SITEMAP

Il mondo della moda capelli e della bellezza e moda
The world of hair fashion and beauty business
Die professionelle Welt der Haarmode und der Schönheitspflege
Le monde professionnel de la mode cheveux et de la beauté
El mundo profesional de la moda-cabello y de la bellezza
世界上的时尚发型及美容业务
عالم الموضة الشعر والتجارية تجميل
Мир бизнеса моды и красоты волос
Encyclopedic hair website
0% played

23 Feb 18

advertising globelife

Da un esame approfondito sia tecnico che emotivo, emerge che la prima azienda che avrà il coraggio di investire massicciamente in pubblicità, guadagnerà importanti quote di mercato e..VINCERÀ il CAMPIONATO dell’HAIRSTYLING nei PROSSIMI ANNI.

Il mercato è alla ricerca di un leader che indichi i nuovi trend con decisione, forti contenuti chimici, etici e lungimiranza.

Meglio sarebbe, poi, che la massa pubblicitaria fosse orientata oltre che al parrucchiere anche alla donna per facilitare il completamento del circuito informativo e moltiplicarne gli effetti commerciali.

23 Feb 18

blade art hair gamma più

BLADE ART HAIR: il PRIMO PHON che TAGLIA e ASCIUGA i CAPELLI nello STESSO MOMENTO ! 

Lame giapponesi riscaldate che chiudono le cuticole e permettono un taglio scolpito. Realizzato in speciale materiale plastico antiurto e resistente alle alte temperature. Estremamente facile da usare ed è molto più sicuro di una forbice durante l’uso. Utilizzabile con una o due lame a seconda dello stile che si vuole ottenere.

#BLADEARTAIR è social: SCOPRILO CLICCANDO QUI !

23 Feb 18

F.A.M.E. Team

 

Ph: Michael Young
Make-up: Kelly Covell
Art Director: Gary Hooker & Michael Young

hair-collections

23 Feb 18
 

Collection: Black Rock
Ph: Michael Young
Make-up: Kelly Covell
Styling: Jo Levy

hair-collections

23 Feb 18

Craig Chapman

 

Collection: After Dark
Ph: Barry Jeffrey
Make-up: Elizabeth Rita
Styling: Clare Frith

hair-collections

22 Feb 18

Ecco tutti i finalisti del concorso indetto da Cosmoprof per premiare il miglior prodotto per la categoria Make-up - Skincare - Nail - Hair - Natural & Organic:

MAKE-UP

make up

SKINCARE

skincare

NAIL

nail

HAIR

hairproducts

NATURAL & ORGANIC

natural e organic

22 Feb 18

novità-prodotto

Cosmoprof Bologna in collaborazione con GLOBElife ha lanciato una RUBRICA SPECIALE con tutti i PRODOTTI NOVITÁ che vedremo esposti durante l'evento il prossimo marzo.

GLOBElife pubblicherà, in anteprima, tutti i prodotti professionali dedicati a parrucchieri ed estetiste che si sono distinti per packaging, formulazione e qualità.

 

22 Feb 18

televisore informazione

Cresce internet, ma è considerato meno affidabile, mentre la tv in Italia resiste a internet per l'informazione. Il 68,8% delle persone, infatti, utilizza il piccolo schermo per questo scopo tutti i giorni.

Ovviamente la rete fa la sua parte ed è in crescita, usata dal 41,8% delle persone, quotidianamente per le news, sebbene l'affidabilità percepita delle fonti informative online rimanga mediamente inferiore rispetto a quella riscontrata per le fonti tradizionali.

Emerge anche una scarsa tendenza ad informarsi dei più giovani così come delle fasce con minor reddito ed istruzione.

21 Feb 18

Amparo Fernández

 

Behind of DAGA Collection, there are a refined cutting technique, a meticulous work of shapes, textures and volumes that culminates with the color tones of raging trends: ICE-STRAWBERRY, DARKBLUE, ORANGERER or INDIANRED. The most important makeup on the lip stands out, it can be define as METAL-LIP. DAGA allows us to make the imagination fly, evoking the beauty of the ornamentation of daggers and the splendor of a timeless craftsmanship.

Collection: Daga
Ph: Rebeca Saray
Make-up: Trini F. Silva
Styling: La Condesa

hair-collections

19 Feb 18
 

Collection: On The Waterfront
Ph: Barry Makariou
Styling: Emma Lee
Colour: Vivienne Howe

hair-collections




Page: 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7   next >

250
Beauty news
February 26, 2018

A furia di mettere e togliere lo smalto semi-permanente le vostre unghie sono diventate molli e si sfaldano? Tutto quello di cui avete bisogno è un maniluvio. Ovvero mettere le mani a mollo per un paio di minuti in una ciotola con acqua calda arricchita con 3/4 cucchiaini di perossido di idrogeno. Nel frattempo prendete uno spazzolino da denti e sfregatelo sulle unghie per ottenere un effetto scrub e poi applicate la crema mani. La dottoressa Dana Stern, dermatologa, ha consigliato a MarieClaire.com di ripetere l’operazione due o tre volte a settimana, soprattutto se non avete l’abitudine di applicare la base prima dello smalto.

L'articolo Avete le unghie rovinate? Ecco cosa dovete fare sembra essere il primo su Glamour.it.



249
Beauty news
February 26, 2018

Sono celebri ormai i numerosi cambi di look di Zendaya, che ama mostrarsi con trucco e capelli sempre diversi, tanto che non è possibile fissarla in una sola immagine. E dopo averle provate tutte, ripropone le trecce cornrows alla sfilata londinese di Burberry. Oltre a queste, anche il trucco era d’impatto, con smokey eyes e punti luce ben posizionati.  Ultimamente le cornrows stanno a significare ben più che un hair look giovane e accattivante ma lanciano messaggi di appartenenza e orgoglio black. Insomma, quando si dice, oltre ai capelli c’è di più!

L'articolo Replica il look: le cornrows di Zendaya sembra essere il primo su Glamour.it.



Rapa rossa, cipolla rossa, mela, zenzero e succo di limone: ecco la ricetta proposta dall’agrichef siciliana Mily Caramagno per una vellutata ad alto tasso riequilibrante. Nel sistema energetico il colore rosso è collegato infatti al nostro primo chakra. Secondo la medicina ayurvedica, questo importantissimo centro è connesso alle ghiandole surrenali (quelle deputate alla gestione dello stress), al sistema muscolo-scheletrico, alla pelle (i nostri confini), alle gambe e ai piedi (radicamento), al DNA e al sistema immunitario.

Da un punto di vista simbolico, il primo chakra è legato al nostro corpo fisico e alla sua innata saggezza, alla sicurezza, alla sopravvivenza, alla forza interiore. I cibi più adatti per stimolare questo chakra sono le proteine, che danno stabilità, radicamento e struttura, ma anche gli alimenti rossi, minerali come calcio (ossa) e ferro (globuli rossi), vitamina C, vegetali che crescono sotto terra e le fibre insolubili.

L'articolo La vellutata di rapa rossa per riequilibrare mente e corpo (agendo sul primo chakra!) sembra essere il primo su Glamour.it.



La Milanese Imbellita non passa ore in bagno a truccarsi ma sa che la bellezza naturale richiede un po’ di tempo comunque. Il suo obiettivo, prima di uscire, è avere una pelle luminosa e sfoggiare un look acqua e sapone ad arte. La sera, per l’aperitivo, scatta il momento di un rossetto rosso sulle labbra.
Vuoi scoprire tutti i segreti per trasformarti in una milanese doc come lei? La Milanese Imbellita ti aspetta lunedì 26 febbraio, dalle ore 15, presso il Beauty Store Sephora in Corso Vittorio Emanuele 24/28 a Milano. Qui incontrerai le autrici, scoprirai tutti i beauty tips e potrai provare il suo look, che ti eleverà a icona di stile. Ma non finisce qui. Ad attenderti ci saranno infatti tante altre sorprese!
Perché di lunedì? #MondayisthenewFriday

L'articolo Da segnare in agenda: lunedì 26 febbraio La Milanese Imbellita e Sephora ti aspettano nel Beauty Store Sephora in Corso Vittorio Emanuele a Milano sembra essere il primo su Glamour.it.



246
Beauty news
February 26, 2018

Borse e scarpe metallizzate così lucide che ti ci puoi riflettere. L’effetto specchio è il nuovo trend della primavera: basta un tocco argentato per risplendere. 

A pag. 112 di Glamour di marzo, ora in edicola, di tocchi argentati ne troverete a volontà.

L'articolo Torna il trend “effetto specchio” ed è già mania sembra essere il primo su Glamour.it.



245
Beauty news
February 26, 2018

Piaccia o meno, la sfilata di Guccie il suo riferimento alla teoria Cyborg di Donna Hardaway – ha catturato l’attenzione, dividendo il popolo digitale in pro e contro.

Virali gli animaletti cullati tra le braccia delle modelle, mentre l’accessorio testa è stato quello più vociferato. Quest’ultimo è stato oggetto di ironia su Instagram tanto che diversi utenti (inclusi influencer, socialite e addetti ai lavori del mondo fashion) hanno iniziato a postare sotto l’hashtag #guccichallenge una serie di foto e selfie con in mano una “testa”. Qualcuno del popolo social ha trovato l’idea di Alessandro Michele alquanto bizzarra, dando vita così a una serie di commenti snarky e a una vera mania.

Gucci_001_20180222124359

Gucci Autunno/Inverno 2018-19

A cadere in tentazione anche Bianca Balti, Anna dello Russo e Giovanna Battaglia. A lanciare, invece, la mania è Eva Chen con una Stories su InstagramPact!! For every person that posts their recreation and tags me, i will donate $1 to @everytown! This is the og @gucci referance btw…

Siete curiosi? Allora guardate la gallery dedicata ai post Gucci Challenge (#guccichallenge) su Instagram.

L'articolo Su Instagram scoppia la mania Gucci Challenge sembra essere il primo su Vogue.it.



Un’apertura a dir poco spettacolare per la sfilata Dolce & Gabbana alla Milan Fashion Week, i due designer hanno deciso di far volare le borse in passerella grazie all’aiuto di una squadra di droni.

La collezione Autunno Inverno 2018 2019 del marchio, presentata oggi 25 febbraio, al Metropol di Milano, era una delle più attese della Milan Fashion Week.

Un colpo di scena inatteso proprio all’inizio dello show, quando da un grande portone rosso con la scritta “FASHION DEVOTION”, al centro di una parete decorata come l’altare di una chiesa con statue di angeli e raggi d’oro, sono usciti uno dopo l’altro una fila di droni a sorreggere alcuni nuovi modelli di borse Dolce & Gabbana, che hanno percorso la passerella in volo avvicinandosi al pubblico stupefatto con un’elegante coreografia volante.

Sui capi della collezione Autunno Inverno 2018 2019 spiccano le scritte: FASHION SINNER, FASHION EDEN, FASHION IS BEAUTY, SANTA MODA, che saranno tra i must have della prossima stagione.

Il mondo della robotica è pronto ad invadere anche le passerelle e il fashion system, solo poche settimane fa, alla New York Fashion Week, la super model Irina Shayk aveva sfilato per Philipp Plein in compagnia di un robot alto più di due metri.

Guarda il qui sotto il video delle borse che volano con i droni durante la sfilata Dolce & Gabbana alla Milan Fashion Week Autunno Inverno 2018 2019.

L'articolo Sfilata Dolce & Gabbana, le borse volano con i droni alla Milano Fashion Week sembra essere il primo su Vogue.it.



Vincono le donne alla 68 edizione della Berlinale. A partire dall’Orso d’oro conquistato dalla giovane regista romena Adina Pintilie che con il suo Touch Me Not ha voluto dare voce alle paure, alle riflessioni, alle esperienze di una donna che ha difficoltà a stabilire relazioni intime con le persone che la circondano, limitandosi a una comunicazione per lo più fatta di sguardi. La Pintilie la segue nel vero senso della parola: interpretando se stessa come regista alle prese con l’intervista/documentario sulla protagonista di cui riprende la vita di tutti i giorni, compresi i suoi tentativi irrisolti di approccio alla sessualità nelle sue forme più varie (orgie, travestiti, gigolò). Un film di cui è difficile capire la motivazione, ma alla giuria (composta, tra gli altri, da Cécile de France) è piaciuto.

Giuria che ha assegnato il suo Orso d’argento anche ad un’altra autrice, la polacca Malgorzata Szumowska che con il suo Mug mette in scena la storia di un giovane ribelle a cui, a causa di un grave incidente nel cantiere dove lavora, viene trapiantato un nuovo volto. Al ritorno a casa tutti stentano a riconoscerlo e persino la sua fidanzata lo rifiuta.

E poi ancora l’Alfred Bauer Prize a The Heiresses del paraguayano Marcelo Martinessi, che riesce a rendere con sensibilità e realismo, il ritratto di una coppia di signore lesbiche costrette a confrontarsi con difficoltà economiche a cui non erano abituate. Il film ha vinto anche l’Orso per la migliore attrice alla protagonista: Ana Brun.

Fra i pochi altri uomini che hanno calcato il palcoscenico del Berlinale Palast Orso d’argento muniti: il grande Wes Anderson per lo spassoso film di animazione per adulti: Isle of Dogs (a metà maggio uscirà nelle nostre sale) e il giovane e talentuoso Anthony Bajon migliore attore nel riuscitissimo The Preyer di Cédric Kahn.

Impossibile non concludere citando alcune altre figure femminili degne di nota alla Berlinale, come l’Isabelle Huppert, prostituta d’alto bordo in Eva di Benoit Jacquot, imperscrutabile come sempre; 3 Days in Quiberon con una somigliantissima Marie Bäumer che veste i panni di Romy Schneider durante una famosa intervista del 1981; e la Claire Foy di Unsane di Steven Soderbergh, stalkerata, terrorizzata, imprigionata ma alla fine vincitrice.

L'articolo Festival del Cinema di Berlino 2018: l’Orso d’oro si tinge di rosa alla Berlinale sembra essere il primo su Vogue.it.



242
Beauty news
February 26, 2018

In occasione della Milano Fashion Week è stato proiettato il primo cortometraggio di Armani/Laboratorio all’Armani/Teatro. Con questo progetto lo stilista rinnova il suo sostegno alle giovani generazioni, che lo vede impegnato da alcuni anni con molteplici iniziative legate alla moda e al cinema. Infatti, il video è il risultato del workshop di formazione cinematografica dedicato ai giovani studenti di cinema, che si è svolto a Milano presso Armani/Silos.

Il primo capitolo è dedicato alla giacca, simbolo dello stile Giorgio Armani nonché dell’eleganza rilassata. Da sempre lo stilista propone una donna in tailleur pantaloni che indossa scarpe basse, con in mano una clutch couture e  il giornale (oggi lo smartphone…), prendendo in prestito a fidanzati e mariti cappelli e pochette di seta. Una Giacca si svolge tra presente e passato, scanditi tra colore e bianco e nero.

La giacca è uno degli elementi centrali della mia estetica e trasformarla in tema narrativo è stata indubbiamente una sfida. Mi ha affascinato vedere come i partecipanti di Armani/Laboratorio l’hanno risolta, con l’aiuto di mentori di grande spessore” – ha dichiarato Giorgio Armani – “Sono felice di aver dato a questi ragazzi un’opportunità reale di apprendimento e di crescita, e sono contento di averlo fatto usando il mio perimetro professionale come orizzonte. Sostenendo questa iniziativa incoraggio i giovani talenti a esplorare tutte le specificità professionali necessarie alla riuscita di un lavoro autenticamente corale. Sono quindi orgoglioso di questo progetto e del suo risultato, e mi auguro possa essere il primo di una lunga serie, perché la settima arte è la mia grande passione da sempre”.

Qui sotto, in anteprima per i lettori di Vogue.it, il cortometraggio Una Giacca:

Regia: Marco Armando Piccinini
Sceneggiatura: Alessandro Padovani
Fotografia: Andrea Cordaro
Scenografia: Midori Hasuike
Montaggio: Artemide Alfieri
Costumi: Sofia Casciardi
Make-up: Camilla Spalvieri
Hairstyling: Silvia Acquapendente

L'articolo Milano Fashion Week: Armani/Laboratorio – Una giacca sembra essere il primo su Vogue.it.



241
Beauty news
February 26, 2018

È stata la sua notte, la sua festa. Il coronamento di una vita dedicata alla moda: un lavoro, e – più ancora – una passione totalizzante. Con il party-asta del 24 febbraio, in piena Milano Fashion Week, Anna Dello Russo ha fatto l’impresa. Far rivivere, addosso ad altre persone, i suoi outfit più amati e donare il ricavato a chi, come lei, ha in testa solo la moda. I proventi dell’asta serviranno infatti a finanziare borse di studio per talenti emergenti del fashion.

Stretti alla fashion editor, in un party da ricordare, modelle come Natasha Poly, Jasmine Sanders, Cindy Bruna, Izabel Goulart; designer, fotografi, stylist e star straniere. Tra loro: Dean e Dan Caten, Alessandro dell’Acqua, Peter Dundas, Luigi e Iango. Curiosi di vedere la festa dal punto di vista di un insider? Cliccate la nostra gallery.

 

L'articolo Anna Dello Russo: mega party con asta sembra essere il primo su Vogue.it.



240
Beauty news
February 26, 2018

L'articolo Tommy Hilfiger Spring 2018 Live Streaming sembra essere il primo su Vogue.it.




Dalle passerelle della settimana della moda milanese arrivano le tendenze sopracciglia per il prossimo autunno - inverno. L'arcata sopracciliare sarà folta, scura e in primo piano, fino a diventare un vero e proprio monociglio.
Continua a leggere

Lo step più importante per i make-up artist nei backstage delle sfilate? Preparare bene la pelle prima dell’applicazione del trucco. Se il guru Tom Pecheux ama massaggiare il viso delle modelle per distendere la pelle ed eliminare i segni di stanchezza, nel backstage di Victoria Beckham il nuovo device UFO (Ur Future Obsession) di Foreo è stato il beauty secret che ha regalato un viso radioso in soli 90 secondi alle modelle prima della sfilata. Si tratta di una maschera intelligente che inizia con 30 secondi di termo-terapia e luce LED rossa per preparare la pelle e aprire i pori. I successivi 30 secondi integrano le pulsazioni T-Sonic per aumentare l’assorbimento dei principi attivi della maschera mentre, mentre gli ultimi 30 secondi, vedono l’impiego della luce LED verde e di pulsazioni a bassa frequenza per rendere più compatto il tono della pelle conferendole un tocco di radiosità. A partire da aprile sarà disponibile anche per noi beauty junkies!

L'articolo Victoria Beckham, il suo beauty secret usato nel backstage della sfilata sembra essere il primo su Glamour.it.



Le maschere in tessuto hanno benefici idratanti per la pelle del viso. Perché non potrebbero essere utilizzate anche per il corpo, per un momento di relax? Questa domanda se l’è posta Hatch Mama, il brand fondato nel 2011 dalla business woman e mamma Ariane Goldman, ed è arrivato a un prodotto innovativo: una sheet mask per il pancione delle donne incinta. Il suo nome è Belly Mask e ha una formulazione creata appositamente per coccolare il corpo delle future mamme. Nutriente, con aloe vera e collagene marino idrolizzato, aiuta a ridurre l’ aspetto delle smagliature e a lenire le cicatrici post-parto. In più viene assorbire rapidamente dalla pelle, così da evitare di ungere magliette & Co.

L'articolo Esiste una maschera anti-smagliature per la pancia delle donne incinta sembra essere il primo su Glamour.it.



Tra i protagonisti alimentari dell’inverno c’è proprio lui: lo zenzero! La radice bitorzoluta dalle proprietà antibatteriche, antinfiammatorie e riscaldanti offre un valido aiuto per contrastare tipici disturbi invernali, quali raffreddore e mal di gola.
Un rimedio eccellente, in questo senso, è infatti il decotto di zenzero. Si prepara così: fai sobbollire 3 cm di radice di zenzero tagliata a fettine sottili e un limone biologico con la scorza, per 7-8 minuti. Poi spegni il fuoco. Appena la bevanda si è intiepidita, filtra e aggiungi una spruzzata di succo di limone fresco.

(Fonte: Meglio un giorno da vegana di Claudia Zanella)

 

L'articolo Decotto di zenzero: come prepararlo per contrastare raffreddore e mal di gola sembra essere il primo su Glamour.it.



235
Beauty news
February 26, 2018

Sì, ancora una volta. Ormai la giovane attrice e cantante ci ha abituati ai suoi colpi di testa. Dal bob biondo platino con shadow roots, preceduto da un lob castano a sua volta, è passata a una chioma extra long con frangia, ovviamente risultato di extension. Così, infatti, ha fatto il suo debutto alla Fashion Week di New York, precisamente alla sfilata Coach 1941, con tanto di onde morbidissime e ampie, ovviamente.

L'articolo Selena Gomez cambia look. Ancora? sembra essere il primo su Glamour.it.



234
Beauty news
February 26, 2018
Dal libro AdR Book: Beyond Fashion (Phaidon).

Dal libro AdR Book: Beyond Fashion (Phaidon).


1-
A sei anni Anna Dello Russo collezionava le etichette dei vestiti: le staccava, le stirava e le sistemava in uno di quei raccoglitori destinati ai francobolli.

2- A 12 anni i suoi coetanei volevano i jeans, Anna le camicie di Versace e le giacche di Armani, che comprava nella boutique Mincuzzi di Bari. Si faceva accompagnare dal nonno materno. Nessuno poteva scegliere per lei e non ha mai gradito i regali a sorpresa.

3- Tra i suoi primi innamoramenti fashion, anche un paio di pantaloni turchesi di Americanino, che ancora conserva.

4- I compagni di scuola la prendevano in giro per i look ton sur ton, ma poco importava ad Anna. Una volta, al ginnasio, in piena contestazione studentesca, le dissero: «Per piacere, almeno domani rinuncia al foulard di Hermès». Non li accontentò.

5- Le piacciono le Barbie, di cui colleziona gli accessori: dalle borse di Louis Vuitton in miniatura scovate in America alle microcollane di perle. Li custodisce gelosamente nella libreria all’ingresso del suo appartamento milanese.

6- In passato ha sempre tenuto dei diari personali. Li conserva tutti.

7- Nel guardaroba-archivio di Anna Dello Russo, prima di smantellarlo e metterlo un po’ in vendita e un po’ all’asta, c’erano oltre 4.000 paia di scarpe. Gli altri pezzi? Non è riuscita a contarli: erano «mostruosamente tanti», parole sue. Alcuni non se li ricordava proprio. E si è persino spaventata. Con l’ironia che la contraddistingue, racconta di essere andata dal medico: «“Mi prescriva una risonanza, la prego”. Lo convinco e riesco a farla. L’esito: il dottore non ha mai visto un cervello così giovane. Allora, obietto: “Ma io non ho memoria dei look che possiedo”. Lui: “Signora, forse ne ha troppi”. Aveva ragione».

8- In effetti, Anna ha trasformato in depositi per abiti anche le cantine delle sue case, facendo foderare alla perfezione le pareti.

9- Si definisce una vampira. Una vampira della moda.

10- Il suo mantra da taschino estraibile al bisogno: «Per essere leggeri ci vuole rigore e disciplina».

L'articolo 10 cose che non sapete di Anna Dello Russo sembra essere il primo su Glamour.it.



233
Beauty news
February 26, 2018
Sign us up!

Nel backstage di Ermanno Scervino, dove siamo entrati grazie a Dyson, le modelle mostrano un hairlook che promette di diventare un must per il 2018: chiome di capelli lunghi dove le radici sono piattissime e le lunghezze lasciate morbide e lavorate a onde. James Pecis, hairstylist statunitense molto richiesto che sta diventando un habitué della Milano Fashion Week, lavora solo con Dyson Supersonic, l’ormai mitico phon dal motore digitale – 2000 ingeneri e 4 anni per costruirlo – che non rovina i capelli. Più che una promessa, una certezza.

Le capigliature sono ottenute anche grazie all’uso di extension. Ne è pieno un intero tavolo dove sono disposte a gruppi, dal nero al biondo platino. «Il look di oggi mixa maschile e femminile perché, in parte, la collezione di Ermanno Scervino propone capi d’ispirazione militare. L’hairstyle prevede la riga di fianco, capelli super piatti ottenuti grazie alla potenza del Dyson Supersonic (James ne sta testando un nuovo modello professionale) e poi lavorati con la piastra per creare onde piatte. Non ci siamo voluti allontanare molto dal mood della precedente collezione e abbiamo creato un look adatto a una donna che vuole apparire forte e bella», ci ha detto James Pecis.

Il trucco, curato da Kiko Milano, ha previsto incarnato “make-up no make-up”, occhi incorniciati solo da eyeliner e matita nera allungati verso l’esterno e rossetto gloss nei toni del rosa.

L'articolo Milano Fashion Week 2018: capelli a onde piatte by James Pecis da Ermanno Scervino sembra essere il primo su Vogue.it.



231
Beauty news
February 26, 2018

How very un-Versace! Natalia Vodianova wearing a shiny burgundy trench coat with a prim collar underneath. She faced off Gigi Hadid in a smart camel coat. Had Donatella gone all ladylike, with the chosen venue a historic Milanese building and seating so limited that the favoured clients had to come to a second show?

Then POW! We were in Scotland, plaid skirts thigh high and Highland check on everything from berets to knee-high socks. The clothes were youthful but useful, with a hint of the junior Versus line in plaid bags and floppy high-rise boots. Designer sneakers are, of course, an essential offering.

“We are the Versace family and we have got different characters: mystery women in all the black clothes, cool ones with sneakers – it’s for all kind of women, every generation,” said Donatella.

This was not some fabulous show that changed the course of the Versace heritage. In fact, ever since the brand played around with Gianni Versace’s golden years last autumn, bringing onstage the supermodels of an earlier era, Donatella seems to find fun in looking back, cherry-picking pieces she likes and pairing them with the models of the moment.
Back, then, to the Eighties logo years – reflecting a general revival across fashion brands for the Autumn/Winter 2018 season. And judging by the “1978” marked on the invitation, the Versace legend was being taken back to its beginning.

The idea – and it made for a lively show – was to reduce four decades to a few choice pieces and send them down the runway under the war-wounded ceiling of a building that looked out on the Duomo, or cathedral.

The Scottish parade, with vivid plaids that were too bright to belong to any existing tribe, especially when decorating a cowboy shirt, moved into wild patterns, clinched with a stretch waist. To cool that down, a black leather mini dress, with drapes at the front, delivered the not-so-hidden Gianni weapon: sex.

A trio of cut-and-strut black dresses looked like an homage to the late Azzedine Alaïa.

There was a feeling that this collection had been created to raise shopping desire at a time when sales are often stationary. Thigh-high boots dressed up in multicoloured feathers looked like one of those surefire objects of desire.

Will these clothes change the course of fashion history? They looked much too familiar to create a revolution, although a big padded coat stabbed with rivets and decorated with a giant patterned bow was designed to make a statement.

Donatella seems eager to mine the Gianni years, especially his play on ‘Rock Royalty’ And why not, since other brands are already cherry picking his designs? Perhaps Donatella has her eyes on another possibility for the brand: dressing Meghan Markle. Go for it! Marrying into the royal family with a Versace T-shirt, a tightly fitted bodice and a digitally patterned skirt would bring the house down – even it was Windsor Castle!

L'articolo #SuzyMFW: Versace rocks the baroque sembra essere il primo su Vogue.it.



Page: 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7   next >
      KONTAKTAI      
The world of hair fashion and beauty business
Il mondo della moda capelli e della bellezza
Die professionelle Welt der Haarmode und der Schnheitspflege
El mundo profesional de la moda-cabello y de la belleza
Le monde professionnel de la mode cheveux et de la beaut
Το πιο σημαντικό portal στον κόσμο εξειδικευμένο στην μόδα μαλλιών
Самый важный портал в мире,специализирующийся по моде волос
أكبر موقع في العالم مختصّ في موضة الشّعر
是世界上在发型时尚专业领域中最重要的网站。

GLOBElife Advertise   -   Beauty Store
GLOBELIFE Group

©2018 Globelife.com All rights reserved