino al 30 ottobre, ma gli abiti indossati da Regina King saranno anche protagonisti di una speciale vetrina nel quartiere di Beverly Hills a Los Angeles, entrambi visibili di persona per appuntamenti privati. Ma non è finita qui: chi acquisterà l'abito riceverà anche lo schizzo originale del rispettivo look, firmato sia dal direttore creativo Daniel Roseberry che da Regina King, oltre a un servizio di personalizzazione gratuito per un perfetto fit del modello.

news n°
151703
From beautynews
28 Oct 2020
We do have a little extra glitter lying around...
news n°
151710
From beautynews
28 Oct 2020
Sabato 24 ottobre è andata in onda la settima puntata di Verissimo e ancora una volta Silvia Toffanin ha dato prova di essere un'icona glamour. Ha seguito il trend del completo mannish, sfoggiando un originale tailleur a pois con i pantaloni a zampa.
news n°
96092
From gossip
16 Oct 2020

COTY: una delle più grandi aziende di profumeria nel mondo VENDE i Brand WELLA, CLAIROL, OPI e GHD.

COTY vende i BRAND ❤️ WELLA, CLAIROL, OPI, GHD al fondo finanziario KKR

I Brand venduti al fondo finanziario KKR verrano confluiti in una nuova società: WELLA COMPANY

L'operazione di trasferimento per i problemi creati dal COVID-19 verrà completata tra Dicembre 2020 e Febbraio 2021

Mano foto creata da freepik - it.freepik.com

news n°
96076
From gossip
15 Oct 2020
news n°
151711
From beautynews
28 Oct 2020
"No premiere, no problem", Anne Hathaway ha postato su Instagram il meraviglioso look Ralph & Russo per il red carpet virtuale di Le Streghe

Cinema chiusi e red carpet annullati: la soluzione è nel digitale con la visione della pellicola di Robert Zemeckis su Primafila (dal 28 Ottobre) e la condivisione sui social dell'abito couture. La protagonista Anne Hathaway, infatti, per promuovere l'uscita del film Le Streghe, ha deciso di farsi ritrarre con il look scelto sul tetto di Harrods, a Londra.

Così l'attrice ha regalato ai suoi fan la “magia del red carpet”: la stylist Rebecca Corbin-Murray ha scelto un abito della collezione autunno inverno 2019 2020 firmato Ralph & Russo. Nel dettaglio si tratta di un capo color rubino completamente lavorato di ruches e volant di tulle. Una strega alquanto glamour…!

news n°
151704
From beautynews
28 Oct 2020

È un periodo meravigliosamente fecondo per le storie queer. Non si è mai vista una tale abbondanza di tematiche LGBTQ+ sul piccolo e sul grande schermo, con serie come Ratched con Sarah Paulson e Cynthia Nixon che hanno raccolto un numero enorme di spettatori in tutto il mondo. La romantica teen comedy L’altra metà esplorava l’amore adolescenziale dal punto di vista di una ragazza gay asiatica, mentre No Ordinary Man è un toccante documentario sul musicista jazz transgender Billy Tipton.

Andando verso la fine del 2020, un anno a dir poco difficile per l’industria cinematografica, ci attende una ricca scelta di nuovi film che nei prossimi due mesi dovevano essere proiettati nei cinema ma verranno per lo più trasmessi sulle piattaforme streaming. Dal resiliente documentario cubano Transformistas alla storia d’amore lesbico Ammonite, un potenziale grande successo al botteghino, ecco sette nuovi splendidi film queer che potrete vedere presto sugli schermi.

1. I Am Samuel

https://twitter.com/IamSamuelFilm/status/1263514165190299649

Questo documentario di 70 minuti del regista Peter Murimi è un’analisi commovente ma in fin dei conti edificante dell’esperienza di essere gay nel Kenya di oggi. Il protagonista del film, l’istruttore di netball e operaio edile Samuel, e il suo compagno Alex, stanno insieme da più di un anno. Il paese non ha una visione progressista nei confronti dell’omosessualità – l’articolo 162 del codice penale lo definisce un reato punibile con fino a 14 anni di carcere – e sia la famiglia di Sam che quella di Alex li respingono quando fanno coming out.

Loro però vanno avanti; c’è una bandiera con un arcobaleno appesa a un muro dietro di loro mentre parlano dell’orribile pestaggio ai danni del loro coinquilino gay. Questa quieta ribellione davanti alla violenza sia fisica sia psicologica riassume perfettamente l’atteggiamento con cui la coppia affronta la vita. Il film si conclude con una nota positiva, lasciando la speranza che le cose possano migliorare per Sam e per Alex e, chissà, per tutti i queer kenioti.

2. Cicada

Un ritratto intimo di due giovani che s’innamorano. Ben (Matthew Fifer) è bisessuale e si gode, o forse sopporta, una vita sessuale attiva guidata dall’impulso e dall’alcol. Un giorno mentre sta curiosando tra i libri a Brooklyn, New York, incontra Sam (Sheldon D Brown), un ragazzo timido e garbato, e improvvisamente il ritmo cambia. Sam rifiuta di andare subito a letto con lui, ma vanno a pranzo insieme, fanno lunghe passeggiate e parlano della loro vita.

Sam è rimasto ferito di recente durante una sparatoria da un’auto in corsa e non ha detto di essere gay al padre religioso, mentre Ben è costretto a confrontarsi con un trauma infantile che riaffiora alla memoria. Entrambi devono anche tenere conto delle implicazioni della loro relazione interrazziale e di come la vita di ognuno influisca sull’altro. Scritto da Fifer, Cicada parla di segreti e di vergogna, ma anche di amore e di guarigione. Un film che resterà con voi per un bel pezzo dopo i titoli di coda.

3. Breaking Fast

Proiettato allo Scottish Queer International Film Festival (SQIFF) 2020, questa commedia romantica ambientata a Los Angeles del regista Mike Mosallam è uno sguardo spensierato sull’amore. Mo, un medico arabo americano musulmano e gay (Haaz Sleiman) e Kal, un attore bianco americano anche lui gay (Michael Cassidy) si conoscono nel periodo successivo alla rottura di Mo con il suo ex, Hassan (Patrick Sabongui).

Durante il Ramadan e gli iftar serali di Mo quando interrompe il digiuno, i due legano e condividono cibo e storie. Sorge una discussione sulla religione – “Sono nato gay e amo Dio”, fa notare Mo in una scena – ma la storia pur parlando dell’omofobia e del pregiudizio nell’America bianca (la famiglia di Mo non considera un problema il fatto che lui sia gay) è una deliziosa e a tratti persino goffa storia d’amore.

4. Ammonite

A chiudere il London Film Festival di quest’anno è stata l’attesissima opera seconda del regista di La terra di Dio – God’s Own Country (2017), Francis Lee. Il film racconta la storia romanzata di Mary Anning, una paleontologa autodidatta di umile estrazione sociale interpretata da Kate Winslet, e la sua relazione romantica, che nasce con qualche esitazione per poi diventare profondamente appagante, tra lei e la ricca Charlotte Murchison (Saoirse Ronan).

Ambientato negli anni ’40 del 1800 a Lyme Regis, nel Dorset, sulla costa meridionale inglese desolata e battuta dal vento, si tratta di un film pacato e contemplativo, che si accende lentamente mentre le due s’innamorano. Alcune scene sono prive di dialoghi e nonostante questo sono tra le più potenti, mentre una scena in particolare potrebbe costituire uno dei ritratti più realistici di sesso lesbico mai visti in un film mainstream. Una pellicola che dice di più dicendo meno, Ammonite è una splendida opera seconda, con interpretazioni eccezionali da parte di entrambe le protagoniste.

5. Kajillionaire

L’ultimo film della sceneggiatrice e regista Miranda July è una commedia drammatica prevedibilmente bizzarra e tuttavia altamente godibile che segue la famiglia Dyne, dedita alla truffa, mentre trama e pianifica per fare soldi con ogni mezzo necessario. Il lato queer – un bacio tra Evan Rachel Wood e Gina Rodriguez – non arriva che alla fine, ma è un momento piacevole e inatteso in un film che offre molte scene brillanti. Insolito e in definitiva diverso da qualunque cosa abbiate visto prima.

6. Transformistas

Il regista Chad Hahne esplora la comunità trans cubana in questo nuovo documentario mostrato per la prima volta all’OUTshine Festival di Miami ad agosto. Girato di nascosto con un iPhone senza il permesso del governo cubano, il film parla del più antico bar per omosessuali di Cuba, uno spazio ricavato dalle incredibilmente coraggiose drag queen – cubane trans – che lottano per i loro diritti e la loro vita. Ponendo l’attivismo queer cubano, la salute e la politica sia nel contesto storico sia in quello attuale, Transformistas è uno sguardo schietto sull’indomita perseveranza e sulla lotta per l’accettazione.

7. Under My Skin

Presentato al Raindance Film Festival a Londra il 29 ottobre, questo film meravigliosamente delicato e attento rappresenta il debutto dello sceneggiatore e regista australiano David O’Donnell. Basato sull’esperienza personale di O’Donnell con l’ex compagno Raynen O’Keefe, che produce il film, Under My Skin segue lo spirito libero Denny e la sua relazione con il rigido avvocato Ryan.

Ciò che rende questo lungometraggio particolarmente interessante è l’accorta assegnazione delle parti a quattro interpreti non binari e trans non binari nel ruolo della protagonista Denny. Liv Hewson di Santa Clarita Diet è già stata nominata per la categoria Best Performance al Raindance, ma i nuovi arrivati Lex Ryan, Chole Freeman e Bobby Salvör Menuez di I Love Dick sono ugualmente meravigliosi. Un film affascinante.

news n°
96153
From gossip
16 Oct 2020

E’ con grandissimo piacere che la redazione fa i più vivi complimenti al “dito più veloce del Web”: BUONGIOVANNI PARRUCCHIERI di Collegno (TO) scrivendoci giovedì è stato il primo a rispondere alla nostra challenge.

Al salone piemontese va il biglietto per lo show virtuale di X-PRESION, che vede contendersi la palma di parrucchiere più creativo e tecnicamente più abile dai parrucchieri più prestigiosi provenienti da tutto il mondo.

Ma grazie alla fantastica collaborazione con il gruppo spagnolo, possiamo favorire anche il secondo arrivato.

EQUIPE VINS di Teramo, che ha risposto poco dopo, per noi è un campione di velocità da premiare comunque.

Lo Show si terrà domenica 18 Ottobre a Madrid, straordinariamente per quest’anno che ricorderemo come un po’ folle, in forma virtuale ….. ma si sa che lo spirito di adattamento consente a chi lo possiede di superare le crisi ed evolversi in nuove specie: i super parrucchieri!

Un abbraccio Virtuale a tutti,
La redazione più stoica del web.

news n°
96457
From gossip
26 Oct 2020

CHARME & CHEVEUX MILANO di Lecce
è stato selezionato per la pubblicazione sulla:

TOP HAIRSTYLIST 2021
Guida ai Migliori Parrucchieri d’Italia

CHARME & CHEVEUX MILANO è un brand che nasce a Milano nel 2005 Ad Aprile 2010, Alessandro Corasaniti e Maria e Rosalba Calogiuri, decidono di aprire con questo BRAND un innovativo salone a LECCE unico e moderno! Ed ora...è stato selezionato per la pubblicazione sull’importante Guida TOP HAIRSTYLIST 2021!

CHARME & CHEVEUX MILANO  LOGO

Via Guglielmo Oberdan, 15
Lecce (LE)

Il Salone sarà anche tra quelli pubblicati su VOGUE e VANITY FAIR a marzo 2021!
COMPLIMENTI!

logo vogue e vanity fair


news n°
151716
From beautynews
28 Oct 2020
Tu Sì Que Vales è arrivato alla sua settima puntata, in occasione della quale a distinguersi per eleganza e sensualità è stata Sabrina Ferilli. L'attrice ha puntato tutto sulle griffe, sfoggiando l'iconico jungle dress di Versace: ecco quanto costa.
news n°
151713
From beautynews
28 Oct 2020
Vuoi creare un make up di tendenza per l'autunno? Ispirati alle star! Potrai concentrare l'attenzione sulle sopracciglia come Kendall Jenner oppure sulle labbra come Chiara Ferragni. Ami i toni della terra? Il make up da cui prendere ispirazione è quello di Kim Kardashian: ecco 5 look da copiare e tutti i prodotti da provare per ricreare un make up di tendenza.
news n°
151707
From beautynews
Your browser is too old for our new website. It would be best if you went to a more recent and secure browser version. Using this browser may cause security or usage problems.
X